Storie

di Giuseppe Udinov

Sesso in cambio di buoni voti, professore condannato

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Un professore di matematica di Cagliari chiedeva prestazioni sessuali alle sue studentesse in cambio di buoni voti. L’uomo, dopo esser stato condannato a 10 anni di carcere per concussione e violenza sessuale nei confronti delle alunne tra i 14 e i 18 anni, adesso dovrà versare anche 100mila euro di risarcimento per danno d’immagine alla scuola.

È quanto è stato deciso dalla Corte dei Conti per gli episodi di abusi che si sono svolti, ai danni delle studentesse, dal 2005 e il 2007. Come riportato da l’Unione Sarda, la reazione di sconcerto dalle famiglie delle vittime è stata immediata. I parenti recriminano il fatto che alle figlie non è mai stato riconosciuto alcun indennizzo, mentre alla scuola sì.

Da parte sua, l’uomo, finito agli arresti dopo le prime denunce, aveva sempre respinto le accuse di aver costretto al sesso delle minorenni, mentre per le maggiorenni ha sempre parlato di rapporti consenzienti.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

16/11/2022
0302/2023
Santi Biagio e Angsario (Oscar)

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Difendo i miei figli dal gender nelle scuole: ministro Giannini, arresti me

L’esponente del governo accusa di “truffa culturale” i genitori preoccupati dall’ideologia che avanza nelle aule e minaccia denunce

Leggi tutto

Società

Corinaldo e le tre mele avvelenate

La distruzione, come in una gotica fiaba di Biancaneve, è veicolata da tre mele avvelenate che rappresentano tre dipendenze. Il brutto è che sono dipendenze diffusissime. Il bello è che si possono combattere, come tutte le dipendenze. Le tre mele avvelenate sono: l’alcool, la droga, la bulimia di denaro. Parto da quest’ultima: si è diffuso nel mondo musicale legato proprio a rap e trap questo metodo del cosiddetto dj set. Il dj set non è un concerto vero e proprio, il cosiddetto artista si fa vedere in tre o anche quattro location differenti nella stessa sera, “canta” due o al massimo tre pezzi, i più noti, si fa pagare un cachet stellare, sempre a cinque cifre. ....

Leggi tutto

Chiesa

Tutela abusi, O’ Malley: indagini chiare

Come trasformare il sistema? Serve “un’indagine onesta, un’indagine indipendente e un’azione informata” perchè, afferma il cardinale O’Malley, “non possiamo riparare ciò che non riconosciamo. Non possiamo ripristinare una fiducia infranta se non entriamo nel cuore della questione”.

Leggi tutto

Storie

Argentina - Sgomento per le immagini sacre profanate a Pehuajó

Nel comunicato della diocesi, firmato anche dal parroco, il Vescovo esprime shock e dolore, insieme alla vicinanza e alla solidarietà con l’intera comunità. “Mentre contempliamo le immagini spezzate del Signore Gesù e dei suoi Santi – prosegue il testo -, non possiamo fare a meno di pensare a tante persone le cui esistenze sono anch’esse spezzate e frantumate dalla disintegrazione familiare, dalle dipendenze, dalla violenza, dagli abusi e da tante altre forme di manipolazione e ingiustizia”.

Leggi tutto

Società

Liberia ed accesso per l’istruzione a tutte le famiglie

L’istruzione in Liberia è molto differente tra le zone urbane e quelle rurali

Leggi tutto

Storie

Messico: i vescovi contro le violenze

I Vescovi sono addolorati per l’assassinio di padre José Guadalupe Rivas, dell’arcidiocesi di Tijuana e della persona che lo accompagnava e inviamo le più sentite condoglianze alle famiglie dei due assassinati, come pure all’Arcivescovo di Tijuana, e a tutta la sua Chiesa. L’altro episodio di violenza che i Vescovi citano nel loro comunicato, è l’omicidio di un bambino di tre anni all’interno della chiesa di Ntra. Sra. De Guadalupe a Fresnillo Zacatecas, dove uomini armati sono entrati nel tempio inseguendo un uomo, che è rimasto ferito.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano