Storie

di Nathan Algren

Uganda: basta violenza!

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Desistere dalla volontà di sopraffare e discriminare le persone. Questo il richiamo che il Vescovo della diocesi di Kasese, Mons. Francis Aquirinus Kibira Kambale, ha rivolto ai cattolici del Paese e in particolare a quelli che rivestono responsabilità politiche, esortandoli a “farsi carico delle richieste della comunità” per una reale trasformazione socio-economica. L’occasione è stata la celebrazione della cresima di oltre 1300 fedeli nella chiesa di St. Matia Mulhumba-Ndongo, ai quali il vescovo Kambale ha chiesto di non seguire l’orgoglio e gli interessi egoistici che non soddisfano il cuore, ma di vivere una vita piena di umiltà, perdono e amore reciproco, per essere autentici “soldati della buona novella di Gesù Cristo e vivere in modo esemplare partecipando alle attività della Chiesa, anche aderendo a vari movimenti ecclesiali”.

Il Vescovo ha messo in guardia i responsabili dal politicizzare ogni aspetto della comunità, sottolineando che Dio ha creato le persone a sua immagine con l’obiettivo di vivere insieme come una cosa sola, indipendentemente da razza, tribù e affiliazione politica. “Dio mostra sempre misericordia e perdono al suo popolo”. Il Vescovo ha chiesto anche di contrastare i matrimoni precoci e dare pieno supporto all’istruzione dei giovani studenti provenienti da famiglie meno privilegiate. Tra le criticità dell’area, infatti, si registra l’aumento della criminalità legato anche alla mancanza di istruzione. Il Paese vive inoltre una situazione di emergenza per la diffusione del virus Ebola che, dal 20 di settembre 2022, fa registrare casi in crescita

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

08/11/2022
0702/2023
San Riccardo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Tag associati

Articoli correlati

Storie

Sangue italiano sparso sulle strade del Congo

Attanasio, 44 anni da compiere a maggio, era a Kinshasa dal 2017. Quattro mesi fa aveva vinto il Premio Nassiriya per la pace “per aver contribuito alla realizzazione di progetti umanitari distinguendosi per l’altruismo a sostegno delle persone in difficoltà.

Leggi tutto

Politica

Etiopia: ondata di arresti di religiosi

L’ondata di arresti si è abbattuta, dall’inizio di novembre anche sui Salesiani: 28 religiosi sono stati arrestati durante una brutale e illegale irruzione alla sede nazionale delle Opere di don ad Addis Abeba. Tra gli arrestati anche un ottantenne.

Leggi tutto

Storie

Vietnam - Sacerdote domenicano ucciso nel confessionale

L’aggressione è avvenuta il 29 gennaio, poco prima della celebrazione della messa vespertina del sabato sera. Padre Joseph Tran Ngoc Thanh si trovava in confessionale quando è stato aggredito con un’arma da taglio da un uomo mentalmente instabile.

Leggi tutto

Chiesa

Ucraina - I francescani vicini alla gente “con la preghiera

“Questa informazione - riferisce il frate - ha causato disperazione in molti residenti; i nostri parrocchiani hanno incontrato persone in preda al panico in mezzo alla strada. La gente continuava ad arrivare e abbiamo avuto un grande bisogno di comprare cibo. Molti anziani, soli e spaventati, sono rimasti rinchiusi nelle proprie case. Nella città occupata siamo riusciti ad acquistare solo parzialmente i prodotti necessari”.

Leggi tutto

Società

Una nuova sanità?

Riflessioni di fondo sulla questione sanitaria talora vista in modo riduttivo e distorcente.

Leggi tutto

Storie

PAKISTAN - Violenze per blasfemia

Un tribunale antiterrorismo (ATC) di Lahore ha emesso un verdetto sul caso dell’uccisione del cittadino srilankese Priyantha Kumara, ucciso da una folla a Sialkot nel dicembre 2021 con l’accusa di blasfemia

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano