Chiesa

di Giampaolo Centofanti

Alternative ingenue

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Una diffusa ingenuità è una caratteristica di questa epoca anche in politica.

Forse a proposito di salto di qualità ci sarà chi pensa alle solite chiacchiere ma sempre più gente capirà in politica la differenza tra proposte anche di opposizione ma che in comune hanno il mero fare, sia pure diverso e invece il favorire la libera maturazione e dunque il libero scambio, la libera partecipazione, al di là di ogni formalismo d’apparato, delle persone. Nasce una società nuova.

Al link sotto una lettura nuova che comprende la profondità di Heidegger ma anche apre nuovi orizzonti che lui non vedeva proprio perché chiuso nel razionalismo. Forse dunque questa frase per lui era per certi aspetti una provocazione ma mostrava una quasi inconscia aspirazione ad un oltre.

Alcuni cambiamenti sono ritenuti inefficaci perché per esempio la scuola cristiana è razionalista anch’essa. Vi è una patina di cristianesimo su una cultura tutta del mero fare, della pseudo tecnica. Avviare nei tempi e nei modi adeguati una scuola dove si possa: scegliere liberamente alla luce di quale identità religiosa, filosofica, venire formati; e in momenti distinti avere uno scambio con le persone in cerca di altre visioni generali, significa stimolare le vie di un’autentica, concreta, crescita di ciascuno.

Le proposte solo in fondo del fare restano nello stesso dramma di base, lo svuotamento della gente. E portano ad una medesima conseguenza di fondo, il potere, il denaro, appannaggio di pochi dominatori di una massa di spogliati, di isolati, di omologati.

Mentre ancora oggi si può sentire qualche guida accusare la gente di venire meno alla fede, di avere una fede fai da te, Gesù nei vangeli guardava con amore e comprensione alle folle, commosso perché le vedeva come pecore senza pastore. Infatti nemmeno Gesù stesso è cresciuto senza l’aiuto degli altri. Chi fa la volontà del Padre mio, egli afferma, è per me fratello, sorella e madre. Gesù comprende il graduale, personalissimo, cammino di ciascuno.

https://gpcentofanti.altervista.org/ormai-solo-un-dio-ci-puo-salvare/

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

23/08/2022
2901/2023
San Valerio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Media

La gelida propaganda del poliamore fotografato

Nick e Celeste, 35 e 34 anni, si sono incontrati col servizio okCupid. Il partner sessuale primario di Nick è Celeste, ma egli ha altre due partner che vede un paio di volte al mese e ne sta attivamente cercando altre. Nick ha detto a Celeste di amarla occasionalmente con un po’ di imbarazzo, ma anche Celeste ha molti rapporti sessuali con altre persone, con un paio ha una relazione profonda. Nick e Celeste andranno a vivere insieme, quindi stanno cercando di dare un nome alla loro relazione: sono compagni statisticamente significativi.

Leggi tutto

Politica

E’ finito il tempo delle ambiguità

Le smentite le fa il tempo, che talvolta è così galantuomo da non passare neppure tardi: dopo appena un paio di giorni dalle elezioni che hanno sancito il trionfo del centrodestra in Sicilia comincia ad emergere la struttura di potere che aveva cementato i rapporti di forza della Trinacria in modo da condizionare l’esito elettorale. I cattolici ricevono un precoce ma severo monito.

Leggi tutto

Società

Una repubblica fondata sulla canzonetta

Criticata e idolatrata, pare che di rado la canzone di Mahmood sia statacompresa: perfino mentre veniva presentata si aveva l’impressione che cantasse di un generico amore travagliato. L’ombra della politica tuttavia si stende sempre sull’Ariston, contribuendo a rendere meno sereno e disteso ciò che potrebbe e dovrebbe essere una grande liturgia nazionale italiana.

Leggi tutto

Politica

Lettera al signor ministro

Lei è Ministro delle Pari Opportunità e poi dopo della Famiglia. Quindi per Lei le Pari Opportunità sono più importanti. Perfetto, allora, iniziamo con queste. Uomini e donne vivono la famiglia e il lavoro diversamente: spiace iniziare con la biologia, ma le mamme mettono ancora al mondo bambini e ne hanno bisogno (si pensi a quante donne, passati i trentacinque anni, chiedono di avere accesso alle tecniche di fecondazione assistita: circa 78 mila coppie nel 2017, ma ahinoi solo 13 mila bambini, nascono), i bambini poppano ancora da mamma e/o comunque hanno necessità di stare con questa più a lungo possibile. Inoltre i bambini maturano la loro parziale autonomia nei primi tre anni di vita, e durante questi tre anni (dalla nascita ai 36 mesi), si forma tutto il loro bagaglio psicologico che la Teoria dell’Attaccamento (cfr. 100.000 baci

Leggi tutto

Chiesa

Il miracolo di ogni vocazione

A volte si sente dire che il matrimonio ha una base naturale sulla quale si innesta la fede cristiana. Si può trattare talora di visioni variamente distorte e anche poco specificate. L’unione di coppia terrena può essere più facilmente soggetta alla precarietà dei rapporti umani. Certo si spera che nessuna legge sia mai a danno, per esempio, dei bambini.

Leggi tutto

Politica

Reddito di cittadinanza: un flop senza fine

Tutto ciò che concerne il reddito di cittadinanza è un flop continuo. Adesso chi dovrebbe assistere gli operatori dei Centri per l’Impiego nella realizzazione di un percorso che coinvolga i beneficiari della riforma grillina, si licenzia ed è in cerca di un altro lavoro.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano