Politica

di la redazione

SCUOLA: APLI DENUNCIA LA NOMINA DI 317 DIRIGENTI SOLO AL NORD

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

ESPOSITO: “COSÌ SI ALIMENTA LA PRECARIETÀ NELLA SCUOLA AL SUD”

“Sud e scuola sono sotto attacco. Riteniamo la decisione assunta dal governo di nominare 317 Dirigenti Scolastici solo nel Nord d’Italia estremamente offensiva rispetto alle esigenze delle scuole ubicate nel Sud”, ha dichiarato Massimiliano Esposito, coordinatore regionale di Alternativa per l’Italia (APLI) in Campania. “E’ il segno incontestabile di una reale volontà orientata a mettere le regioni meridionali sempre in una condizione di difficoltà, alimentando una precarietà voluta della scuola soprattutto al Sud d’Italia”.

“Molti, troppi politici si sciacquano la bocca con la ‘questione meridionale’, ma tutti alla fine non sanno cosa farne”, prosegue Esposito. “Un Paese serio non lascia indietro nessuno, né il Sud, né la scuola, che non può essere alla mercé di ‘alcuni’. Chi intende organizzare la scuola italiana in base a fondazioni, associazioni e/o interessi economici non fa il bene del Paese. Su questo faremo sempre pressioni per invertire la rotta: la scuola deve restare libera e indipendente, aiutata e sostenuta, soprattutto nel meridione che soffre per una dispersione scolastica maggiore che in altre parti del Paese”, ha continuato Esposito.

“Il Governo quindi rimetta mano subito e sistemi questo gap”, chiede Esposito, “per non vanificare il lavoro costruito nel tempo. Trovarsi un taglio così netto senza tener conto di esigenze e vincitori di concorso - ce ne sono 501 in lizza dal 2017 - crea un enorme danno al Paese. Noi come Alternativa per l’Italia denunciamo questa decisione e chiediamo fiducia ai cittadini che sono chiamati il 25 settembre al voto: chi ama il Sud e la scuola italiana vota Alternativa per l’Italia”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

22/08/2022
2902/2024
Sant'Augusto Chapdelaine martire

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Massimiliano Esposito e la due giorni del PDF

“Ecco, in fondo siamo questo, siamo semplicemente noi, siamo quelli ne di destra, né di sinistra, siamo soltanto il Popolo della Famiglia e ne andiamo fieri.”

Leggi tutto

Chiesa

Vaticano: nuovo osservatore della Santa Sede a Ginevra

Arriva alle organizzazioni internazionali con sede a Ginevra un esperto di multilaterale. L’Unione Europea pubblica una risoluzione sul Nicaragua

Leggi tutto

Media

I diari delle vergogna

«Il momento “giusto” per avere una esperienza sessuale è quando lo decidi tu». «La verginità è un’idea piuttosto limitata». «Nel sesso tutto deve avere come unico obbiettivo il piacere». «Guardare materiale pornografico non è sbagliato». «Non c’è nulla di strano nell’essere attratti da porno transessuale, sentiamoci liberi!»

Le frasi poc’anzi citate – incredibile ma vero – sono tratte dalle pagine dell’agenda Smemoranda 2022/2023, acquistata in queste prime settimane di scuola da alunni e studenti, da bambini e adolescenti

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco rinnova il Consiglio dei cardinali

Papa Francesco «dovendo rinnovare il Consiglio Cardinalizio, perché scaduto il mandato del precedente», ha nominato i membri del nuovo Consiglio i seguenti cardinali: Pietro Parolin, Segretario di Stato; Fernando Vérgez Alzaga, Presidente della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano e Presidente del Governatorato dello SCV; Fridolin Ambongo Besungu, arcivescovo di Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo); Oswald Gracias, arcivescovo Metropolita di Bombay (India); Seán Patrick O’Malley, arcivescovo Metropolita di Boston (Stati Uniti); Juan José Omella Omella, arcivescovo Metropolita di Barcelona (Spagna); Gérald C. Lacroix, arcivescovo di Québec (Canada); Jean-Claude Hollerich, arcivescovo di Luxembourg; Sérgio da Rocha, arcivescovo Metropolita di São Salvador da Bahia (Brasile).

Leggi tutto

Storie

Iraq - Card. Sako: nuovo anno per superare ‘divisioni

Un cambiamento che deve partire nelle famiglie, nelle chiese e nelle moschee, nelle scuole e sui media. Preservare le differenze e rafforzare valori quali “amore, tolleranza e perdono”.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco nomina l’ausiliare di Roma rettore del seminario maggiore

Michele Di Tolve era stato nominato ausiliare di Roma lo scorso maggio. Era senza incarico. Sarà rettore del seminario con il compito di rafforzare le realtà di formazione al sacerdozio

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano