Media

di Tommaso Ciccotti

In Primavera un nuovo libro di Papa Francesco

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Life. La mia storia nella Storia, questo il titolo del nuovo libro di Papa Francesco nel quale egli racconta per la prima volta la storia della sua vita attraverso gli eventi che hanno segnato l’umanità, dallo scoppio della seconda guerra mondiale nel 1939 quando lui aveva quasi tre anni, fino ai giorni nostri. Il volume sarà pubblicato da HarperCollins Publishers che ne ha dato oggi l’annuncio. Concepito con HarperCollins Italia, rappresenta per l’editore un progetto globale che sarà pubblicato nella primavera del 2024 in Italia, Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Brasile, Francia, Germania, Messico, Polonia, Portogallo, Spagna e Sudamerica.

E’ la prima volta che HarperCollins, casa editrice con sede a New York, pubblica un libro di Francesco. Life. La mia storia nella Storia - informa un comunicato - “è un viaggio straordinario lungo i decenni per ripercorrere le tappe più significative dei nostri tempi, attraverso i ricordi del Papa. Tra questi: la caduta del muro di Berlino, il colpo di Stato di Videla in Argentina, lo sbarco sulla Luna nel 1969 e anche la coppa del mondo del 1986 dove Maradona segnò il gol passato alla storia come la mano de Dios”. Memorie di un pastore che, dal suo personalissimo punto di vista, narra gli anni dello sterminio nazista degli ebrei, dell’atomica su Hiroshima e Nagasaki, la grande recessione economica del 2008, il crollo delle Twin Towers, la pandemia, le dimissioni di Benedetto XVI e il conclave che lo ha eletto Papa col nome di Francesco. Eventi che - si legge ancora - si intrecciano con la vita del “Papa callejero” che eccezionalmente riapre lo scrigno dei suoi ricordi per raccontare, con la schiettezza che lo contraddistingue, quei momenti che hanno cambiato il mondo. Allo stesso tempo Papa Francesco lancia alcuni messaggi importanti sui temi più caldi d’attualità: le diseguaglianze sociali, la crisi climatica, la guerra, le armi atomiche, le discriminazioni razziali, le battaglie in favore della vita. La voce del Papa si alterna a quella di un narratore, Fabio Marchese Ragona, vaticanista del gruppo televisivo Mediaset, che in ogni capitolo descrive il contesto storico in cui il Papa ha vissuto.

Il comunicato riporta il commento del Papa sul volume: “In questo libro raccontiamo una storia, quella della mia vita, attraverso gli eventi più importanti e drammatici che ha vissuto l’umanità nel corso degli ultimi ottant’anni. È un volume che vede la luce perché, soprattutto i più giovani, possano ascoltare la voce di un anziano e riflettere su ciò che ha vissuto il nostro pianeta, per non ripetere più gli errori del passato. Pensiamo, ad esempio, alle guerre che hanno flagellato e che flagellano il mondo. Pensiamo ai genocidi, alle persecuzioni, all’odio tra fratelli e sorelle di diverse religioni! Quanto dolore! Giunti a una certa età è importante, anche per noi stessi, riaprire il libro dei ricordi e fare memoria: per imparare guardando indietro nel tempo, per ritrovare le cose non buone, quelle tossiche che abbiamo vissuto insieme ai peccati commessi, ma anche per rivivere tutto ciò che di buono Dio ci ha mandato. È un esercizio di discernimento che dovremmo fare tutti quanti, prima che sia troppo tardi!”.

“Siamo onorati di pubblicare il libro di Papa Francesco”, ha affermato Brian Murray, presidente e amministratore delegato di HarperCollins Publishers. “Dalla sua vita in Argentina alla sua nomina a Pontefice della Chiesa cattolica, Papa Francesco ha vissuto una vita eccezionale, testimone di alcuni dei momenti più decisivi della storia recente. Non vediamo l’ora di portare la sua storia ai lettori di tutto il mondo.”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

08/11/2023
2406/2024
Natività di San Giovanni Battista

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Papa: giovani, camminate con coraggio e con gli altri

In un breve videomessaggio pubblicato dal quotidiano Avvenire Francesco benedice un gruppo di ragazze e ragazzi italiani in partenza per Lisbona: arrivate con gioia a questo incontro

Leggi tutto

Chiesa

Papa: il perdono caratterizza il cristiano

Nella riflessione all’Angelus Papa Francesco commenta il brano evangelico proposto dalla liturgia in cui Gesù parla, attraverso una parabola, dell’infinita misericordia di Dio. Ci sentiamo perdonati dal Signore, domanda, e testimoniamo il suo amore perdonando chi ci ha fatto del male? Solo così si semina attorno a noi quella “vita nuova” altrimenti impossibile, si porta speranza e pace

Leggi tutto

Chiesa

Papa: le armi si fermino

Nelle parole di Papa Francesco dopo l’Angelus domenicale, il suo dolore per quanto sta accadendo in Israele. La sua preghiera è per le famiglie delle vittime e per chi sta vivendo ore di terrore e di angoscia.

Leggi tutto

Chiesa

Il Papa chiede il cessate il fuoco a Gaza:

Appello alla pace del Pontefice dopo l’Angelus, per la grave situazione in Israele e Palestina. Si faccia il possibile per evitare l’allargamento del conflitto, è stata la sua supplica, rivolgendo il pensiero ai più piccoli, vittime anche in Ucraina e in tutte le guerre del mondo. Un pensiero anche ai terremotati del Nepal, ai profughi afghani in Pakistan e a chi è colpito dal maltempo in Italia

Leggi tutto

Politica

Telefonata tra il Papa e il presidente eletto dell’Argentina Milei

Milei è stato eletto alla guida del Paese sudamericano la scorsa domenica 19 novembre con il 56% dei voti

Leggi tutto

Chiesa

Il Papa ai bambini del Dispensario: prepariamo il cuore al Natale!

Come ogni anno i piccoli assistiti della struttura pediatrica vaticana hanno festeggiato il compleanno del Pontefice. In Aula Paolo VI, tra canti e spettacoli circensi, hanno fatto gli auguri al Papa, che li ha ringraziati chiedendo loro di pensare a Gesù in vista dell’imminente nascita del Figlio di Dio.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano