Politica

di Roberto Signori

PAKISTAN - Nuova Commissione nazionale per i diritti delle minoranze

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Nei giorni scorsi il Primo Ministro del Pakistan Shahbaz Sharif ha annunciato durante una riunione a Islamabad che è in lavorazione un disegno di legge per istituire una Commissione nazionale per i diritti delle minoranze (National Commission for Minorities’ Rights). “Sebbene si tratti di un’iniziativa lodevole, è necessario valutare l’opera delle istituzioni nazionali per i diritti umani già esistenti prima di creare un nuovo organismo”, afferma il laico cattolico pakistano Peter Jacob, direttore del “Centro per la giustizia sociale” (CSJ). Jacob cita la Commissione nazionale per la condizione delle donne (NCSW), istituita nel nel 2000; la Commissione nazionale per i diritti umani (NCHR) costituita nel 2015, neutrale e permanente; la Commissione nazionale sui diritti dell’infanzia, costituita nel 2020. “In generale va detto che le raccomandazioni politiche delle Commissioni vengono ignorate o l’azione su di esse è ritardata dal Ministero federale dei diritti umani”, nota Jacob. Anche le province pakistane, ricorda, hanno istituito organismi per la tutela dei diritti umani (commissioni, uffici e dipartimenti) ma “questi organismi sono enormemente carenti di risorse, competenze e il loro funzionamento risulta limitato”, rileva.

Tali commissioni, nota, dovrebbero operare “come ponte tra i portatori di doveri (governo) e i portatori dei diritti (le persone)” , ma spesso “la governance non trasparente pone limiti al loro funzionamento”. “Il sistema richiede che tutti gli organismi si sottomettano all’autorità del governo, mentre tali Commissioni, secondo logica, dovrebbero operare in modo autonomo rispetto alle strutture di autorità, al fine di monitorarle e accertarne eventuali responsabilità”, argomenta. Comprendere queste dinamiche - nota Jacob - può essere utile nel pensare a una nuova Commissione per le minoranze.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

12/01/2023
0403/2024
San Casimiro

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Media

La gelida propaganda del poliamore fotografato

Nick e Celeste, 35 e 34 anni, si sono incontrati col servizio okCupid. Il partner sessuale primario di Nick è Celeste, ma egli ha altre due partner che vede un paio di volte al mese e ne sta attivamente cercando altre. Nick ha detto a Celeste di amarla occasionalmente con un po’ di imbarazzo, ma anche Celeste ha molti rapporti sessuali con altre persone, con un paio ha una relazione profonda. Nick e Celeste andranno a vivere insieme, quindi stanno cercando di dare un nome alla loro relazione: sono compagni statisticamente significativi.

Leggi tutto

Politica

In politica pazienti come i contadini: il seme del PDF è germogliato

Il Segretario nazionale del Popolo della Famiglia racconta la propria riflessione mentre si consolidava il positivo risultato elettorale di Ostia: «Mi è capitato tra le mani uno scritto di don Giussani che spiega che il fare non deve avere limiti di tempo preventivati e qualsiasi gesto impegna tutta la persona come tale. Occorre una pazienza di sviluppo lunga come la pazienza del Signore»

Leggi tutto

Politica

Sette buone ragioni per andare a firmare la proposta del PdF

Il conservatore guarda indietro per andare avanti» (Prezzolini). Ecco perché tornare alla famiglia

Leggi tutto

Politica

Sul tema del voto dei cattolici

La questione che io pongo, però, è: se tutti si trovano concordi sulla necessità di questa benedetta “spinta dal basso”, perché nessuno si adopera per organizzarla sul serio? Guardate, sarei curioso persino di vedere all’opera i nuovi comitati civici “escludenti” di Fontana, sono convinto che sarebbero però più efficaci le “sardine bianche” in qualche modo evocate dalla Morresi, ma ormai mi sta bene tutto, purché io veda i cattolici fare qualcosa di politicamente decente e non solo lamentarsi fino alla prossima sconfitta, quando si lamenteranno di nuovo e ancora di più.

Leggi tutto

Politica

Legge di bilancio; ecco la manovra

Una “legge di Bilancio espansiva”, da 30 miliardi di euro, che “accompagna la ripresa ed è in piena coerenza con gli altri documenti che guidano l’azione economica di questo Governo”, ha detto il Premier. Il Paese, nel 2022, “crescerà oltre il 6%”

Leggi tutto

Politica

Quando il gioco della democrazia è truccato

La ricerca della “volontà dell’accordo”, la famosa “autorità del consenso” - su cui addirittura gli “scettici” odierni un po’ arbitrariamente autodefinentisi laici, vorrebbero trovare l’ultima spiaggia per fondare un’etica all’altezza dei tempi che sia addirittura in grado di rispondere ai grandi drammatici odierni interrogativi della Bioetica – pare sia sempre più, ormai, “creata ad arte” da coloro che detengono il potere, cioè in senso lato, i politici, che come dice l’origine latina del termine, però, dovrebbero solo amministrare, cioè servire

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano