Chiesa

di Tommaso Ciccotti

I vescovi brasiliani dal Papa

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Preoccupazioni e raccomandazioni sulla Chiesa del Brasile, sulla vita del Paese e del popolo, come pure sulle situazioni politiche e culturali, sono state al centro delle circa due ore della visita ad limina dei vescovi brasiliani a Papa Francesco. Il gruppo di 25 presuli delle province di San Paolo, Aparecida e Sorocaba (la Regione Sud 1 della Conferenza Nazionale dei vescovi brasiliani, CNBB) è stato ricevuto questa mattina nel Palazzo Apostolico, dopo aver visitato nei giorni scorsi diversi Dicasteri della Curia romana e celebrato Messe nelle quattro Basiliche papali.

Il cardinale Odilio Pedro Scherer, arcivescovo di San Paolo ha dichiarato sull’incontro:” Il Papa ci ha detto che siamo qui come fratelli”, raccontano. Nelle due ore di visita sono stati affrontati i temi di sinodalità, fraternità episcopale, cura del clero, vicinanza al popolo, problemi, conflitti. Il Papa ha dato la parola a tutti i vescovi che hanno chiesto di parlare e ognuno ha posto delle domande o ha raccontato le proprie esperienze e le iniziative per l’evangelizzazione nelle proprie diocesi o per far sentire la presenza ecclesiale.

“È stata una conversazione molto piacevole, con tanta libertà e spontaneità, come ci ha permesso il Papa. Anche lui è stato molto spontaneo”, dice Scherer. “Abbiamo affrontato diverse questioni che rientrano nella nostra missione episcopale”.

A ogni domanda il Papa ha risposto con una indicazione, mirata sempre all’incoraggiamento ai vescovi a vivere pienamente la missione espiscopale, perché, ha detto – secondo quanto riferito dai presenti – che “i vescovi possono essere davvero testimoni della verità di Cristo e del Vangelo”. In un momento Papa Francesco ha raccontato anche alcuni esempi della sua vita sacerdotale ed episcopale. “Un momento profondo di amicizia, fiducia, gioia”.

Abbiamo ascoltato il Santo Padre, le sue preoccupazioni, le sue raccomandazioni, circa le grandi questioni parte del suo ministero per tutta la Chiesa e l’umanità”, dice il cardinale Scherer. “Alcune raccomandazioni che ci ha dato sono molto belle, a cominciare da quella di essere pastori vicino alla gente”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

24/09/2022
0412/2022
S.Giovanni Damasceno

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Wojtyla, il Papa della famiglia

Antologia del magistero di San Giovanni Paolo II sui temi della famiglia, a dieci anni dalla morte

Leggi tutto

Società

Certa CEI contro l’ora di religione

Uno degli aspetti più controversi della “Buona Scuola” è che l’immissione di questi mitologici professori non curriculari nell’organico degli istituti porterebbe per la natura stessa delle cose a emandare loro le materie alternative all’ora di Religione Cattolica. Morale della favola, chi si avvale dell’Irc resta di fatto penalizzato e depotenziato rispetto agli altri. I Vescovi vedono e tacciono

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco ed il sesso

Papa Francesco ha detto la sua su un tema molto delicato: il sesso. Le nostre cadute spirituali, le nostre debolezze, ci portano a usare la sessualità al di fuori di questa strada tanto bella, dell’amore tra l’uomo e la donna. Ma sono cadute come tutti i peccati. La bugia, l’ira, la gola… sono peccati: peccati capitali

Leggi tutto

Politica

Biden a Roma

Rafforzato di 5.296 unità la presenza delle forze dell’ordine a Roma. Scuole chiuse dalle 16 di oggi. Ripristinati i controlli delle frontiere interne fino alle 13 di lunedì. Arrivato nella notte a Roma il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. Oggi gli incontri con il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, il premier Draghi e Papa Francesco

Leggi tutto

Chiesa

Il Cardinale Erdő: “Fondamentale il collegamento tra il diritto e la vita”

Alla presentazione del libro che raccoglie alcuni dei suoi studi giuridici, l’arcivescovo di Budapest sottolinea l’a concretezza del diritto.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: utilizziamo la pandemia per avvicinarci

In un’intervista al Magazine “50mila volti” curato dalla Cooperativa Operatori Sanitari Associati, il Papa ne incoraggia il lavoro per l’aiuto che offre a molte persone “ad attraversare il loro buio, a non sentirsi soli”

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano