Politica

di Raffaele Dicembrino

Al Senato il Convegno sul ruolo delle comunità religiose ed etniche

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Il ruolo delle Comunità religiose ed etniche nella costruzione dell’Europa e nel superamento delle crisi, è il tema di un convegno che si è tenuto, a Roma nella sala Isma del Senato della Repubblica a Palazzo Capranica, in piazza Capranica 27, organizzato dal senatore di FdI, Marco Scurria, in collaborazione con il MICC (Media International Communication Club).

Al convegno hanno partecipato esponenti delle diverse comunità religiose, politici, giuristi e rappresentanti dei media. Tra gli altri, sono previsti gli interventi del segretario di Religions for Peace, Luigi Di Salvia, dell’Imam Nader Akkad, del rabbino Joseph Levi, del senatore Marco Scurria, della senatrice Simonetta Matone, del professor Tito Lucrezio Rizzo, della presidente dell’Unione Italiana Forense, Elisabetta Rampelli, del vicedirettore dell’agenzia ANSA, Stefano Polli, dell’editore italo-libanese Nizar Ramadan e del direttore del gruppo editoriale MICC, Enrico Singer.
In un momento storico che sembra riportare indietro l’orologio della storia, con le sanguinose guerre che sono in corso sia in Medio Oriente che in Europa, le diverse comunità etniche e religiose che vivono in Italia e negli altri Paesi europei devono essere attori-chiave per costruire una nuova e più forte coesione sociale che superi incomprensioni pericolose nello spirito del rispetto reciproco, del dialogo e della costruzione di un comune futuro. Sicuri che il pluralismo religioso non sia un ostacolo, ma un valore da difendere.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

28/11/2023
2002/2024
San Zefirino

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Certa CEI contro l’ora di religione

Uno degli aspetti più controversi della “Buona Scuola” è che l’immissione di questi mitologici professori non curriculari nell’organico degli istituti porterebbe per la natura stessa delle cose a emandare loro le materie alternative all’ora di Religione Cattolica. Morale della favola, chi si avvale dell’Irc resta di fatto penalizzato e depotenziato rispetto agli altri. I Vescovi vedono e tacciono

Leggi tutto

Politica

Verdini butta la maschera: «Sono io il regista di tutto»

L’ex braccio destro di Berlusconi rivendica come proprio merito anche le unioni civili

Leggi tutto

Politica

Il disegno politico di Salvini

Salvini pensa che governerà “per un trentennio” e in effetti l’assenza di opposizioni oltre che la debolezza del suo alleato nell’esecutivo lo autorizza a queste rosee previsioni. In più è andato ad Arcore da Berlusconi per accertarsi che a Berlusconi interessa sempre e solo una cosa, cioè la sua “roba”, i tetti pubblicitari e quelle faccende lì, sul resto via libera a tutto a partire da Foa presidente della Rai che, poverino, è a bagnomaria a viale Mazzini da due mesi.

Leggi tutto

Società

Vecchie, nuove e nuovissime #dipendenze

L’Università Gregoriana ha ospitato un convegno organizzato dalla Fondazione Internazionale don Luigi Di Liegro e dedicato alle dipendenze che minano i percorsi battuti ogni giorno dai nostri ragazzi. Molti gli specialisti, nonché i testimoni (specialmente membri delle famiglie): queste ultime concordano nell’affermare che i percorsi di recupero sono efficaci quando i genitori del ragazzo agiscono insieme, di comune accordo.

Leggi tutto

Politica

Vittorie e proposte

Temiamo fortemente che in una famiglia modesta con mamma e papà impiegati questo comporterà un peggioramento delle condizioni, vista la cancellazione di ogni bonus e detrazione. Servire altro. Con i tre miliardi stanziati dalla manovra 2021 per l’assegno per il figlio si può subito varare la storica proposta del Popolo della Famiglia: il reddito di maternità, mille euro al mese per le mamme che si dedicheranno in via esclusiva alla cura dei figli, riconoscendone dunque pienamente il ruolo effettivamente lavorativo ad alta valenza sociale.

Leggi tutto

Società

IL PECCATO ORIGINALE DEI NUOVI DOGMI DELL’ECOLOGISMO CORRETTO

Dietro i pur nobili intenti di alcuni ragazzini in perenne protesta per la salvezza del pianeta vi è una chiara e ben oleata macchina neo maltusiana che vuole eliminare più vita umana possibile dalla faccia della terra. I fallaci dogmi dell’ecologismo attuale.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano