Chiesa

di Tommaso Ciccotti

Papa Francesco a Lisbona, Fatima e Cascais

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

É dunque un programma molto intenso quello del Papa per il viaggio di Agosto in Portogallo. Non solo GMG ma anche visita alla Chiesa nel paese iberico.

Si comincia il 2 agosto con l’arrivo a Lisbona alle 10:00 di mattina e con l’accoglienza al “Palácio Nacional de Belém”, poi gli incontri istituzionali con il presidente e con la società civile e il corpo diplomatico al Centro Culturale di Belém, nel pomeriggio Francesco incontra il primo ministro e poi vespri con vescovi e clero. Il giorno dopo Papa Francesco andrà a Cascais per incontrare i giovani alla la “Universidade Católica Portugesa” e nella Sede di Scholas Occurentes. Poi nel pomeriggio la consueta accoglienza della GMG nel “Parque Eduardo VII”. La mattina dopo il Papa sarà in confessionale per i giovani dalle 9.00 a “Praça do Império”, dopo una oretta si recherà ad incontrare i rappresentanti del mondo della carità nel “Centro Paroquial de Serafina”e infine pranzo con i giovani in nunziatura. La sera la Via Crucis della GMG alle 18.00 nel “Parque Eduardo VII”.

Sabato 5 agosto il Papa vola a Fatima dove pregherà il Rosario con i malati presso la Cappella delle Apparizioni del Santuario di Nostra Signora, subito dopo il Papa rientra a Lisbona per avere nel pomeriggio l’incontro con i gesuiti presso il “Colégio de S. João de Brito”e la sera la veglia per la GMG al “Parque Tejo”.

Domenica mattina alle 9.00 messa al nel “Parque Tejo” e nel pomeriggio il consueto incontro con i volontari della Giornata Mondiale della Gioventù. Poi il rientro a Rona con partenza prevista dalla Base Aerea di Figo Maduro alle 18:15 e arrivo alle 22:15 ora di Roma a Fiumicino.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

07/06/2023
2102/2024
Sant'Eleuterio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Tre giorni di Fede e sport in Vaticano

Si è aperta ieri la conferenza globale su fede e sport che vedrà, in Vaticano, per tre giorni (dal 5 al 7 Ottobre) riunirsi atleti e rappresentati di fede per parlare e testimoniare i principi su cui dovrebbe basarsi lo sport e su cui, in un modo profondo, può innestarsi l’esperienza di fede di ogni singolo sportivo, qualsiasi essa sia.

Leggi tutto

Chiesa

Benedetta Bianchi Porro verso la beatificazione

Ricevendo il cardinal Becciu, quindi, il Papa ha autorizzato per primo il Decreto sulle virtù eroiche e sulla conferma del culto da tempo immemorabile, ottenendo quindi la beatificazione equipollente, di Michał Gjedrojć, noto anche come Mykolas Giedraitis. Nato a Giedrojcie, oggi in Lituania, intorno al 1420, fu di salute gracile fin dall’infanzia. Dato che i genitori quasi lo trascuravano, passava il suo tempo in solitudine. Questo lo condusse a domandare di entrare tra i Canonici Regolari della Penitenza dei Beati Martiri, un ordine ormai estinto ma improntato alla Regola di sant’Agostino. Si trasferì quindi a Cracovia e studiò presso l’Università Jagellonica. La chiesa del monastero del suo ordine divenne quasi la sua seconda casa, tante erano le ore che vi trascorreva in preghiera con le braccia spalancate in forma di croce. Moltissimi venivano da lui a chiedere consigli e a raccomandargli le proprie intenzioni.

Leggi tutto

Chiesa

Pedofilia “nemico carissimo” del nostro mondo. Intervista a Don Di Noto

Il noto sacerdote siciliano, fondatore e direttore dell’Associazione Meter, fa il punto sul rapporto ambiguo della nostra società con l’abuso infantile.Abbiamo paura dei bambini. E’ una società pedofobica, ha paura dei bambini. Li erotizza, li diseduca nel campo della sessualità. Fa di tutto per dimenticarsi dei bambini. Papa Francesco più volte ha ribadito che una società senza bambini è impossibile. Loro non hanno la doppiezza di noi adulti. Una società senza bambini, diceva ancora Francesco, è triste e grigia Il bambino ha il diritto di crescere secondo i tempi dettati dallo sviluppo naturale del suo copro legato a quello psichico, senza forzature esterne che lo portino a pensare e ad agire in un modo contrario a questo sviluppo. Altrimenti nel nome di un diritto del bambino da rispettare, gli si fa violenza.
Non è solo una convinzione, ma un dato di fatto: usare l’educazione sessuale per dominare un bambino è facilissimo ed è la massima violenza.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: “mai stancarsi di fare il bene”

Vaticano - All’udienza generale in Aula Paolo VI, Francesco conclude il ciclo di catechesi sulla Lettera ai Galati e soffermandosi sulla figura di san Paolo e sulla sua “parresia” invita i fedeli a non cedere alla “tentazione di tornare indietro, alle vecchie schiavitù”: “Nei momenti di difficoltà, svegliare Cristo. Lui guarda oltre le tempeste”. Ecco le sue parole.

Leggi tutto

PoliticaChiesa

“I am Church”

Alla presentazione del Messaggio del Papa per la Giornata internazionale delle persone con disabilità, l’annuncio dell’iniziativa del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita che lancerà cinque video testimonianze da vari Paesi.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: utilizziamo la pandemia per avvicinarci

In un’intervista al Magazine “50mila volti” curato dalla Cooperativa Operatori Sanitari Associati, il Papa ne incoraggia il lavoro per l’aiuto che offre a molte persone “ad attraversare il loro buio, a non sentirsi soli”

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano