Politica

di Roberto Signori

Usa: in Arkansas abolito ‘latinx

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Solo poche ore dopo la cerimonia di insediamento alla poltrona di governatore dell’Arkansas, la repubblicana Sarah Sanders ha messo al bando la parola ‘Latinx’ negli atti ufficiali dello stato. Si tratta di un termine di genere neutro e un neologismo che si riferisce alle persone di identità culturale ed etnica latinoamericana negli Stati Uniti.

Il suffisso ‘x’, appunto neutro, sostituisce la ‘a’ e la ‘o’ delle parole ‘latino’ e ‘latina’ Secondo la Sanders, prima donna ad essere governatrice dello stato di cui anche il padre, Mike Huckabee, fu governatore, nonché portavoce della Casa Bianca nell’amministrazione Trump dal 2017 al 2019, ha spiegato la sua decisione dicendo che il termine è etnicamente insensibile oltre che essere dispregiativo. Ha aggiunto anche, citando una statistica del 2020 del Pew Research, che solo il 3% della popolazione ispanica in Usa usa la parola Latinx.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

13/01/2023
2702/2024
San Gabriele dell'Addolorata

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Storie

Charlie è ancora vivo

Le autorità inglesi in Italia hanno risposto e hanno dato l’e-mail dell’ospedale. [email protected]
Mandiamo migliaia di e-mail gentili ma forti tipo
Britain is a civilised country and cannot allow the killing of an innocent baby.
The day Charlie would be killed would be a very sad day for Britain and every Briton should feel ashamed,
Do not allow it, Charlie could be your son,
Le autorità inglesi in Italia hanno risposto e hanno dato l’e-mail dell’ospedale. [email protected]
Mandiamo migliaia di e-mail gentili ma forti tipo
La Gran Bretagna è un paese civile e non può permettere l’uccisione di un bambino innocente.
Il giorno in cui charlie sarebbe stato ucciso sarebbe stato un giorno molto triste per la Gran Bretagna e tutti gli inglesi avrebbero dovuto vergognarsi.
Non lo permetta, Charlie potrebbe essere suo figlio.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco e Biden, 75 minuti di colloquio

Lungo dialogo a porte chiuse nella Biblioteca Apostolica: ribadito il comune impegno per la lotta alla pandemia e alla salvaguardia del pianeta, con una speciale attenzione all’attualità internazionale alla luce del G20

Leggi tutto

Società

La Florida vara una legge sull’aborto restrittiva

È vietato l’aborto dopo 15 settimane di gravidanza. La legge attualmente in vigore lo consentiva fino alle 24 settimane. Non sono peviste eccezioni per le vittime di stupro, incesto o tratta di esseri umani.

Leggi tutto

Politica

ESULTIAMO PER UNA DECISIONE STORICA

È una giornata importante per il diritto e per il diritto alla vita. La decisione della Corte Suprema americana sull’aborto è storica, ma non fatevi fuorviare dalle inutili drammatizzazioni ordite da interessi precisi. Semplicemente ora decideranno democraticamente i singoli Stati come regolamentare l’aborto, non sarà obbligatorio consentirlo fino alla 24esima settimana (bambino di 6 mesi, totalmente formato) come finora era prassi negli Usa

Leggi tutto

Società

Il lavoro non va umiliato ma spronato

Gli inviano l’assegno per pagare il lavoro sei mesi dopo, ma ora è nullo e non lo può incassare. La storia è stata raccontata da un utente di Reddit. Il pagamento era stato stato emesso il 14 aprile di quest’anno, ma è arrivato solo lo scorso 10 ottobre. E di conseguenza, visto che sono passati 6 mesi, l’uomo non ha potuto incassarlo.

Leggi tutto

Società

Dagli Usa arriva “il pillolo”

Piccola rivoluzione nel mondo dei contraccettivi: negli Stati Uniti è stata testata con successo sui topi una pillola in grado di ridurre la fertilità maschile, evitando quindi una gravidanza non desiderata

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano