Media

di Tommaso Ciccotti

Il racconto su Papa Luciani da oggi in tv

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Papa Luciani, il mistero svelato è il titolo della puntata della docuserie Ossi di seppia di 42° Parallelo che andrà in onda in anteprima questa sera, martedì 27 settembre, su RaiPlay e venerdì 30 settembre su Rai 3, in seconda serata. Un format innovativo quello del programma che, giunto alla terza edizione, vuole creare “attraverso la difesa e la valorizzazione della memoria, un ponte di contatto, di confronto e di possibile condivisione” con le nuove generazioni.

Nel caso di Papa Luciani, la puntata – terza di 26 – ha l’obiettivo di mettere in luce alcuni aspetti del breve pontificato del Papa recentemente beatificato, in particolare la vicenda della morte improvvisa che, avvenuta il 28 settembre 1978, per decenni è stata al centro di congetture e ipotesi complottiste e di una letteratura dai tratti noir alimentata da testate anglosassoni.

“La fake news più longeva del Novecento”, la definisce la giornalista Stefania Falasca, vicepostulatrice della causa di canonizzazione e vicepresidente della Fondazione vaticana Giovanni Paolo I, che del documentario è la voce narrante. “Gli alvei della letteratura noir sono redditizi ma non interessano alla storia”, spiega Falasca. “Non è più il tempo degli irriducibili dell’indocumentabile, qui a parlare sono solo le carte autentiche, coeve alla morte del Papa, rinvenute nel corso di un lavoro sistematico di una ricerca decennale condotta secondo la prassi del metodo storicocritico. Un lavoro - sottolinea la vicepostulatrice, anche autrice di Papa Luciani. Cronaca di una morte (Piemme 2017 - LEV 2020) – condotto esclusivamente sulla base delle fonti e dei riscontri documentali acquisiti nel corso del processo canonico che ha trattato anche l’epilogo della vita di Giovanni Paolo I”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

27/09/2022
0112/2022
Sant'Ansano

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Media

Un abbonamento per il Papa

Papa Francesco dice in un’intervista che legge “solo Repubblica”. Noi gli offriamo un abbonamento gratuito a La Croce.

Leggi tutto

Politica

La piccola Banda

Il Pd è ora una banda senza popolo, che gestisce ancora interessi enormi ma senza ormai passione

Leggi tutto

Storie

Gente che è stata muta

Meno sbarchi significa oggettivamente meno morti in mare e meno business sulla pelle dei migranti.  questo governo come Popolo della Famiglia non abbiamo mai fatto sconti, ma nel caso specifico il comportamento è quello corretto e chi protesta e fa sceneggiate è attivato dallo stesso cinismo, fa solo campagna elettorale. A noi interessa parlare di bene comune in materia di immigrazione e lo si fa solo tornando a istituire i flussi, trattandoli per quote a livello europeo, facendo arrivare i migranti integrabili per via aerea o con i corridoi umanitari, spazzando via il business dei mercanti di uomini in Africa e anche in Italia. Salvando così davvero migliaia di uomini, donne e bambini da morte certa nel Mediterraneo e ancora di più nel deserto che molti non riusciranno mai ad attraversare. E andando a prelevare dai Paesi africani migranti che siano veramente in stato di bisogno, perché quattromila euro a uno scafista li può dare solo chi appartiene al “ceto medio” africano e per questo il 90% di chi sbarcava sulle nostre coste negli anni passati era composto da maschi adulti. Troppi dei quali capaci poi di delinquere anche in forma organizzata (la mafia nigeriana è solo uno degli esempi, la fitta rete degli spacciatori tunisini, algerini e marocchini ne è un altro) in collaborazione con le forme nostrane di criminalità specie nel Sud Italia ma non solo.

Leggi tutto

Società

La bioetica per tutti, parla Giorgia Brambilla

Moglie, mamma, madre di bimbi piccoli e prima ancora ostetrica. Poi la passione per la bioetica che diventa ricerca e insegnamento, e infine il manuale con Rubbettino

Leggi tutto

Chiesa

Il programma ufficiale del viaggio spirituale di Papa Francesco in Ungheria e Slovacchia

Tre giorni ricchissimi di impegni, dal 12 al 15 settembre prossimi, per Papa Francesco che presiederà la Messa finale del Congresso Eucaristico internazionale a Budapest per poi trasferirsi a Bratislava. Visite nelle città di Košice, Prešov e Šaštin. Appuntamenti con giovani, vescovi, rom e una Divina liturgia bizantina.

Leggi tutto

Chiesa

Fao, Papa Francesco ai giovani: rigenerate il mondo scosso dalla pandemia

In un messaggio, letto dal segretario di Stato Pietro Parolin, Francesco si rivolge al direttore generale Qu Dongyu per l’apertura del Forum mondiale sull’Alimentazione al via a Roma da oggi.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano