Storie

di Nathan Algren

SRI LANKA - Urgono aiuti internazionali per il paese

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Un forte appello alla comunità internazionale affinché aiuti con medicinali e attrezzature ospedaliere lo Sri Lanka, durante la crisi economica in corso nel Paese: lo ha diffuso il Cardinale Malcolm Ranjith, Arcivescovo di Colombo, che nei giorni scorsi ha invocato nuovamente anche l’aiuto della Santa Sede. “Bisogna fornire sostegno all’ospedale pediatrico di Borella e all’ospedale oncologico di Maharagama, in particolare per i medicinali e le attrezzature sanitarie”, ha affermato il Cardinale, toccando il tasto della corruzione: “Vi saranno in futuro indagini sulla scomparsa delle riserve auree nazionali: la gente deve sapere chi e come ha dilapidato la ricchezza del paese”.

A causa di una mala gestione dell’economia, beni essenziali scarseggiano in Sri Lanka, che vive la sua peggiore crisi economica dal 1948. “La carenza di carburante rende difficile per i medici arrivare in tempo agli ospedali: siamo accanto alle famiglie nel loro disagio e nel dolore”, ha notato il Cardinale. A causa della interruzione nella distribuzione del carburante in tutto il paese, il governo ha chiuso le scuole dal 27 giugno al 1 luglio e si prevedono altre chiusure per università, enti governativi e istituzioni private a causa della assenza del carburante. Anche trasporto e la distribuzione di ortaggi ai mercati all’ingrosso potrebbero crollare. Secondo il governo, non è stato possibile annunciare le date di arrivo delle navi che trasportano carburante per motivi bancari e logistici.

Nel mezzo della crisi, la Chiesa non dimentica il caso degli attentati di Pasqua di tre anni fa: il Cardinale Ranjith ha depositato una petizione scritta presso la Corte d’Appello chiedendo un’ordinanza che ordini al governo di attuare le raccomandazioni contenute nel Rapporto finale della Commissione d’inchiesta presidenziale sugli attacchi della domenica di Pasqua del 2019. Quel rapporto chiede accertamenti per atti di grave negligenza e errori da parte di numerosi funzionari pubblici, compresi i funzionari che prestano servizio nella polizia dello Sri Lanka e auspica sanzioni disciplinari, nonchè il ritiro dei passaporti perchè i sospettati non fuggano all’estero.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

11/07/2022
2801/2023
San Tommaso d'Aquino

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

A Michael Lapsley il Premio Niwano per la pace

La 39.ma edizione del riconoscimento della Niwano Peace Foundation assegnata al prete anglicano impegnato a sconfiggere l’apartheid in Sud Africa

Leggi tutto

Storie

Nave spia cinese “entra” in Australia

“Un atto di aggressione senza precedenti”. L’#Australia ha definito così la manovra “inusuale” effettuata da un’unità navale della #Cina con capacità di intelligence avvistata nell’atto di entrare nella zona economica esclusiva di Canberra

Leggi tutto

Chiesa

Cambogia - Una chiesa per la città di Kampot

Intitolata a Sant’Agostino viene consacrata il 4 giugno dal vicario apostolico mons. Schmitthaeusler.

Leggi tutto

Storie

Due gesuiti uccisi in una chiesa in Messico

I due religiosi, Javier Campos e Joaquín Mora, sono stati assassinati da un uomo armato mentre cercavano di proteggere una persona

Leggi tutto

Storie

REP.DOMINICANA - La Vergine di Altagracia, “fonte di unità in momenti difficili”

La Vergine di Altagracia è stata per il popolo dominicano fonte di unità nei momenti difficili, mano sicura che sostiene nelle contrarietà che si presentano nel cammino quotidiano

Leggi tutto

Società

Il “matrimonio” di Antonio Matano

Il conduttore de La vita in diretta, dopo il coming out in diretta tv e le nozze, non si nasconde più e vive la sua fantastica storia d’amore alla luce del sole. Intervistato da Repubblica, ha dichiarato: “Le persone hanno capito chi sono prima che raccontassi della mia vita e mi vogliono bene”.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano