Storie

di Nathan Algren

Licenziata per aver detto che il matrimonio è tra uomo e donna

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Ormai dire la verità può costare molto caro, soprattutto se si osa sfidare la sempre più potente lobby LGBT. Ne sa sicuramente qualcosa Maureen Martin, una donna inglese di 56 anni che si era candidata a sindaco di Lewisham, sobborgo londinese nel sud-est della capitale e che ha perso il lavoro solo per aver difeso il matrimonio tra uomo e donna.

Per supportare la sua candidatura con una sigla cristiana, “Christian Peoples Alliance” la Martin ha infatti diffuso un volantino dove prometteva battaglia contro il politically correct. Nel volantino, la donna si è anche impegnata a dare battaglia “affermando la verità del matrimonio naturale tra uomo e donna quale elemento fondamentale per una società prospera oltre che come ambiente più adeguato alla crescita dei figli”.

Per questo manifesto, che riprendeva solo i contenuti del suo partito, Maureen Martin è stata sommersa d’insulti su Twitter e i suoi capi del London & Quadrant Housing Trust (L&Q), uno dei più grandi gruppi edilizi inglesi – dove la donna lavorava in modo esemplare da 13 anni – l’hanno prima richiamata e sottoposta ad un interrogatorio e infine licenziata. Questo perché erano state presentate ben tre denunce interne a carico dell’aspirante sindaco: due, pare, da inquilini degli immobili del gruppo e una terza da parte di un ex collega della Martin.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

21/07/2022
0110/2022
S. Teresa di Gesù bambino

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

No della Cassazione ai matrimoni gay

Sentenza fondamentale che dice con nettezza: “La Costituzione e l’Europa non impongono al legislatore norme sul matrimonio omosex”

Leggi tutto

Storie

Per Asia Bibi un futuro tutto da scoprire

L’ordine di rilascio dalla prigione di Multan - nel centro del Pakistan, dove era detenuta – viene vincolato dal governo: il portavoce del ministero degli Esteri, Muhammad Faisal, ha dichiarato che Asia Bibi “si trova in un luogo sicuro e che è ancora in Pakistan”, smentendo le notizie di una partenza della donna per l’estero. Come di concluderà questa interminabile vicenda?

Leggi tutto

Politica

Vittorie e proposte

Temiamo fortemente che in una famiglia modesta con mamma e papà impiegati questo comporterà un peggioramento delle condizioni, vista la cancellazione di ogni bonus e detrazione. Servire altro. Con i tre miliardi stanziati dalla manovra 2021 per l’assegno per il figlio si può subito varare la storica proposta del Popolo della Famiglia: il reddito di maternità, mille euro al mese per le mamme che si dedicheranno in via esclusiva alla cura dei figli, riconoscendone dunque pienamente il ruolo effettivamente lavorativo ad alta valenza sociale.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco e l’importanza della famiglia e del matrimonio

Nell’udienza alla Pontificia Accademia delle Scienze Sociali Papa Francesco ribadisce l’importanza del matrimonio e della famiglia

Leggi tutto

Società

Il nodo gordiano: la scuola

Non c’è apprendimento senza orientamento e l’orientamento è educazione. Il fanciullo lasciato a se stesso intorno agli orientamenti di fondo, ai comportamenti e agli atteggiamenti, semplicemente si fa educare dal contesto che percepisce, ma ancor più dal fondamentale abbandono che sperimenta da parte di chi gli è vicino. Come sgusciare allora dal vuoto di valori ideologicamente perseguito, o riempito di indegni surrogati, e riappropriarsi del naturale buon senso che accompagna la vita reale non ridefinita dal totalitarismo gestionale del potere costituito?

Leggi tutto

Politica

Sul tema del voto dei cattolici

La questione che io pongo, però, è: se tutti si trovano concordi sulla necessità di questa benedetta “spinta dal basso”, perché nessuno si adopera per organizzarla sul serio? Guardate, sarei curioso persino di vedere all’opera i nuovi comitati civici “escludenti” di Fontana, sono convinto che sarebbero però più efficaci le “sardine bianche” in qualche modo evocate dalla Morresi, ma ormai mi sta bene tutto, purché io veda i cattolici fare qualcosa di politicamente decente e non solo lamentarsi fino alla prossima sconfitta, quando si lamenteranno di nuovo e ancora di più.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano