Storie

di Raffaele Dicembrino

Attività di soccorso in mare della Guardia Costiera

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Nella giornata di ieri Nave Diciotti della Guardia Costiera ha svolto un’attività di soccorso a circa 16 miglia dalle coste della Sicilia, nelle acque SAR nazionali, in favore di 423 migranti che si trovavano a bordo di un peschereccio. Le persone soccorse sono state in parte poi trasferite nei porti di assegnazione anche grazie all’impiego della motovedetta CP320 e della Nave di Frontex “MAI 1107”.

Questa notte, nuovo intervento da parte di Nave Diciotti, con il supporto di nave Dattilo, a favore di un barcone con 671 migranti a bordo, avvistato a 49 miglia a sud-est di Siracusa, in area SAR italiana.

Le operazioni di trasbordo, con l’ausilio della motovedetta CP320, sono state ultimate questa mattina.

In relazione alle dichiarazioni apparse su alcune Agenzie di stampa, circa una terza imbarcazione in difficoltà ed il presunto “respingimento” di 27 persone, si precisa che il Centro di Coordinamento e soccorso marittimo di Roma nella notte scorsa ha cooperato, conformemente a quanto previsto dalle vigenti Convenzioni internazionali sul soccorso marittimo, con l’omologo Centro di coordinamento marittimo della Guardia Costiera libica, nell’ambito di un evento occorso all’interno dell’area di responsabilità di quel Paese.

Le unità mercantili coinvolte in questa attività di soccorso, sebbene inizialmente contattate dal Centro di soccorso italiano, hanno successivamente ricevuto le istruzioni direttamente dall’Autorità libica, competente per il soccorso marittimo in quell’area, che ne ha, pertanto, legittimamente assunto il coordinamento.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

26/05/2023
2302/2024
San Policarpo di Smime

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Non sarà una Quaresima facile

Francesco invoca le lacrime: dalle coste libiche all’Ucraina fino al carcere italiano dove si suicida un detenuto nell’indifferenza, il male non ci lasci a ciglio asciutto

Leggi tutto

EGITTO - Un tempo di “risveglio spirituale” in memoria dei Martiri copti di Libia

15 giorni di “risveglio spirituale” da vivere nella memoria grata verso coloro che sette anni fa morirono sussurrando il nome di Gesù, proprio mentre venivano sgozzati da empi manovali del terrore jihadista.

Leggi tutto

Storie

Migranti: Ue, impegnati per smantellare attività scafisti

Smantellare le attività dei trafficanti di migranti è un obiettivo che tutti vogliamo perseguire a livello europeo, sono persone sconsiderate che si stanno arricchendo alle spalle della disperazione e dei rischi che si assumono i migranti per raggiungere l’Europa”. Lo ha detto la portavoce della Commissione europea Dana Spinant rispondendo a una domanda sulla stretta su trafficanti e scafisti prevista nel nuovo decreto legge del governo Meloni.

Leggi tutto

Storie

ONG - Violano le leggi e poi frignano

Le Ong continuano a sentirsi sul piedistallo e a dare lezioncine all’Italia, che deve fare i conti con l’emergenza immigrazione senza l’adeguato supporto dell’Unione europea. Questa volta a frignare è Morana Milijanovic, capomissione della Louise Michel: la nave si trova in stato di fermo al porto di Lampedusa per violazioni del nuovo decreto che contiene disposizioni in materia di transito e sosta nelle acque territoriali delle navi non governative impegnate nelle operazioni di soccorso in mare.

Leggi tutto

Storie

Il Cardinale Matteo Zuppi al Comando Generale della Guardia Costiera

Il Cardinale Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo Metropolita di Bologna e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), ha fatto visita al Comando Generale delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera accolto dal Comandante Generale, l’Ammiraglio Ispettore Capo Nicola CARLONE.

Leggi tutto

Storie

Roccella: la Guardia Costiera salva 96 migranti su una barca a vela in difficoltà.

Questa notte la motovedetta SAR CP 311 della Guardia Costiera di Roccella ha prestato soccorso ad una barca a vela in difficoltà con 96 migranti a bordo, a più di 100 miglia nautiche da Roccella, in area di responsabilità SAR italiana.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano