Chiesa

di Stefano Di Tomassi

Ostia Lido - Madonna dell’Attesa

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

SABATO 24 Giugno - ricorrenza della prima apparizione mariana a Medjugorie - alle ore 20.30 i capi scout della Partenza (unità di strada), nell’ambito della rete Pacis, collocheranno la statuina di Maria dei Gigli - Madonna dell’Attesa presso il giardino adiacente alla chiesetta del borghetto dei pescatori, in Via delle Quinqueremi Ostia Lido.

A loro si unirà la signora Nené che da anni si prende cura dello spazio verde ecclesiale anche come grazia ricevuta dopo la grave malattia del covid dalla quale è sopravvissuta.

La statuina sarà collocata su un’alta colonna e,di volta in volta, portata a casa delle famiglie dove abitano bambini sofferenti, malati o fragili con i quali si passerà del tempo insieme.

Nei giorni di festività mariana, la madonnina sarà collocata in una più piccola colonna sempre nel giardino della chiesetta.

La statuina, giunta a Ostia da Medjugorie nel 2010, definita ‘pellegrina’, ha infatti percorso tutte le chiese del Territorio, l’ospedale e il reparto pediatrico, alcune scuole, per poi riposare per anni presso la chiesa Stella Maris all’interno di una edicola mariana.

Oggi si vuole concedere un altro luogo per marcare questo ruolo di Maria ‘pellegrina’ e quindi collocata in uno spazio che ne consenta la visibilità esterna e la capacità di essere parte di una ‘chiesa in uscita’.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

23/06/2023
2802/2024
San Romano

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Santa Giacinta veggente di Fatima

La breve vita di Giacinta trascorse legata da un’identica serenità spirituale grazie al clima di profonda Fede che si respirava in casa. Il suo temperamento era però forte e volitivo e aveva una predisposizione per il ballo e la poesia. Era il numero uno dell’entusiasmo e della spensieratezza. Saranno gli accadimenti del 1917 a mutare i suoi interessi e più non ballerà, assumendo un aspetto serio, modesto, amabile. Il profilo che Lucia tratteggia della cuginetta è straordinario: è il ritratto dei puri di cuore, i cui occhi parlano di Dio.
Giacinta era insaziabile nella pratica del sacrificio e delle mortificazioni. Le penitenze più aspre per Lucia erano invece dettate dalle ostilità familiari e in particolare di sua madre, che la considerava una bugiarda e un’impostora. Lucia, essendo la più grande, fu la veggente più vessata e più interrogata (fino allo sfinimento) sia dalle autorità religiose che civili. A coronare questo clima intriso di tensioni e diffide c’era pure la situazione economica precaria dei dos Santos, provocata anche dal fatto che nel luogo delle apparizioni mariane, di proprietà della famiglia, non era più possibile coltivare nulla: la gente andava con asini e cavalli, calpestando tutto.

Leggi tutto

Chiesa

Il mese mariano nella Basilica vaticana

Speciali momenti di preghiera e processioni si svolgeranno nel mese di maggio in onore di Maria riconosciuta in particolare a San Pietro con il titolo di “Mater Ecclesiae”

Leggi tutto

Chiesa

Mongolia: inaugurata la nuova chiesa della Misericordia

La comunità di Bameng è composta da circa 40 mila cattolici, e di essa fanno parte 24 sacerdoti, 27 suore, 3 diaconi

Leggi tutto

Chiesa

La Madonna che viene dal mare

L’Osservatore Romano racconta la vicenda dell’antica immagine della Vergine esposta nella Basilica vaticana

Leggi tutto

Chiesa

L’incoronazione della Vergine

Il 22 agosto, si celebra la solennità della Beata Vergine Maria Regina, che chiude il ciclo annuale delle feste mariane,  nell’ottava dall’Assunzione.

Leggi tutto

Chiesa

Arabia del Nord: “Natale dono d’amore per la comunità cattolica”

Natale è una festa di gioia, di pace. E’ una festa nella quale noi riconosciamo Gesù il Figlio di Dio. E’ fondamentale per tutti noi capire che il Natale è un dono d’amore, un dono che ci arriva da Dio, attraverso Gesù ci coinvolge nell’amore della Santissima Trinità”. Il vescovo Aldo Berardi, Vicario Apostolico d’Arabia del Nord, ha auspicato a tutte le comunità di fedeli del Vicariato di poter ricevere nel profondo dei loro cuori questo dono del Signore.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano