Chiesa

di Roberto Signori

Papa Francesco: la famiglia è fatta da uomo e donna

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

La famiglia è fatta da “uomo e donna”. Tertium non datur. Altre possibili interpretazioni, al contrario, sono solo frutto di “ideologie” delle quali è bene stare attenti. Chissà, magari stavolta oseranno dare dell’omofobo persino a Papa Francesco, uno che le discriminazioni le ha sempre condannate senza mezzi termini. Con altrettanta fermezza, però, stamani il Pontefice ha anche rifilato un colpetto a certe teorie tanto care agli alfieri del politicamente corretto. Ricevendo in udienza la comunità accademica del Pontificio Istituto Teologico “Giovanni Paolo II” per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia, Bergoglio ha infatti parlato a braccio, concedendosi alcune considerazioni destinate probabilmente a infastidire qualcuno.

Dobbiamo custodire la famiglia ma non imprigionarla: farla crescere come deve crescere. State attenti alle ideologie... La famiglia non è una ideologia, è una realtà”, ha affermato il Papa. A scanso di equivoci, poi, Francesco ha rimarcato: “La famiglia è fatta di un uomo e di una donna che si amano e creano. Per capire la famiglia dobbiamo sempre andare al concreto. Le ideologie rovinano, si immischiano e fanno una strada di distruzione”. Parole chiarissime, in aperto dissenso rispetto ai tentativi teorici di decontestualizzare l’istituzione famigliare dal suo originario e più tradizionale perimetro.

Quindi ha aggiunto: “Non dobbiamo aspettare che la famiglia sia perfetta, per prenderci cura della sua vocazione e incoraggiare la sua missione”. Parole che faranno fischiare le orecchie e molti, soprattutto in un momento in cui la difesa della famiglia viene bollata dai progressisti come qualcosa di retrogrado e, al contrario, la fluidità e lo scardinamento dei tradizionali valori sono considerati l’unica evoluzione accettabile.

“Molto, in questa società piena di crepe, dipende dalla ritrovata letizia dell’avventura famigliare ispirata da Dio”, ha diversamente affermato Papa Francesco. Chissà se le sue parole susciteranno qualche riflessione o se, come spesso accade quando toccano determinati argomenti, veranno curiosamente fatte passare sotto silenzio.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

25/10/2022
2202/2024
Cattedra di S. Pietro

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Tag associati

Articoli correlati

Società

Tutto quello che non sapete sulla pillola dei 5 giorni dopo

Una donna che faccia uso prolungato della pillola estroprogestinica deve aspettarsi di abortire, statisticamente, almeno una volta ogni dieci anni. Il campione di utenti attualmente rilevato, quanto alla pillola “d’emergenza” dei 5 giorni dopo, è di sole 35 donne. Le donne che fanno ricorso alla contraccezione d’emergenza intesa come pillola del giorno dopo, assumono una dose ormonale pari a 400 vecchie pillole

Leggi tutto

Società

Giuseppe Noia ginecologo contro l’aborto

Giuseppe Noia nasce a Terranova da Sibari il 14 Gennaio 1951.
Nel 1975 si laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
Nel 1980 consegue la specializzazione in Ginecologia e Ostetricia e nel 1988 quella in Urologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.
E’ docente di Medicina dell’Età Prenatale presso la facoltà di Medicina e Chirurgia, Scuola di Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia, Scuola di Specializzazione in Genetica e diploma di laurea di Ostetricia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. E’ docente dei corsi di Perfezionamento e dei Master in Bioetica presso il Pontificio Consiglio per gli studi sulla famiglia Istituto Giovanni Paolo II.
E’ Presidente dell’Associazione Italiana Ginecologi Ostetrici Cattolici (AIGOC).

Leggi tutto

Politica

Aborto, M5S: “Con ddl Fdi sarà esproprio patriota dell’utero

Ecco il volto disumano dei 5 stelle

Leggi tutto

Politica

Candidata di Biden alla Corte Suprema non sa definire una donna

Durante un’udienza presso il Senato Usa, la candidata alla Corte Suprema - l’abortista voluta da Biden - Ketanji B. Jackson non è riuscita a definire la parola “donna”.

Leggi tutto

Storie

India - Corte di Delhi respinge aborto alla 23esima settimana

Nel rispondere a un’istanza su un caso di una donna non sposata i giudici hanno osservato che “equivarrebbe a uccidere il feto” e hanno suggerito un percorso che permetta alla donna di partorire in anonimato dando il bambino in adozione.

Leggi tutto

Società

IL PECCATO ORIGINALE DEI NUOVI DOGMI DELL’ECOLOGISMO CORRETTO

Dietro i pur nobili intenti di alcuni ragazzini in perenne protesta per la salvezza del pianeta vi è una chiara e ben oleata macchina neo maltusiana che vuole eliminare più vita umana possibile dalla faccia della terra. I fallaci dogmi dell’ecologismo attuale.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano