Chiesa

di Raffaele Dicembrino

Papa Francesco saluta il Canada

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Papa Francesco ha lasciato la città di Iqaluit, capitale dello Stato di Nanavut, per recarsi nel locale aeroporto e congedarsi dal Canada, concludendo così il suo 37.mo viaggio apostolico internazionale.

Prima della partenza, una breve cerimonia di congedo si è svolta nella Sala Vip dell’aeroporto, alla presenza anche della governatrice generale del Canada, Mary May Simon, e altre autorità locali. Ancora musica di tamburi e danze tradizionali da parte dei membri della comunità Inuit hanno salutato il Pontefice. Il quale, subito dopo la Guardia d’Onore e il saluto alle delegazioni, è salito a bordo di un A330/ITA Airways per fare ritorno a Roma. L’aereo è decollato intorno alle ore 20.14 (02.14, orario di Roma).

Il suo saluto, le sue speranze per il dopo, la sua gratitudine per questo “pellegrinaggio penitenziale”, Francesco le ha affidate ad un tweet diffuso dal suo accounto @Pontifex in dieci lingue: “Sono venuto in Canada come pellegrino per camminare con e per i popoli indigeni: perché si prosegua nella ricerca della verità, nei percorsi di guarigione e riconciliazione, e si semini speranza per indigeni e non indigeni, che desiderano vivere fraternamente”.

Quindi un secondo tweet con il quale il Papa ha voluto mandare un messaggio personale a tutte le popolazioni autoctone incontrate in questa settimana di viaggio: “Cari fratelli e sorelle dei popoli indigeni - ha twittato il Pontefice - ritorno a casa portando nel cuore un tesoro fatto di persone e di popolazioni che mi hanno segnato; di volti, sorrisi e parole; di storie e luoghi che mi accompagneranno sempre. Grazie di cuore a tutti!”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

30/07/2022
0510/2022
Ss. Placido e Mauro

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Papa Francesco incontra i migranti prima di salutare Cipro

Papa Francesco conclude la sua visita nell’isola con la preghiera ecumenica nella Chiesa parrocchiale di Santa Croce assieme a una rappresentanza delle migliaia di migranti approdati nel Paese

Leggi tutto

Storie

Papa Francesco riceve Sergio Mattarella

Nel Palazzo Apostolico vaticano, visita di congedo del capo di Stato italiano, che a febbraio concluderà i sette anni di presidenza. Sergio #Mattarella ha incontrato il #Papa e, successivamente, il cardinale Parolin e monsignor Gallagher.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco e la vera ricchezza dei magi

Papa Francesco: i Re Magi non indietreggiano, scandalizzati, davanti alla grandezza di Dio che si manifesta in un neonato. Ma, prostrandosi, lo adorano.

Leggi tutto

Storie

TERRA SANTA - Vescovi cattolici e cammino sinodale

E’ una specie di “SOS ecumenico” quello lanciato dai Vescovi ordinari cattolici di Terra Santa con l’intento esplicito di informare e possibilmente coinvolgere i fratelli delle altre Chiese e comunità ecclesiali locali in merito all’articolato percorso sinodale avviato anche in quella regione in vista della XVI Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei Vescovi, messa in agenda per l’ottobre 2023 e dedicata al tema “Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione e missione”.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco trasferisce ai vescovi competenze riservate alla Santa Sede

Con un motu proprio Francesco ha stabilito che gli ordinari delle Chiese locali potranno intervenire in materia di gestione seminari, formazione sacerdotale, redazione di catechismi e in altri settori non chiedendo l’approvazione vaticana ma una più semplice conferma

Leggi tutto

Politica

Vaticano all’ONU: basta guerre

Monsignor Caccia, rappresentante vaticano alle Nazioni Unite, è intervenuto in due occasioni per chiedere la cessazione immediata delle ostilità e il ritorno alla diplomazia e al dialogo

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano