Politica

di Roberto Signori

Ue: “Stock di gas pieni oltre il 98% in vista dell’inverno”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Gli impianti di stoccaggio del gas nell’Unione europea sono stati riempiti al 95% della capacità prima dell’inverno 2022-2023 e attualmente sono pieni oltre il 98% in vista del prossimo inverno. Lo indica la Commissione europea nel suo rapporto sullo stato dell’Unione dell’energia.

L’Ue, sottolinea Bruxelles, Ue ha ridotto drasticamente la dipendenza dai combustibili fossili russi: le importazioni di carbone sono state eliminate gradualmente, quelle di petrolio sono state tagliate del 90%, mentre l’import del gas è diminuito da 155 miliardi di metri cubi nel 2021 a circa 80 miliardi di metri cubi nel 2022 e a circa 40-45 miliardi di metri cubi nel 2023. Inoltre, è stata ridotta la domanda di gas di oltre il 18% rispetto ai cinque anni precedenti, risparmiando circa 53 miliardi di metri cubi di gas.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

25/10/2023
2102/2024
Sant'Eleuterio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

La povera famiglia italiana

I dati Istat certificano che le famiglie sono sempre più lasciate sole, in Italia e in Europa: una su quattro vive un forte disagio economico

Leggi tutto

Politica

L’orribile appellativo

La scuola ha tanti problemi ma il ministro della pubblica istruzione italiano sembra particolarmente interessata a questioni di lana caprina…..

Leggi tutto

Società

A proposito della dichiarazione di Parigi

Sulle colonne di questo giornale ci pregiammo di pubblicare la “dichiarazione di Parigi”, che il 13 ottobre scorso un gruppo di luminari europei (grandi assenti gli italiani) ha firmato: in essa – il titolo recitava “Un’Europa in cui possiamo credere” – i massimi intellettuali del vecchio continente muovevano acutissime critiche all’establishment tecnocratico. A distanza di un buon mese, vogliamo tornare su quella pagina e rileggerla con occhio attento e critico.

Leggi tutto

Politica

Sette buone ragioni per andare a firmare la proposta del PdF

Il conservatore guarda indietro per andare avanti» (Prezzolini). Ecco perché tornare alla famiglia

Leggi tutto

Politica

Ribaltare l’uso delle risorse

Il reddito di cittadinanza è stato un provvedimento del governo gialloverde, il Conte Uno, fortemente voluto come provvedimento bandiera dall’allora ministro per lo Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, che andò addirittura da Bruno Vespa ad annunciare agli italiani “l’abolizione della povertà”. Sul videowall di Porta a Porta mentre il capo politico del Movimento Cinque Stelle garrulo pronunciava quella grottesca frase campeggiava la scritta: “780 euro a cinque milioni di italiani”. In realtà era poco più della metà a meno di un milione di persone

Leggi tutto

Politica

INSEGNAMO AI GIOVANI CHE LA POLITICA E’ LA PIU’ ALTA FORMA DI CARITA’.

La politica non deve essere una caccia al poteree d alle poltrone, ma una forma di carità.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano