Media

di Nathan Algren

Essere cattolici e giornalisti oggi

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

“Come farsi ascoltare? Grandi voci cattoliche rispondono”. È il tema scelto per l’Incontro Internazionale dei giornalisti a Lourdes dal 25 al 27 gennaio 2023, su iniziativa della Catholic Media Federation, con la partnership del Dicastero per la Comunicazione; del movimento per professionisti nei mezzi di comunicazione Signis; dell’Associazione giornalisti cattolici italiani (Ucsi). Nel pomeriggio, alla Sala Marconi della nostra emittente, si è svolta la conferenza stampa di presentazione, con la partecipazione tra gli altri di Jean-Marie Montel, Presidente della Federazione dei Media Cattolici, Paolo Ruffini, Prefetto del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede e padre Michel Daubanes, rettore del Santuario di Lourdes.

Si tratta della 26esima edizione e come avviene da cinque anni, a parte alcune eccezioni a causa della pandemia, si svolge al Santuario di Lourdes. La scelta del luogo rappresenta il valore aggiunto: la possibilità di seguire interventi e partecipare a tavole rotonde ma anche di condividere momenti di preghiera in quello che don Stimamiglio ha definito “una specie di ritiro spirituale”.

“È un tempo che ci sfida”: così il prefetto Paolo Ruffini ha sottolineato l’importanza di riflettere per i giornalisti e di farlo insieme, in giorni di confronto e dialogo che - ha affermato - permettono anche innanzitutto di conoscersi:

Ad interpellare il mondo della comunicazione sono in particolare le novità tecnologiche che permettono oggi praticamente a chiunque di essere editore di se stesso, come ha ricordato don Stefano Stimamiglio. Il rischio è che la comunicazione dei media cattolici soffra la disaffezione di chi pensa di essere informato solo seguendo social e influencer. In particolare diventa difficile per i giornalisti e i media cattolici, che non si arrendono alla superficialità, alla spettacolarizzazione, al sensazionalismo che sembra imporsi nei nuovi canali di comunicazione. E’ significativo infatti che tra i tempi scelti per gli interventi e i dibattiti compaiano diverse domande, tra cui: “gli influencer sostituiranno i giornalisti?”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

13/12/2022
2702/2024
San Gabriele dell'Addolorata

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Don Centofanti: Vangelo di martedì 20 giugno e commento

Mt 5,43-48 Martedì 20 giugno 2023, XI settimana del Tempo ordinario, anno dispari

Leggi tutto

Storie

TERRA SANTA - Patriarcato latino su assalto a Jenin

L’assalto dell’esercito israeliano alla città palestinese di Jenin rappresenta una aggressione “senza precedenti”, con “atti barbarici” che distruggono anche luoghi sacri e annientano persone desiderose e meritevoli di una vita dignitosa

Leggi tutto

Chiesa

L’abbraccio del Papa ai bambini di Estate Ragazzi in Vaticano

Come un nonno in mezzo ai nipoti, Francesco questa mattina in Aula Paolo VI ha visitato i circa 250 bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni che partecipano all’edizione 2023 dell’iniziativa estiva vaticana.

Leggi tutto

Chiesa

Il saluto di Papa Francesco alla Mongolia

Concluso il pellegrinaggio di Francesco in terra mongola che lo ha visto abbracciare le diverse realtà della Chiesa e della società. Il telegramma al presidente Khürel Sükh Ukhnaa: “Vi assicuro le mie preghiere per la pace, l’unità e la prosperità della nazione”

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco agli ufficiali Militari dell’Arma dei Carabinieri

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO
AGLI UFFICIALI E MILITARI DELL’ARMA DEI CARABINIERI

Leggi tutto

Chiesa

Papa all’apertura del Sinodo: ‘Sia luogo di grazia, oltre le paure’

Sul sagrato della basilica di San Pietro la Messa che ha dato inizio ai lavori dell’Assemblea insieme ai nuovi cardinali.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano