Storie

di Raffaele Dicembrino

L’intelligenza artificiale contro il rischio idrogeologico

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Ottenere un efficace strumento per contrastare le conseguenze spesso drammatiche del cambiamento climatico è l’obiettivo di Smile, progetto che, con le risorse dell’intelligenza artificiale e l’impiego di droni, è finalizzato ad approntare un innovativo sistema di monitoraggio sulle infrastrutture dedicate a mitigare il rischio idrogeologico.

Si tratta di uno dei sei progetti di ricerca che Fondazione Caript sostiene attraverso l’edizione 2023 del bando Ricerca Applicata e Innovazione Aziendale. Il bando è realizzato in collaborazione con Intesa Sanpaolo ed è incentrato sul trasferimento all’interno delle aziende, migliorandone prodotti e processi produttivi, delle conoscenze acquisite nelle università o in centri di ricerca.
Nel caso di “Smile”, proposto da I.G.C. Impresa Generale di Costruzioni con responsabile scientifico il professor Andrea Masiero del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Firenze, il risultato della ricerca metterà a disposizione del territorio un modello analitico avanzato per rilevare la presenza e la posizione precisa di eventuali danni o per evidenziare la necessità di opere di manutenzione sulle infrastrutture per ridurre il rischio di frane ed esondazioni.
I.G.C, che si occupa di costruzioni, potrà ampliare il proprio core business, ad esempio fornendo servizi di ricostruzione.
Sempre in ambito ambientale è Model sustainable farming, progetto di ricerca per sviluppare metodi di certificazione della sostenibilità delle produzioni agricole. Il progetto è stato proposto dalla cooperativa agricola D.R.E.Am Italia, con responsabile scientifico il professor Marco Bindi del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie dell’Università di Firenze.
La simulazione dei flussi di acqua e di anidride carbonica è lo strumento utilizzato per elaborare un modello in grado di fornire stime dettagliate della produttività delle colture agricole, rilevandone l’impatto.
I risultati saranno a servizio di settori come il vivaismo, l’olivicoltura e la coltura di ortaggi nella Piana, la gestione delle foreste e gli allevamenti della montagna pistoiese.
Un prodotto alimentare identitario del territorio, il brigidino di Lamporecchio, è invece al centro del progetto proposto dall’azienda Rinati, con responsabile scientifico il professor Bruno Zanoni della facoltà di agraria dell’Università di Firenze.
Nonostante l’incontestabile successo riscosso da questo tradizionale dolce, la cui origine risale al Rinascimento, caratteristiche organolettiche e fragilità ne rendono problematica la diffusione fuori dai confini regionali.
Proprio a risolvere queste criticità è rivolta la ricerca sostenuta da Fondazione Caript, con positive ricadute attese sul centinaio di operatori della provincia di Pistoia che commercializzano brigidini, per una produzione annua di circa 220 tonnellate.
Inoltre, il bando sulla ricerca, che ha un budget complessivo di 145mila euro, sostiene altri tre progetti già avviati: uno studio nell’azienda Vannucci Piante per migliorare la qualità delle produzioni riducendo il consumo idrico; una ricerca per individuare quali sono le caratteristiche che determinano la capacità di resilienza delle imprese del settore manifatturiero con Saperi srl, società di servizi che fa capo a Confindustria Toscana Nord; lo studio, sviluppato nell’azienda agricola Le Roncacce di Cutigliano, sull’impiego dell’olio essenziale ricavato dal timo.
“Ringrazio Intesa Sanpaolo per il suo rinnovato sostegno – commenta il presidente di Fondazione Caript Lorenzo Zogheri – che ci consente di proseguire un percorso ormai ben avviato. Attraverso questo bando, infatti, agevoliamo progetti di imprese locali che puntano sull’innovazione per migliorare servizi e prodotti. A questo scopo è essenziale sviluppare il passaggio di conoscenze dalla ricerca pura alla sua applicazione, che è l’obiettivo al centro di questa nostra iniziativa”.
Gli esiti di “Ricerca applicato e innovazione aziendale” sono pubblicati sul sito www.fondazionecaript.it nella sezione “bandi/bandi e modulistica”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

06/07/2023
2502/2024
San Tarasio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

ALLA RICERCA DI UNA TECNOLOGIA QUALITATIVA ED ETICA CHE DURI NEL TEMPO.

Stiamo stoltamente forgiando un economia capestro che favorisce unicamente i pescecani stranieri a discapito della vera ecologia e della qualità produttiva italiana. Prendendo spunto dai recenti incentivi governativi per il cambio degli apparecchi televisivi ti giro in allegato un mio pensiero, se può interessate per La Croce. Dobbiamo scegliere se fare la fine del ricco epulone o tornare sui nostri passi come fece il figliol prodigo dopo aver conteso le carrube ai porci.

Leggi tutto

Media

Netflix Italia celebra l’utero in affitto

La pellicola, di Marco Puccioni e Luca De Bei, ha come protagonisti una coppia di uomini che hanno avuto un bambino grazie al ricorso all’utero in affitto e, come viene dichiaratamente espresso anche nello stesso trailer, il film fa passare un messaggio “positivo” nel far uso di questa abominevole pratica.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: i nonni, artefici della rivoluzione della tenerezza

Nel messaggio in occasione della seconda Giornata mondiale dei nonni, che cade il prossimo 24 luglio, Francesco esorta a diventare “maestri di un modo di vivere pacifico e attento ai deboli

Leggi tutto

Storie

World Taekwondo in Vaticano

Athletica Vaticana è membro ufficiale della Federazione Mondiale. Oggi l’incontro del presidente, il coreano Chungwon Choue, con il vescovo Paul Tighe, segretario del Pontificio Consiglio della Cultura

Leggi tutto

Storie

Nigeria - Nuovo attacco in una chiesa cattolica

Un commando terroristico ha aperto il fuoco durante la celebrazione della Messa

Leggi tutto

Chiesa

Nigeria: ancora rapimenti di sacerdoti

A pochi giorni dal rapimento di padre Emmanuel Silas nell’area del governo locale di Kauro, la diocesi di Kafanchan ha diffuso la notizia del sequestro di altri due sacerdoti

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano