Storie

di Giuseppe Udinov

NIGERIA - Rilasciato sacerdote cattolico rapito lunedì

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Ha riguadagnato la libertà un sacerdote cattolico rapito il 10 luglio in Nigeria. P. Joseph Azubuike, e altre tre persone erano stati rapiti da uomini armati sconosciuti a Isu, situato nell’area del governo locale di Onicha nello Stato di Ebonyi, nel sud-est della Nigeria.

Le quattro persone sono state rilasciate intorno alle 18 (ora locale) del 12 luglio, come riferito sia dal comando della polizia di Ebonyi, sia dalla diocesi di Abakaliki
“P. Joseph Azubuike è stato tratto in salvo illeso e in buona salute grazie agli sforzi collettivi degli operativi del Comando”, ha dichiarato un portavoce della polizia.
“Sono in corso intensi sforzi per arrestare i colpevoli, che sono riusciti a fuggire durante l’operazione di salvataggio. Il reverendo padre è attualmente sottoposto a valutazioni mediche in ospedale”, ha aggiunto il portavoce della polizia.
P. Mathew Opoke, cancelliere della diocesi di Abakaliki, ha confermato la liberazione del sacerdote e degli altri rapiti. Nella sua dichiarazione il cancelliere della diocesi di Abakaliki ha affermato che i rapitori hanno rilasciato incondizionatamente gli ostaggi.” Siamo lieti di informarvi che p. Joseph Azubuike, insieme alle altre tre persone rapite con lui, hanno riconquistato la libertà. È motivo di gioia che Dio abbia risposto alle nostre preghiere e abbia annunciato la liberazione incondizionata del Suo servitore in un modo straordinario. Siamo grati a coloro che sono entrati in azione dopo aver appreso la brutta notizia del suo rapimento insieme agli altri tre” afferma la dichiarazione della diocesi di Abakaliki.
P. Azubuike, parroco della chiesa di San Carlo a Mgbaleke Isu a Onicha LGA dello Stato di Ebonyi e le altre tre persone sono stati rapite, nei pressi della residenza del sacerdote mentre tornavano da un incontro pastorale.
Il rapimento a scopo di riscatto è diventato un crimine diffuso nella maggior parte della Nigeria. Tutti, inclusi studenti e religiosi, costituiscono un facile bersaglio.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

13/07/2023
2902/2024
Sant'Augusto Chapdelaine martire

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Sul tema delle armi

Recentemente ha fatto discutere il deposito di ben cinque proposte di legge volte a liberalizzare (de iure, ma soprattutto de facto) la detenzione privata di armi da fuoco: i depositari delle proposte, specie i leghisti, cercano di puntare tutta l’attenzione sul diritto alla legittima difesa, ma ciò non tiene in conto che l’Italia non conta grandi casi di condanne per questa fattispecie… e oltretutto che armare virtualmente tutta la società non la rende più sicura

Leggi tutto

Chiesa

Vaticano: stop alle spese militari!

A Ginevra, alla Conferenza della revisione della CCW, monsignor Putzer esorta a proseguire ogni sforzo verso un disarmo generale

Leggi tutto

Media

L’inquinamento acustico si misura con lo smartphone

Un esperimento di scienza partecipata ha permesso di misurare il rumore esterno che arriva nelle abitazioni degli italiani, grazie a un protocollo in grado di analizzare l’associazione tra i livelli sonori misurati, il comfort individuale e i fattori sociali e ambientali del contesto sonoro di riferimento. I risultati dello studio, firmato dall’Istituto nanoscienze e dall’Unità comunicazione e relazioni con il pubblico del Consiglio nazionale delle ricerche, dagli Istituti clinici scientifici “Maugeri” e da Arpa Piemonte, sono pubblicati su PlosOne

Leggi tutto

Chiesa

Nigeria: proteste per il rapimento dei sacerdoti

Il capitolo nello Stato di Kaduna dell’Associazione cristiana della Nigeria è triste e in lutto per i continui episodi di assassini, rapimenti, banditismo, commessi nel nostro Stato senza che vi sia alcuna azione sostanziale da parte del governo e delle forze di sicurezza” denuncia il presidente della CAN di Kaduna,

Leggi tutto

Storie

Lite in chiesa, parroco accoltellato da un pensionato

Il parroco di Trasacco (Aq), don Francesco Grassi, è stato accoltellato da un pensionato. Il fatto si è verificato all’interno della chiesa di San Cesidio e Rufino Martiri. Per tentato omicidio i carabinieri hanno arrestato un uomo di 77 anni.

Leggi tutto

Politica

La Cina ed i diritti umani

Pechino nega accesso illimitato all’Alto commissario Onu Nella sua visita Michelle Bachelet si dovrà muovere all’interno di una “bolla” di sicurezza e senza giornalisti al seguito. La missione servirebbe ad appurare le accuse rivolte a Pechino di aver imprigionato 1,8 milioni di uiguri, kazaki e kirghisi.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano