{if 0 != 1 AND 0 != 7 AND 0 != 8 AND 'n' == 'n'} IL VESCOVO DI OSTIA E I GIOVANI DELLE CHIESE DIETRO ALLA CROCE

Storie

di Stefano Di Tomassi

IL VESCOVO DI OSTIA E I GIOVANI DELLE CHIESE DIETRO ALLA CROCE

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Un fiume di giovani dietro al loro Vescovo, mons. Dario Gervasi, dai rivoli delle diverse parrocchie verso il mare di Roma, Ostia Lido, insieme: all’orizzonte il loro futuro, il nostro, quello del Territorio e del pianeta.

L’appuntamento sarà Venerdì 24 Marzo ore 21 ; si partirà dalla Cappella di San Nicola al Borghetto dei Pescatori e si camminerà per le vie di Ostia. Il ‘Cammino della Speranza’, così è stato chiamato, vedrà protagonisti, oltre ai giovani, i parroci e i sacerdoti, i cristiani, Padre Cosmo Scardigno e il Diacono don Generoso Simeoni, don Andrea Migani, che operano quotidianamente per il “borghetto giovani”, cappella su Via delle Quinqueremi, e da lì tessono la rete inter parrocchiale tra oratori e gruppi.

Ci si muove non come fa e vuole il mondo: ci si muove da cristiani.

Infatti davanti a tutti quanti non gli sguardi arrabbiati, le urla e i cori, il frastuono dei tamburi o dei megafoni; a condurre questo particolare ‘corteo’ c’è la Croce, “la sorregge” il loro eroe: Gesù, il Cristo di Dio.

Per i ragazzi, i loro grandi, gli educatori seguire i passi di un uomo che in fondo – dicono - “ha insegnato come farsi ammazzare” sarebbe pazzia, non senso, irrazionalità allo stato puro; così sarebbe se invece questi giovani cristiani, per l’appunto, non pensassero – alla stregua dei primi - che per quel passaggio di dolore estremo c’è stata resurrezione del corpo, fisico, umano.

E c’è ancora.

E allora è questo che fa la differenza e che insegna a quegli adolescenti, a quelli un po’ più grandicelli, che vale la pena di fronte all’odio, al rancore, alla sconfitta, al bullo di turno, alle ingiustizie sociali, all’emarginazione, all’esclusione, ai problemi, all’incomprensione, al tradimento, al complesso, fare come gli agnellini e seguire il pastorale di Cristo, che è la croce verso il calvario, anche quello più estremo, senza passare dalla parte del torto che ti suggerirebbe di difenderti, reagire, urlare, arrabbiarsi, distruggere.

C’è un’altra Via, quella che il Signore ci indica e sul colmo del suo Golgota, come del nostro, ci dice: non ti ho abbandonato, sono con te e credimi risorgerai e allora capirai e sarai cresciuto. Non temere, piccolo del piccolo popolo ma libero.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

21/03/2023
2402/2024
San Sergio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

“Una sconfitta per l’umanità”

Il cardinale Parolin commenta il referendum irlandese con parole nette. I giornali tentano di raccontare una Chiesa “aperturista” che non esiste, per far approvare il vergognoso ddl Cirinnà

Leggi tutto

Chiesa

Perchè la Chiesa tace ?

Serve che si capisca la straordinarietà di questo tempo, la rapidità dei tempi con cui tutto questo sta accadendo. Serve chi sappia organizzare una risposta netta e su ampia scala. Serve erigere una diga altrimenti saremo travolti senza neanche accorgercene e i deboli resteranno senza difesa alcuna e noi che sappiamo senza giustificazione alcuna. Ora serve fare, rispondere, combattere, spiegare. Serve non temere di poter essere irritanti. Ora l’essere accomodanti proprio non basta più.
Ora serve essere, e fino in fondo, cristiani.

Leggi tutto

Chiesa

Che piacere quella prolusione, cardinal Bassetti!

Fattore famiglia e incentivi alla maternità al centro delle preoccupazioni del nuovo presidente Cei. Ed i lavori saranno lunghi e complessi
.

Leggi tutto

Chiesa

Un Incontro con Franco Nembrini

La Traccia” è il nome di un particolarissimo istituto scolastico, fondato trent’anni fa dall’educatore bergamasco noto per le sue trasmissioni su Dante e su Pinocchio. Vi si tengono ben undici giorni di festa, con altrettante sere: in una di queste abbiamo incontrato “Franco” per una lunga chiacchierata

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: “No all’ideologia nella Chiesa”

Durante la Messa celebrata a Santa Marta, il Papa ha esortato a non concepire la fede con condizione. Le due figure della Chiesa, oggi: la Chiesa di quegli ideologi che si accovacciano nelle proprie ideologie, lì, e la Chiesa che fa vedere il Signore che si avvicina a tutte le realtà, che non ha schifo

Leggi tutto

Politica

Vittorie e proposte

Temiamo fortemente che in una famiglia modesta con mamma e papà impiegati questo comporterà un peggioramento delle condizioni, vista la cancellazione di ogni bonus e detrazione. Servire altro. Con i tre miliardi stanziati dalla manovra 2021 per l’assegno per il figlio si può subito varare la storica proposta del Popolo della Famiglia: il reddito di maternità, mille euro al mese per le mamme che si dedicheranno in via esclusiva alla cura dei figli, riconoscendone dunque pienamente il ruolo effettivamente lavorativo ad alta valenza sociale.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano