Storie

di Jack Reacher

Kenya: abusi sessuali in piantagioni di tè

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Stanno suscitando orrore nel Regno Unito, Paese di avidi consumatori di tè per antonomasia, le denunce di gravi abusi sessuali emerse da un’inchiesta giornalistica condotta sotto copertura dalla Bbc in Kenya fra le lavoratrici di grandi coltivazioni possedute da due aziende britanniche di primo piano.

L’inchiesta ha svelato le violenze e le molestie subite - secondo varie testimonianze raccolte - da oltre 70 donne nel corso degli anni, da parte di “supervisori” delle aziende agricole coinvolte descritti come autentici maniaci schiavisti pronti a minacciare e fare pressioni per costringere le braccianti ad avere rapporti sessuali con loro. Le piantagioni teatro degli abusi appartengono rispettivamente alla multinazionale Unilever, che produce il tè commercializzato nel Regno e nel mondo sotto il marchio Lipton, e al gruppo agroalimentare specializzato James Finlay & Co, che rifornisce i supermercati di catene leader della grande distribuzione sull’isola.

L’inchiesta - arricchita con immagini di video nascosti - ha sollevato il velo su casi come quello di una donna che ha raccontato d’essere stata contagiata con il virus dell’aids (hiv) dal suo supervisore-persecutore. Unilever in una nota si è dichiarata “profondamente scioccata” e ha ammesso il fallimento delle misure introdotte a suo dire qualche anno fa per “rendere più facili le denunce e per individuare, investigare e riportare alle autorità abusi come quelli scoperti dalla Bbc”. I vertici aziendali di Lipton Teas and Infusions e James Finlay & Co hanno dal canto loro preso inizialmente tempo prima di diffondere una reazione ufficiale; ma - a quanto trapelato sui media - hanno provveduto a sospendere in queste ore alcuni manager delle fattorie interessate di fronte all’imbarazzo suscitato dall’inchiesta e in attesa di possibili iniziative delle forze di polizia keniane.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

22/02/2023
2202/2024
Cattedra di S. Pietro

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

La Chiesa tedesca per l’Africa

Campagna 2022 dei Cantori della Stella: “La salute dei bambini è costantemente minacciata”

Leggi tutto

Chiesa

BRASILE - Vescovi: necessari “grandi e urgenti cambiamenti”

“Il quadro attuale è molto grave. Il Brasile non sta andando bene!” denunciano i Vescovi, ricordando la fame e l’insicurezza alimentare del “secondo esportatore alimentare al mondo”, l’alto tasso di disoccupazione e di lavoro informale, lo sfruttamento e il degrado della casa comune, la mancanza di rispetto per i diritti dei popoli indigeni, la persecuzione e la criminalizzazione dei leader socio-ambientali, “la fragilità delle azioni per combattere i crimini contro l’ambiente e i disastrosi progetti parlamentari contro la casa comune”.

Leggi tutto

Media

Le rare voci fuori dal coro

Oggi sono pochissimi i media che non ripetono i ritornelli del potere. La Croce, in ambito cristiano, lascia spazio ad interventi molto diversificati. Anche consentendo una partecipazione meno ingabbiata da formalismi variamente istituzionali. Il quotidiano contribuisce così profondamente ad una più autentica ricerca del vero. Byoblu ha una linea più predeterminata, ma almeno anche geopoliticamente alternativa ai media mainstream. Per cui pur personalmente condividendo poco di tale testata ne considero l’importanza in quanto voce diversa. Munera è una rivista che perlomeno, come Byoblu, consente commenti liberi anche con aggiunta di link.

Leggi tutto

Media

Libro - “Zi’ Tore. Il “parroco” di Padre Pio”

Una immensa folla, il 16 giugno di venti anni fa, riempiva Piazza San Pietro e tutta via della Conciliazione, fino al lungotevere sotto Castel Sant’Angelo, per la canonizzazione di Padre Pio da Pietrelcina.

Leggi tutto

Chiesa

Messaggio del Papa ai partecipanti alla Conferenza europea dei giovani

In un messaggio ai partecipanti alla EU Youth Conference, Conferenza dei giovani dell’UE, che si apre oggi a Praga, Francesco li esorta ad essere generativi nelle idee e nell’amore, a scrutare nell’altro le sue ricchezze, a guardare alla Verità.

Leggi tutto

Storie

Overshoot Day 2022

Il centro di ricerca Global Footprint Network lancia l’allarme sui consumi delle risorse naturali superiori ai livelli di rigenerazione del pianeta Terra e per il 2022 fissa il superamento di questo limite al 28 luglio.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano