Storie

di Roberto Signori

Donna incinta del figliastro

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Una donna è incinta del figliastro, che ha cresciuto dall’età di sette anni. Si chiama Marina Balmasheva, 37 anni, e aveva già una figlia con Vladimir Shavyrin, ora 23enne, dopo essere stata sposata per la prima volta con suo padre Alexey Shavyrin.

Durante la pandemia, Marina ha parlato della sua vita con il figliastro diventato amante, condividendo le foto della loro prima figlia, Olga. Ha poi continuato rivelando che la coppia non convenzionale si aspettava un secondo figlio che ora ha dato alla luce. Su Instagram ha annunciato la nascita. Marina ha condiviso un’immagine del neonato sdraiato in una culla, insieme a un’altra immagine che mostra un certificato di nascita in ospedale che annuncia l’arrivo del bambino, con la didascalia “Ciao”.

Lei chiama il suo secondo marito “gli occhi azzurri più affascinanti del mondo”, ma lo rimprovera sui social media per essere “goffo” spingendo la carrozzina della figlia e non riuscendo a mantenere un lavoro ben pagato nella regione di Krasnodar, vicino all’Ucraina, dove la guerra infuria. Ha anche raccontato di aver insistito per un accordo prematrimoniale in modo da conservare tutti i suoi soldi e beni in caso di divorzio dal suo nuovo marito

.Il suo ex Alexey ha detto con amarezza ai giornalisti: “Ha sedotto mio figlio. Non aveva avuto una ragazza prima di lei. Non erano timidi nel fare sesso mentre ero a casa. Le avrei perdonato il tradimento, se non fosse stato mio figlio. Correva verso il letto di mio figlio dalla nostra camera da letto mentre dormivo. Dopo di che tornava e si sdraiava a letto con me come se nulla fosse accaduto”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

30/03/2023
2802/2024
San Romano

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Vivere da madri per essere donne

L’ospedalizzazione ordinaria dei parti è uno dei fattori che ha contribuito all’abbattimento del tasso di mortalità neonatale, ma la medicalizzazione della gravidanza è uno di quelli che negli scorsi decenni ha portato all’alienazione delle donne dalla maternità. Mentre diventavano titolari di fantasiosi diritti, perdevano il controllo di quella dimensione peculiare che le rende uniche.

Leggi tutto

Chiesa

L’uomo succube del robot

Lo pseudotecnicismo tende, attraverso varie fasi, a svuotare, omologare, manipolare a piacimento, le persone, a renderle meri individui consumatori persi in una massa anonima. Gli stessi potenti sono in realtà schiavi di questo meccanismo. L’uomo diventa succube del robot da lui creato. Restano il denaro ed il mero potere a guidare le sorti del mondo.

Leggi tutto

Società

Nigeria sull’orlo del precipizio

Lo Stato nigeriano sembra essere sull’orlo del collasso” afferma una dichiarazione sulle elezioni presidenziali e parlamentari che si terranno nel 2023 firmata dal Segretario Generale del Segretariato cattolico di Abuja, padre Zaccaria Samjumi; dal Direttore degli Affari pastorali, padre Michael Banjo; e dal Direttore della sezione Chiesa e Società, padre Uchechukwu Obodoechina.

Leggi tutto

Storie

ETIOPIA - La guerra mondiale dell’Africa

L’Etiopia sta diventando la guerra mondiale dell’Africa, con decine di migliaia di morti negli ultimi mesi, potenzialmente non denunciate, mentre i ribelli tigrini combattono una coalizione di eserciti e milizie in un totale blackout mediatico.

Leggi tutto

Media

Che cos’è il cristianesimo di Benedetto XVI

Pubblicato postumo per volontà dello stesso papa emerito, l’ultimo libro di Benedetto XVI si impone con delicatezza e misericordia, nello stile che l’ha sempre contraddistinto non rinunciando ad annunciare la Verità senza sminuirla per compiacenza. (Che cos’è il cristianesimo , quasi un testamento spirituale, Mondadori editore, pp.190, euro 20,00). A cura del teologo e scrittore Elio Guerriero che firma anche la premessa del libro e dell’ex segretario personale Georg Gänswein.

Leggi tutto

Chiesa

I 400 anni dell’elezione di papa Urbano VIII

Numerose le iniziative promosse dal Comitato nazionale per il quarto centenario dell’elezione papale di Urbano VIII (1623-2023) con il sostegno di diverse istituzioni culturali pubbliche e private. Obiettivo degli organizzatori è “restituire ai cittadini italiani una conoscenza e una rilettura del suo papato come chiave di volta di un secolo - il ‘600 - che è stato rivalutato solo negli ultimi decenni e che merita di essere portato alla luce”

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano