Politica

di Roberto Signori

Rula Jebreal usa Sanremo per insultare Salvini

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Durante il festival di Sanremo 2023 è arrivata pure una fragorosa stonata di Rula Jebreal. La giornalista palestinese ha “steccato” sui social proprio mentre stava per iniziare la seconda serata della kermesse canora. Come? Con una sonora invettiva contro Matteo Salvini. Solito spartito e solita musica, certo: quando si tratta di attaccare il leader leghista, l’ex collaboratrice di Michele Santoro attinge a un ampio repertorio. Ma in questo caso la bordata anti-Salvini è stata riferita un’affermazione del ministro proprio sullo spettacolo al teatro Ariston.

Nell’odierna mattinata, infatti, l’esponente di governo aveva commentato così la partecipazione della pallavolista Paola Egonu alla terza serata della kermesse (quella del giovedì). “È una grandissima atleta, ma spero non venga al festival a fare una tirata sull’Italia paese razzista”, aveva affermato su Rtl 102.5 il leader del Carroccio, dopo che nei giorni la campionessa aveva attaccato il governo Meloni. E ancora: “L’Italia è un popolo che ha emigrato, che accoglie, che è generoso, che tende la mano a tutti. Mi auguro che gli italiani non si sentano colpevolizzati da tizio o caio che usano la tv pubblica per venire a fare la morale a qualcuno”.

Ebbene, alle parole del vicepremier ha risposto proprio Rula Jebreal con un attacco frontale. “‘Spero Egonu non faccia un monologo sul razzismo, perché in Italia non c’è’. Parole di un famigerato razzista, che ha reso l’Italia un paese razzista…Leader di un partito che ha candidato Traini, il nazista che sparò a 6 persone di colore, lo stesso colore di pelle di Egonu”, ha scritto la giornalista palestinese sui social. Affermazioni difficili da commentare, discutibili e pretestuose nel contenuto. Su quale basi, secondo Rula, il leader leghista sarebbe un “famigerato razzista”? Ma soprattutto: che c’entrava l’accostamento fra Traini, Salvini e la pallavolista co-conduttrice di Sanremo?

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

09/02/2023
2802/2024
San Romano

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Un giudizio sulla legislatura

UN GIUDIZIO SULLA LEGISLATURA

Leggi tutto

Politica

In politica pazienti come i contadini: il seme del PDF è germogliato

Il Segretario nazionale del Popolo della Famiglia racconta la propria riflessione mentre si consolidava il positivo risultato elettorale di Ostia: «Mi è capitato tra le mani uno scritto di don Giussani che spiega che il fare non deve avere limiti di tempo preventivati e qualsiasi gesto impegna tutta la persona come tale. Occorre una pazienza di sviluppo lunga come la pazienza del Signore»

Leggi tutto

Politica

Sette buone ragioni per andare a firmare la proposta del PdF

Il conservatore guarda indietro per andare avanti» (Prezzolini). Ecco perché tornare alla famiglia

Leggi tutto

Società

News sulla Violenza Ostetrica: parla la Relatrice Speciale delle Nazioni Unite (parte prima)

Il motivo principale presupposto dei maltrattamenti è la diseducazione dilagante generale. Se ognuno di noi si recasse in diversi reparti di diversi nosocomi pubblici - e anche privati - di modo tale da poter osservare, come potrebbe fare una mosca, il trattamento che viene riservato a ogni singolo paziente durante le ore del giorno e della notte e in diverse circostanze, non rimarrebbe stupito nel constatare che in ogni turno, composto da diversi operatori sanitari (medici, infermieri, ostetriche, ausiliari) vi è chi possiede tatto - e quindi comunica in una certa maniera sia coi colleghi e i sottoposti, sia coi pazienti - e chi pare proprio mostri una condotta sbagliata - con colleghi, sottoposti e/o pazienti

Leggi tutto

Politica

La riforma fiscale

La riforma fiscale, per cui si attende a fine settembre la legge delega al Governo, che già doveva essere approvata entro luglio, non conterrà alcuna modifica sostanziale del regime tributario della tassazione sui redditi (I.R.P.E.F.) in un modo più favorevole alla famiglia, nel senso più volte indicato dalla Corte costituzionale e da decenni perseguito dalle associazioni familiari.

Leggi tutto

Politica

Legge di bilancio; ecco la manovra

Una “legge di Bilancio espansiva”, da 30 miliardi di euro, che “accompagna la ripresa ed è in piena coerenza con gli altri documenti che guidano l’azione economica di questo Governo”, ha detto il Premier. Il Paese, nel 2022, “crescerà oltre il 6%”

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano