Storie

di Nathan Algren

Vietnam, anniversario della morte dei martiri Phụng e Quí

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Il 31 luglio, nella chiesa di Chau Doc, nella provincia di An Giang, il vescovo di Long Xuyen, monsignor Joseph Trần Văn Toản, capo della Commissione episcopale per l’evangelizzazione della Conferenza episcopale del Vietnam, ha presieduto una Messa speciale, in occasione del 163.mo anniversario della morte dei martiri Emmanuel Lê Văn Phụng e Peter Đoàn Công Quí. Alla cerimonia hanno partecipato 20 sacerdoti e molti pellegrini. Prima della celebrazione eucaristica, i sacerdoti hanno portato in processione le reliquie dei Santi.

I due martiri si incontrarono per la prima volta nel 1858 nella parrocchia di Dau Nuoc, nella provincia di An Giang. Padre Quí, della parrocchia di Bung, nella provincia di Binh Duong, aveva 32 anni, mentre Phụng, laico, padre di nove figli, ne aveva 62. Phụng – ha raccontato il vescovo - usava la sua casa per le funzioni e per nascondere missionari stranieri e sacerdoti autoctoni negli anni della persecuzione. I due uomini, dunque, dopo il loro incontro si unirono per servire la comunità ed entrarono nel mistero pasquale di Cristo. Dopo 10 giorni di assegnazione alla parrocchia di Dau Nuoc, nel 1859, padre Quí e 32 cattolici furono arrestati mentre si trovavano a casa di Phụng. Quest’ultimo fu strangolato a morte e Quí fu decapitato. Entrambi sono stati beatificati nel 1909 da Papa Pio X e canonizzati nel 1988 da Papa Giovanni Paolo II.

“Vivendo la dignità di cristiani e svolgendo la missione di discepoli di Cristo, confidiamo nell’amore e nella provvidenza di Dio Padre e nella bontà dei nostri fratelli e sorelle”, ha affermato monsignor Toản, rivolgendosi ai pellegrini provenienti dalle province di An Giang e Kien Giang e dalla città di Can Tho. Il vescovo di Long Xuyen ha concluso il suo intervento, invitando i fedeli a partecipare regolarmente alle Messe e alle adorazioni eucaristiche e, seguendo l’esempio dei due martiri, simbolo di comunione in uno spirito di responsabilità condivisa, a promuovere relazioni amichevoli con i gruppi più svantaggiati, le persone vulnerabili ed emarginate e i seguaci di altre religioni.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

03/08/2022
0110/2022
S. Teresa di Gesù bambino

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Papa Francesco si congratulato con Mattarella per il bis

Nel telegramma al Presidente della Repubblica, Francesco parla dello “spirito di generosa disponibilità” con cui ha accolto la rielezione in questo tempo di pandemia e di incertezza

Leggi tutto

Storie

Il Monte degli Ulivi non verrà modificato senza consultare le Chiese

Il progetto israeliano di includere l’area del Monte degli Ulivi nel Parco naturale nazionale delle mura di Gerusalemme “non sarà portato avanti senza il coinvolgimento di tutte le parti interessate, incluse, naturalmente, le Chiese della zona

Leggi tutto

Chiesa

Papa: lasciamoci meravigliare dall’amore folle di Dio

Il tempo quaresimale è un tempo opportuno per chiedere a Dio di “svegliarci dal letargo interiore”. Lo afferma Papa Francesco all’Angelus di questa seconda domenica di Quaresima. Il Vangelo presenta la manifestazione della gloria di Gesù nell’episodio della Trasfigurazione e il Papa parla del sonno degli apostoli simile al nostro sonno del cuore: abbiamo bisogno, afferma, di aprirci alla luce di Dio

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco alla Comunità del Pontificio Istituto Teutonico

A 500 anni dall’elezione sul soglio pontificio di Adriano VI, Francesco ne rievoca l’esempio di vita parlando alla comunità del Pontificio Istituto Teutonico di Santa Maria dell’Anima di Roma.

Leggi tutto

Chiesa

Il Papa incontra l’Associazione Famiglia Spirituale Charles de Foucauld

Papa Francesco ha incontrato, nell’Auletta dell’Aula Paolo VI, un gruppo dell’Associazione Famiglia spirituale Charles De Foucauld. Il Pontefice li ha esortati a seguire l’esempio del santo.

Leggi tutto

Chiesa

Papa: il dialogo interreligioso decisivo per la pace

Alla plenaria del Dicastero dedicato al rapporto con le altre fedi, Papa Francesco invita a considerare le storie, i desideri, le ferite, i sogni di ogni credo religioso

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano