{if 0 != 1 AND 0 != 7 AND 0 != 8 AND 'n' == 'n'} Riscoprire il vero senso del Natale

Media

di Tommaso Ciccotti

Riscoprire il vero senso del Natale

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Appello del cardinale Angelo Comastri in vista delle festività natalizie: “Per Natale, svuotiamo le nostre case invece di riempirle di regali inutili”, afferma presentando a Telepace il suo nuovo volume, pubblicato dalla San Paolo Edizioni, che s’intitola ‘Prepara la culla: è Natale!’. “Apriamo gli occhi”, esclama il porporato richiamando le parole di madre Teresa quando diceva che ‘Calcutta ce l’abbiamo a casa’. “Programmiamo un’opera di misericordia, asciughiamo una lacrima e sentiremo la presenza di Dio. Solo così il nostro cuore diventerà la culla di Betlemme”.

Questo, secondo il cardinale Comastri, è il vero Natale. Una visione che sembra essere messa in discussione da ciò succede attorno a noi. “È una festa meravigliosa – dice – ma rischia di essere sommersa da un anti-Natale tutto godereccio e vuoto che è l’esatto contrario del Natale”. Ciò che preoccupa maggiormente sono i continui attacchi alla famiglia che rappresenta il punto cardine della società, delle comunità e del nostro futuro. “Venendo in questo mondo – prosegue – Gesù non ha voluto nessuna ricchezza, non ha voluto fuochi d’artificio, ma soltanto una santa famiglia. Il messaggio è chiaro: la famiglia l’ha inventata Dio, non noi. E chi combatte la famiglia, combatte Dio creando dolori inimmaginabili”.

Il libro invita a considerare anche un’altra dimensione per affrontare in modo positivo il percorso verso il 25 dicembre. “Gesù – spiega ancora l’autore – ha scelto la povertà per dirci chiaramente che l’equazione ricchezza uguale felicità è un inganno, è una menzogna”. Non c’è alcuna relazione tra denaro e gioia. Anzi. È esattamente il contrario. E bisogna ricordarselo in questo contesto. Così come bisogna tenere bene in mente l’urgenza della pace richiamata dagli angeli che a Betlemme cantarono ‘Gloria a Dio a pace agli uomini’. Eppure – osserva Comastri – oggi assistiamo alla corsa agli armamenti nucleari da parte di tutti gli Stati del mondo. “È una follia! Come si fa a pensare alle armi nucleari? Se si utilizzassero non ci sarebbero né vincitori né vinti”. Sebbene perverso, questo orizzonte rappresenta le dinamiche geopolitiche contemporanee. Mentre dovrebbe spingerci con maggiore forza in direzione di Betlemme e di quel messaggio imperniato non solo sull’umiltà, ma anche sul realismo.

L’auspicio di Comastri è dunque di un cambio di passo. “Ecco perché ho scritto questo libro, per ricordare qual è il vero senso del Natale”. E sarebbe certamente utile andare alla scuola dei santi per ristabilire le vere priorità della vita, conclude. Ancora una volta c’è il riferimento a Madre Teresa. Un esempio sempre presente nei pensieri e nel cuore del cardinale che cita san Francesco d’Assisi e la rievocazione del presepe di Greccio nella celebrazione del 1223, della quale l’anno prossimo ricorre l’ottavo centenario.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

09/12/2022
1808/2023
Santa Elena

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Miseria e ragioni del populismo

Il cosiddetto “populismo” è un fenomeno ambiguo. Se da una parte esprime la rivolta del senso comune contro la nuova oligarchia che ha omologato destra e sinistra, dall’altra pare condividere lo stesso patrimonio genetico (fatto di materialismo e individualismo) di questa élite altezzosa. Perciò non rappresenta una reale alternativa ma piuttosto un prodotto della “postdemocrazia”. Nelle parole di papa Francesco sta la vera alternativa

Leggi tutto

Storie

101 VERBI - COSE FATTE E SUGGERIMENTI

Ringraziare è anche condividere e allora vai con i 101 diversi verbi che pensavo di far diventare un nuovo libro e che invece voglio regalare a voi che mi seguite sui social, alla fine per farvi i fatti miei e allora che siano raccontate le cose fatte, in una vita che è stata anche devastata e devastante, ma ha corso al ritmo serrato di una opera rock. Nessuno si è annoiato.

Leggi tutto

Chiesa

Il prefetto della Congregazione per le Chiese orientali in Siria

Proseguirà fino al 3 novembre la visita del prefetto della Congregazione per le Chiese orientali alle comunità cattoliche provate dalla guerra. Il cardinale sarà a Damasco e poi farà tappa in diverse località per incontrare religiosi, esponenti di organizzazioni non governative e diplomatici accreditati presso la Santa Sede

Leggi tutto

Chiesa

La novena di Natale della CEI

È stato pubblicato il testo della Novena di Natale della Conferenza episcopale italiana. Ispirato all’esperienza dei Magi

Leggi tutto

Chiesa

Carisma e creatività”, tra sfida e profezia

Il cardinale Ravasi ha presentato in Sala Stampa vaticana l’appuntamento che si svolgerà a Roma all’inizio di maggio

Leggi tutto

Storie

Papa scrive ai governanti: “clemenza” per i detenuti

Lettera di Francesco ai capi di Stato perché concedano l’indulto a coloro che “ritengano idonei a beneficiare di tale misura”, affinché “questo tempo segnato da ingiustizie e conflitti, possa aprirsi alla grazia che viene dal Signore”.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano