Chiesa

di Giampaolo Centofanti

Don Centofanti: Vangelo di lunedì 5 giugno e commento

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Mc 12,1-12 Lunedì 5 giugno 2023, San Bonifacio, vescovo e martire

In quel tempo, Gesù si mise a parlare con parabole [ai capi dei sacerdoti, agli scribi e agli anziani]:

«Un uomo piantò una vigna, la circondò con una siepe, scavò una buca per il torchio e costruì una torre. La diede in affitto a dei contadini e se ne andò lontano.

Al momento opportuno mandò un servo dai contadini a ritirare da loro la sua parte del raccolto della vigna. Ma essi lo presero, lo bastonarono e lo mandarono via a mani vuote. Mandò loro di nuovo un altro servo: anche quello lo picchiarono sulla testa e lo insultarono. Ne mandò un altro, e questo lo uccisero; poi molti altri: alcuni li bastonarono, altri li uccisero.

Ne aveva ancora uno, un figlio amato; lo inviò loro per ultimo, dicendo: “Avranno rispetto per mio figlio!”. Ma quei contadini dissero tra loro: “Costui è l’erede. Su, uccidiamolo e l’eredità sarà nostra”. Lo presero, lo uccisero e lo gettarono fuori della vigna.

Che cosa farà dunque il padrone della vigna? Verrà e farà morire i contadini e darà la vigna ad altri. Non avete letto questa Scrittura: “La pietra che i costruttori hanno scartato è diventata la pietra d’angolo; questo è stato fatto dal Signore ed è una meraviglia ai nostri occhi”?».

E cercavano di catturarlo, ma ebbero paura della folla; avevano capito infatti che aveva detto quella parabola contro di loro. Lo lasciarono e se ne andarono.

***

La sequela di Gesù in un cammino graduale orienta a riconoscere e accogliere i doni di Dio da ovunque vengano. Quanta grazia in doni spirituali, umani e materiali, si può perdere per resistenze, chiusure, dovute a timori, ferite, schemi… Lo Spirito ci porta oltre tali ostacoli, aiutandoci a divenire sempre più sereni, in pace con gli altri e col mondo, godendo di ogni bene. Invece dando spago a questi ripiegamenti diveniamo sempre più fragili, chiusi ai rapporti, tendiamo a spegnerci. Entriamo insomma in dinamiche che tolgono sempre più vita.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

05/06/2023
1808/2023
Santa Elena

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

La rivoluzione della diffusa traduzione simultanea

Il “fischi per fiaschi” del potere era conosciuto già nell’Antico Testamento. Il continuo rivolgere ogni cosa a proprio vantaggio del pensiero unico del sistema. Realtà oggi particolarmente difficile da contrastare perché la grande informazione e cultura sono in mano al potere. Le vie del discernimento sono strutturalmente falsate dall’assenza di una libera formazione e informazione. La gente non può davvero partecipare, la vissuta ricerca del vero è cancellata dai criteri di apparato.

Leggi tutto

Chiesa

Il Vangelo del giorno di don Centofanti

Vangelo di martedì 16 maggio 2023, VI settimana di Pasqua e commento di d Giampaolo Centofanti

Leggi tutto

Chiesa

La solitudine dei cattolici olandesi

Incontro dei Direttori diocesani delle Pontificie Opere Missionarie nei Paesi Bassi

Leggi tutto

Chiesa

Beatificazione per don Richard Henkes, sacerdote della Società dell’Apostolato Cattolico

Don Richard è morto di malattia, ma è stato possibile dimostrare che quella morte era avvenuta perché si trovava nel campo di concentramento a causa della sua predicazione, che proponeva il Vangelo come alternativo al neopaganesimo che circolava nella Germania nazista

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco all’Angelus: “Dio, che ci dà la vita, ci domanda slanci di vita”.

Prima della preghiera mariana Papa Francesco ha commentato il Vangelo di questa domenica e l’incontro di Gesù con l’uomo ricco, che è “un test sulla fede” anche per noi.

Leggi tutto

Storie

India - Gli estremisti contro la distribuzione delle Bibbie

Esposto alle autorità contro l’iniziativa di un’associazione evangelica attiva per la promozione della dignità dei carcerati. L’accusa: “Gesto compiuto con l’intenzione di compiere conversioni, non siano più autorizzati a entrare in carcere”.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano