Storie

di Roberto Signori

RWANDA - Acqua sicura per 50.000 persone

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Come si può lavarsi le mani in un contesto di emergenza sanitaria senza acqua?” scrive Omar Fiordalisio, Country Manager Ruanda del Movimento Lotta Fame nel Mondo (MLFM) al termine di un progetto che lo ha visto impegnato insieme alla popolazione locale nella realizzazione del Sistema Acquedotti di Gatsibo.

“Sono molto felice nello scrivere questo breve pensiero dal mio ufficio di Kigali: finalmente abbiamo ufficialmente concluso il più grande progetto idrico di MLFM mai realizzato finora. Sono stati 3 anni intensi di lavori, fatica e piccoli e grandi intoppi -racconta. L’ostacolo principale è stata la pandemia legata al COVID: l’aumento imprevisto dei costi e un paio di mesi di fermo forzato hanno rischiato di far ritardare di parecchio la realizzazione degli acquedotti. Fortunatamente dopo un’interlocuzione con le autorità locali, siamo stati inseriti dal governo ruandese nella lista dei progetti prioritari e il lavoro è stato riprogrammato. In cantiere durante tutto il triennio abbiamo coinvolto fino a 700 operai ruandesi, a cui abbiamo insegnato il mestiere e garantito lo stipendio. Abbiamo portato acqua sicura da bere a 10.000 famiglie. Un totale di oltre 50.000 persone aiutate.”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

21/07/2022
2901/2023
San Valerio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Papa: debellare la povertà per fermare il lavoro minorile

Papa Francesco incontra i partecipanti alla conferenza “Sradicare il lavoro minorile, costruire un futuro migliore” e chiede agli Stati e agli imprenditori “lavoro dignitoso” per gli adulti delle famiglie, in modo che “i figli non siano costretti a lavorare”

Leggi tutto

Storie

Malawi aiuti ed istruzione per i bambini in difficoltà

Nel Paese i minori costituiscono quasi metà della popolazione e la maggior parte di loro è spesso privata dei diritti essenziali: cibo, acqua, salute, istruzione. “L’istruzione primaria dai 6 anni ai 14 anni è obbligatoria, ma solo la metà degli studenti conclude questo ciclo di studi

Leggi tutto

Storie

Pakistan - Cristiana sequestrata per matrimonio forzato

Aleeza Naeem manca da casa dal 13 marzo scorso. Figlia unica, sarebbe stata rapita da tre musulmani mentre andava a lezione. I familiari hanno presentato denuncia, invano. Come in molti casi di appartenenti alle minoranze è stata rapita per essere convertita a forza all’islam e data in sposa.

Leggi tutto

Storie

Vere e fasulle competenze

Alcuni problemi di fondo della nostra epoca.

Leggi tutto

Storie

ENIT presenta il il docufilm delle Vie Francigene

Enit - Quattro mesi e 3200 km. La staffetta della via Francigena europea diventa un docufilm con i racconti, i progetti di valorizzazione del territorio e le testimonianze di vita dei viaggiatori lungo l’epico itinerario da Canterbury a Roma, fino alla “Finibus terrae” di Santa Maria di Leuca, in Puglia.

Leggi tutto

Storie

SIMEONE E GLI ALTRI:

Il 19 alle 20 la preghiera al memoriale per Simeone e gli altri. Oggi, sempre alle 20, la chiesa celebra con i genitori che hanno visto andare in cielo i figli troppo presto.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano