Società

di Raffaele Dicembrino

Ambiente: insieme contro le microplastiche nei laghi

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Al via dal 2 giugno il road show di Life Blue Lakes, una rassegna di spettacoli teatrali, laboratori, corsi di formazione e attività in campo, dove arte e scienza si incontrano alla ricerca di nuovi linguaggi, con l’obiettivo di sensibilizzare il grande pubblico su tematiche ambientali, inquinanti emergenti e dispersione delle microplastiche nei laghi. L’iniziativa è realizzata da ENEA e Legambiente, in collaborazione con la compagnia teatrale Dynamis, nell’ambito del progetto europeo Life Blue Lakes che mira a prevenire e ridurre la presenza di microplastiche nei laghi, sviluppare protocolli condivisi di campionamento e analisi e promuovere buone pratiche per istituzioni, autorità locali, aziende e cittadini.

Nelle 16 date del road show in Italia andranno in scena fino al 6 agosto: lo spettacolo teatrale “Monday”, una vera e propria performance artistico-ecologica, il laboratorio “Dispersi”, con attività in campo e in laboratorio sulle microplastiche, uno storytelling narrativo con i fumetti, ma anche incontri, interviste e attività con le comunità ospitanti. Il 10 giugno, alle ore 17, allo Spazio Rossellini di Roma, al via “Dispersi - Speciale Talk Show”, uno spettacolo-conferenza tra arte e scienza con un team composto da ricercatori, scienziati ed artisti che presenteranno i risultati del progetto. A luglio, il road show salirà a bordo di Goletta dei Laghi, la storica campagna di Legambiente portavoce delle azioni di progetto, tra cui la diffusione del Manifesto dei Laghi, le attività di monitoraggio e animazione territoriale concentrate sul tema dell’inquinamento delle acque da plastiche e microplastiche.

Oltre a ENEA e Legambiente, partecipano al progetto Life Blue Lakes: Arpa Umbria, Autorità di Bacino dell’Italia Centrale, Global Nature Fund, Lake Constance Foundation e Università Politecnica delle Marche.

Le tappe del road show nel dettaglio:

  • 2 giugno: Teatro degli Scalpellini - San Maurizio d’Opaglio (Novara)
  • 10 giugno: Dispersi - Speciale Talk Show - Spazio Rossellini, Roma
  • 16 giugno: Palazzo Wimmer – Gardone Riviera (Brescia)
  • 17 giugno: Proloco Pianetto ASP. – Borgo Pianetto, Galeata (Forlì-Cesena)
  • 25 giugno: Laboratorio Dispersi al Festival delle Acque – Piediluco (Terni)
  • 3 luglio: Estate Senza Confini 2023 - Casa del quartiere San Salvario, Torino
  • 5 e 6 luglio: La Mama Spoleto 2023, Festival dei Due Mondi – Spoleto (Perugia)
  • 9 luglio: Teatro Civico di Rocca di Papa – Rocca di Papa (Roma)
  • 11 luglio: Teatro Botanico - Orto Botanico Padova
  • 13 luglio: Giardino del Teatro Astra, La Piccionaia – Vicenza
  • 14 luglio: Teatro Palamostre – Udine
  • 16 luglio: Laboratorio Dispersi, Legambiente Umbria – Lago Trasimeno (Perugia)
  • 3 agosto: Teatro di Villa Pamphilj – Roma
  • 5 agosto: Laboratorio Dispersi a Castelli in Aria – Alvito (Frosinone)
  • 6 agosto: Laboratorio Dispersi, Festambiente Maremma – Rispescia (Grosseto)

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

06/06/2023
2502/2024
San Tarasio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Cattolici ed evangelici uniti nella difesa della vita

Mi dispiace che in Italia nessuno ha capito il vero danno che avrebbe procurato Hillary Clinton all’umanità, espandendo la cultura della morte, l’ideologia di Obama, e la promessa di estirpare i dogma della chiesa Cattolica. Era difficile se non, raro di trovare un Italiano che non faceva il tifo per Hillary, sacerdoti inclusi. Mi rallegro nel pensare che il manto della Madonna di Medjugorje ha protetto i neonati. Lei e stata fedele al popolo Cattolico degli Stati Uniti che l’ha interpellata con tantissimi rosari, messe, e “all night vigils” davanti alle cliniche di Planned Parenthood, i centri più grandi dell’aborto, che poche settimane fa’ Obama, per tutelare la sua “legacy” ha voluto finanziare permanentemente con i fondi federali.

Leggi tutto

Chiesa

Benedetta Bianchi Porro verso la beatificazione

Ricevendo il cardinal Becciu, quindi, il Papa ha autorizzato per primo il Decreto sulle virtù eroiche e sulla conferma del culto da tempo immemorabile, ottenendo quindi la beatificazione equipollente, di Michał Gjedrojć, noto anche come Mykolas Giedraitis. Nato a Giedrojcie, oggi in Lituania, intorno al 1420, fu di salute gracile fin dall’infanzia. Dato che i genitori quasi lo trascuravano, passava il suo tempo in solitudine. Questo lo condusse a domandare di entrare tra i Canonici Regolari della Penitenza dei Beati Martiri, un ordine ormai estinto ma improntato alla Regola di sant’Agostino. Si trasferì quindi a Cracovia e studiò presso l’Università Jagellonica. La chiesa del monastero del suo ordine divenne quasi la sua seconda casa, tante erano le ore che vi trascorreva in preghiera con le braccia spalancate in forma di croce. Moltissimi venivano da lui a chiedere consigli e a raccomandargli le proprie intenzioni.

Leggi tutto

Chiesa

Pedofilia “nemico carissimo” del nostro mondo. Intervista a Don Di Noto

Il noto sacerdote siciliano, fondatore e direttore dell’Associazione Meter, fa il punto sul rapporto ambiguo della nostra società con l’abuso infantile.Abbiamo paura dei bambini. E’ una società pedofobica, ha paura dei bambini. Li erotizza, li diseduca nel campo della sessualità. Fa di tutto per dimenticarsi dei bambini. Papa Francesco più volte ha ribadito che una società senza bambini è impossibile. Loro non hanno la doppiezza di noi adulti. Una società senza bambini, diceva ancora Francesco, è triste e grigia Il bambino ha il diritto di crescere secondo i tempi dettati dallo sviluppo naturale del suo copro legato a quello psichico, senza forzature esterne che lo portino a pensare e ad agire in un modo contrario a questo sviluppo. Altrimenti nel nome di un diritto del bambino da rispettare, gli si fa violenza.
Non è solo una convinzione, ma un dato di fatto: usare l’educazione sessuale per dominare un bambino è facilissimo ed è la massima violenza.

Leggi tutto

Storie

Papa Francesco: da Gesù arriva la chiamata a cercare l’unità

All’udienza generale in Aula Paolo VI il Papa richiama i cristiani all’unità, a non creare separazioni e differenze sociali. Catechesi sulla Lettera ai Galati - 8. Siamo figli di Dio

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: siamo chiamati a testimoniare l’amore di Dio

All’udienza generale in Aula Paolo VI, Francesco si concentra sul tema della giustificazione: l’amore di Cristo ci ha salvato tutti “gratis”.

Leggi tutto

Chiesa

Con il messaggio del Papa si è aperto la settimana sociale a Taranto

Nel messaggio indirizzato ai partecipanti della 49.ma edizione della Settimana Sociale dei cattolici italiani, in programma nella città dei due mari dal 21 al 24 ottobre 2021, Papa Francesco esorta a “camminare con audacia sulla strada della speranza”. Una via, spiega, che “possiamo immaginare contrassegnata da tre cartelli”.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano