Media

di Simona Trecca

SUSANNA TAMARO TORNA IN LIBRERIA CON “TORNARE UMANI”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

In questo libro “Tornare Umani” Solferino Editore pag. 280 €17,50, Anno 2022, l’autrice dimostra di essere tra le poche menti pensanti che il nostro patrimonio artistico culturale possa vantare oggi.

Ha denunciato nero su bianco, con una elevata capacità di analisi e di riflessione, tutti i paradossi della gestione pandemica degli ultimi due anni da parte dei governi che si sono succeduti, in maniera cronologica step by step. Il suo pensiero è ancora più meritevole se si pensa che la Tamaro ha scelto di fare le prime due dosi del vaccino prima di cominciare a guardarsi intorno e a porsi domande e a seguire un’ulteriore narrazione di medici che sul territorio nazionale iniziavano a curare la pandemia in maniera domiciliare, evitando migliaia di ospedalizzazioni , chiedendo a gran voce di essere ascoltati dal governo, chiedendo confronti con la parte del mondo sanitario che elevava il vaccino all’unica soluzione possibile. Con una prospettiva naturalista, entomologa e biologa tipica dell’autrice stessa che ha snocciolato la condizione umana prima, durante e dopo il Covid-19. Personalmente al titolo “Tornare umani” avrei aggiunto “nel regno Animale” perché ad esso apparteniamo, ad esso rispondiamo e con esso ci relazioniamo come evidenzia egregiamente l’autrice in maniera sistemica e metodologica. Un libro pieno di domande che nessuno si è mai posto. A cui la Tamaro risponde con l’osservazione della

realtà in cui vive, le dolci colline umbre, le sue amate montagne del nord, la sua campagna. E’ un libro che vuole scuotere e svegliare le menti assopite : « Non è difficile immaginare che un mondo in cui viene costantemente – e direi anche scientemente – annullata la capacità di analisi e di riflessione della nostra mente è un mondo che veleggia spedito verso la dimensione della “scimmietà”, dimensione in cui il branco conta più dell’individuo e l’obbedienza va acriticamente offerta al più forte. Qualcosa di piuttosto pericoloso per la civiltà e la democrazia. » Non dà soluzioni, ma indica una via, quella del tornare umani, di riscoprire la nostra e altrui anima infantile, che si meraviglia di fronte al mondo naturale e che lo accoglie come un essere vivente a cui siamo legati innegabilmente e che dobbiamo rispettare in maniera quasi sacra, riconoscendoci umilmente usurpatori e non custodi: « Il fatto che la Terra, nella sua integrità e totalità, non sia in alcun modo sottoposta a reali e serie norme di tutela, per cui sono solo i soldi a determinare il suo utilizzo, in barba a tutto ciò che conosciamo degli equilibri ambientali, è la ragione principale della prossima estinzione. La settima. Quella del genere umano.» Dopo il successo del “Va’ dove di porta il cuore” (1994) , la Tamaro nell’età matura affianca la necessità di pensare che negli ultimi decenni con l’avvento dei social, della televisione, della mancanza di lettura, della cancellazione della memoria individuale è stata soppressa esaltando dinamiche che spalancano le porte a

sistemi totalitari, calpestando democrazie e libertà personali : « Sì, con un lavoro astutamente tenuto

sottotraccia, piano piano, al mondo contemporaneo è stata sottratta l’anima; al suo posto è stato regalato

l’intrattenimento, il frenetico succedersi di risposte elargite dai media che non hanno altro scopo se non

quello di evitare che le persone comincino a interrogarsi. (…)»

Un libro da leggere per meditare, custodire e rivoluzionare il modo di vedere e vivere il mondo e il proprio

mondo. Con questo libro si apre un’era di consapevolezza e di elevata spiritualità. Saremo in grado di

tenere il passo?

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

11/01/2023
3001/2023
Santa Martina

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Tag associati

Articoli correlati

Media

Il nuovo libro di Paola Belletti ‘Siamo Donne’

Anche questo secondo libro, di Paola Belletti “Siamo Donne” arricchito dalla brillante prefazione di Annalisa Sereni, non è tanto un saggio quanto un insieme di prose filosofiche, poetiche, narrative, giornalistiche attraverso cui Paola, col suo inconfondibile stile, propone una lettura in chiave femminile di quella ecologia integrale a cui papa Francesco ha consacrato una intera enciclica.

Leggi tutto

Chiesa

Viaggio Apostolico in Slovacchia: Conferenza Stampa del Santo Padre

Molti gli spunti offerti ai giornalisti da Papa Francesco nella conferenza stampa di ritorno dal viaggio spirituale in Ungheria e Slovacchia. La ferma presa di posizione sull’aborto giganteggia ma non è l’unica perla del pontefice

Leggi tutto

Media

Volo solo chi osa farlo

in questi giorni l’autrice dell’articolo ho trovato questo libro ed ha pensato di parlarcene In un tempo dove il più grande punto interrogativo sono i giovani, la scuola, questo libro di Michele Smecca è la certezza che il nostro sguardo deve essere rivolto a questi ragazzi e al loro potenziale.

Leggi tutto

Media

La novità de La Croce

La Croce apre vie nuove in questo quadro. È un giornale cristiano ma lascia davvero che i cattolici dei più diversi orientamenti vi si possano esprimere. Dunque in tempo di pensiero unico alimenta una sincera e partecipata ricerca del vero. Uno stimolo per tutta la società. Un contributo ad una vissuta dai popoli liberazione dei popoli.

Leggi tutto

Media

Cambridge Analytica & Facebook: pasticcio enorme

In Europa a maggio entrerà definitivamente in vigore il GDPR, cioè il nuovo regolamento sulla protezione dei dati. Esso ha come finalità quella di tutelare i dati personali delle persone fisiche, chiarendo la catena delle responsabilità nel passaggio di informazioni e ribadendo alcuni concetti chiave non da poco, come il principio della trasparenza e del rispetto delle finalità esplicite per le quali sono stati acquisiti i dati.
Certo che se continueremo a mettere spunte disinteressate su informative approssimative, senza nemmeno leggerle, e se compileremo tutti i più assurdi questionari su internet, non potremo poi versare lacrime di coccodrillo.

Leggi tutto

Media

L’ennesimo segnale

Molti media mainstream hanno riportato solo i risultati elettorali dei più votati, ormai sempre più consociati nel parlamento uniformato, semplicemente cancellando gli altri.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano