Storie

di Tommaso Ciccotti

FILIPPINE - In un anno la rete della religiose cattoliche ha salvato 26mila donne dalla tratta

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Ben 26.065 donne asiatiche sono state fermate e salvate dalla tratta di esseri umani nel 2021 da “Talitha Kum”, Federazione di suore cattoliche che si impegna a combattere e sradicare la tratta di esseri umani.

“La prevenzione era la priorità delle reti asiatiche. È stata promossa attraverso campagne di formazione e sensibilizzazione nelle scuole, nelle parrocchie e nelle comunità locali, rivolte in particolare alle donne, ai giovani, alle comunità religiose, tribali e ai lavoratori migranti” ha affermato suor Abby Avelino, direttore di Talitha Kum Asia.
Secondo la religiosa, la questione della tratta di esseri umani in Asia è stata esacerbata dall’attuale situazione socioeconomica. Molti paesi dell’Asia affrontano gravi crisi economiche a causa dell’impatto della pandemia di Covid-19 e dei conflitti politici, come Myanmar, Sri Lanka e Pakistan.
“Crisi come queste aumentano il numero di persone che diventano vulnerabili alla tratta, in particolare donne, ragazze, giovani, migranti e rifugiati. Le forme predominanti della tratta di esseri umani, interna e internazionale, sono il lavoro forzato, il matrimonio forzato e lo sfruttamento sessuale” afferma la suora in un rapporto di Talitha Kum pervenuto a Fides.
“Man mano che i problemi economici diventano sempre più complicati, le persone più vulnerabili rimangono intrappolate nello sfruttamento per sopravvivere. Un’area di intrappolamento è il traffico informatico e lo sfruttamento sessuale online dei bambini (OSEC)”, afferma suor Avelino, che fa parte della congregazione dei missionari di Maryknoll.
Talitha Kum Asia ha continuato le sue campagne di prevenzione che sono state spostate online dall’inizio della pandemia di Covid-19 per garantire la continua condivisione delle informazioni sulla lotta alla tratta. Le reti Talitha Kum in Asia hanno ospitato webinar mensili sulla tratta di esseri umani per rafforzare la prevenzione, la protezione, lo sviluppo delle capacità e il networking, nonché la collaborazione e la difesa. L’impatto di questo programma ha dato maggiore visibilità alle reti Talitha Kum. Talitha Kum Bangladesh e Talitha Kum Vietnam sono state fondate nel 2021 come risultato della crescente visibilità del loro lavoro.
Abbiamo organizzato attività utilizzando il Sufficiency Economy Program, aiutando donne e giovani nei villaggi e nelle zone montuose a gestire le risorse alimentari naturali, come erbe e verdure che si trovano nelle foreste locali. Questo programma ha avuto un impatto soddisfacente sulla comunità locale nel sostenere e promuovere il rafforzamento delle capacità” osserva suor Avelino.
“Abbiamo lanciato il programma Talitha Kum Anti-Trafficking Youth Ambassadors nel 2021 per coinvolgere più giovani con la visione e la missione di Talitha Kum. Giovani donne e uomini, in rappresentanza di dieci paesi asiatici, sono stati formati per essere ‘ambasciatori’ dei giovani contro la tratta tra i loro coetanei a livello di base”, osserva.
Questi giovani leader formati hanno sviluppato le loro capacità nel promuovere il lavoro di Talitha Kum alla base, in modi creativi e innovativi, con il coordinamento delle Suore che operano nella rete. Come risultato di questo programma, la consapevolezza di molti giovani sui problemi della tratta è cresciuta mentre partecipavano alle campagne contro la tratta di esseri umani di Talitha Kum.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

16/07/2022
0712/2022
Sant'Ambrogio vescovo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Una carta femminista contro la GPA

Le donne di “Se non ora quando? - Libere”, insieme a tante figure partitiche, culturali, dell’informazione e attivisti per i diritti civili (anche provenienti dal mondo omosessualista) hanno chiesto all’Onu di aprire una procedura per raccomandare finalmente il divieto della maternità surrogata. L’incontro si è svolto il 23 marzo nella Sala della Regina della Camera dei Deputati, a Roma.

Leggi tutto

Chiesa

Papa: le culture autoreferenziali si ammalano

Papa - Inaugurando una nuova sala espositiva della Biblioteca Apostolica Vaticana, Francesco sottolinea il valore della bellezza che non è l’illusione fugace di un’apparenza o di un ornamento.

Leggi tutto

Politica

Ue 175 milioni in aiuti umanitari per i Paesi dell’Africa

L’assistenza rientra nel più ampio sostegno fornito dall’UE alla regione, anche attraverso i contributi di Team Europa alla risposta globale al coronavirus, il sostegno agli interventi per la distribuzione dei vaccini attraverso lo strumento COVAX e altre azioni volte a fornire un sostegno a lungo termine per rafforzare i sistemi sanitari fragili.

Leggi tutto

Chiesa

Il Papa al Bambino Gesù: “Grazie per il servizio ai bimbi ucraini”

In un messaggio al presidente dell’ospedale, Mariella Enoc, Francesco ha parole di vicinanza e di ringraziamento per quanto si sta facendo nei confronti dei piccoli arrivati dal Paese in guerra.

Leggi tutto

Storie

Punjab, scuola cristiana sotto attacco

La Global Passion School, una scuola cristiana a Sheikhupura, nella provincia pakistana del Punjab e gestita dai presbiteriani, è stata oggetto di attacchi e minacce.

Leggi tutto

Media

In libreria la raccolta dell’epistolario di Chiara Lubich

Alla scoperta della “parte più personale della fondatrice” dei focolari

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano