Società

di Raffaele Dicembrino

I Carabinieri del servizio scorte restano a piedi. Nsc: «Siamo allo sbando»

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

«Macchine con 200-300mila km, fuori garanzia e senza la possibilità di passare in officina perché il poco personale in servizio alla sezione scorte, esce in strada ogni giorno.

È l’allarmante situazione della sezione scorte di Napoli, denunciata dal segretario nazionale del Nuovo Sindacato Carabinieri (NSC) Antonio Parrella.

«Le macchine non idonee sono solo uno dei tanti problemi – ha detto Parrella - Si continua sull’onda dei servizi provvisori e richieste di aiuto giornaliere con uomini non specializzati. Personale disincentivato per la mancata corresponsione di straordinario, continui doppi turni, fogli di viaggio liquidati dopo mesi e che incidono sul bilancio familiare. Per finire, mezzi usurati e sempre fuori uso perché non più in garanzia ed a spese dell’amministrazione. Spesso si rimane appiedati! Solo sulla carta questo reparto è equiparato ai suoi simili ma di fatto è un reparto di serie C».

Nonostante le sollecitazioni del comandante di reparto che ha fatto presente la sofferenza della sezione scorte, nulla ad oggi è cambiato.

«I servizi sono aumentati, ma il personale è sempre lo stesso – continua il sindacalista – speriamo in un regalo di Natale e che alle richieste seguano i fatti. Il reparto ha bisogno di ulteriore personale specializzato. Ad oggi è pervenuta solo una lista, ma di movimentazioni non c’è nemmeno l’ombra» ha concluso.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

17/11/2022
0412/2022
S.Giovanni Damasceno

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Storie

Violentata con il figlio da due rapinatori

Roma: una città nella quale la sicurezza è sempre più una vera illusione

Leggi tutto

Politica

LA FORZA DEL PERDONO, LA SPERANZA DEL FUTURO

Domani conferenza a Sulbiate per ricordare i martiri di Nassiriya un giorno che ha sconvolto il mondo ed ha lasciato il segno nel cuore di tantissimi italiani!

Leggi tutto

Storie

Roma, ai Carabinieri niente bottigliette d’acqua

Roma, ai carabinieri niente bottigliette d’acqua. NSC: “Assurdo arrivare a negare anche l’indispensabile”

Leggi tutto

Società

NICOLA DI MATTEO: GIUSTE LE AGGRAVANTI PER CHI ATTACCA LE FORZE DELL’ORDINE

In questi giorni abbiamo dovuto assistere (nostro malgrado) a fatti di violenza privi di qualsiasi giustificazione. La gravità di quanto accaduto è stata enfatizzata dall’essere stata rivolta verso i tutori dell’ordine, uomini e donne che quotidianamente rischiano la vita per la sicurezza dei cittadini. Necessarie leggi severe per assicurare alla giustizia chi si rende reo di fatti gravi come quelli avvenuti a Piacenza.

Leggi tutto

Società

Crisi petrolio

Il parlamento europeo, in queste ultime ore, ha approvato la proposta della Commissione di imporre alla case automobilistiche lo stop alla costruzione e vendita di auto a combustione interna (benzina, diesel e gas, perfino ai biocarburanti!) entro il 2035

Leggi tutto

Società

Green Pass - Allarme sicurezza da venerdì 15 Ottobre

Allarme sicurezza: da venerdì 40mila carabinieri, poliziotti e finanzieri in meno? Non c’è solo Nunzia Schilirò, vicequestore No Green pass di Roma sospesa ingiustamente per la sua propaganda pubblica contro il certificato verde e il governo. Il rischio è che dal 15 ottobre, quando il Green pass diventerà obbligatorio sui luoghi di lavoro, l’Italia resti senza forze dell’ordine

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano