Media

di Roberto Signori

Il premio padre Jaques Hamel diventa internazionale

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Giunto alla VI edizione il premio giornalistico padre Jaques Hamel diventa internazionale e apre ai giornalisti da tutto il mondo. Per partecipare c’è tempo fino alla mezzanotte del 7 dicembre, mentre la premiazione sarà a fine gennaio a Lourdes nel contesto degli incontri internazionali di San Francesco di Sales.

Il tema dell’edizione 2024 del premio padre Jaques Hamel è dedicato alle difficoltà del tempo presente, non soltanto a livello geopolitico, ma anche nel contesto della Chiesa. Una sfida per i media cattolici di tutto il mondo a raccontare che la pace è sempre possibile attraverso il dialogo e l’incontro. Un messaggio che è stato ribadito con forza da Roselyne Hamel, la sorella del sacerdote assassinato nel 2016 mentre celebrava la messa nella sua chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, nei pressi di Rouen, in Normandia,

A chi chiede a Roselyne Hamel quale sia il messaggio lasciato da suo fratello al mondo in questi tempi così carichi di dolore e sofferenza lei risponde senza esitazione: “Mio fratello avrebbe detto con ogni mezzo, con umiltà e sincerità, cercate il modo di intraprendere un cammino di pace, a prescindere dalle difficoltà”. E’ quello che lei stessa ha fatto, del resto, rifiutando categoricamente di odiare o provare desiderio di vendetta nei confronti degli assassini del fratello. Appena un anno dopo i drammatici fatti cui lei stessa ha assistito da poca distanza è riuscita ad incontrare la madre di uno dei sicari. “Non sono andata a cercarla per ascoltare la sua richiesta di perdono - ha ricordato in conferenza stampa - ma per condividere il mio dolore con il dolore della madre di un giovane che aveva ucciso un sacerdote”.

Per la terza volta in sette anni Roselyne incontra Papa Francesco. In dono porta con sé una delle ultime omelie scritte da padre Jaques Hamel e dedicata alla Pasqua, oltre a un cartello che recita dei versi di una melodia che cantava spesso con suo fratello quando era bambina: “Arriva, arriva la colomba con il suo ramoscello d’olivo dentro i nostri cuori e dentro il nostro mondo dove la pace deve rimanere”

.L’efferatezza dell’uccisione di padre Hamel, costretto dai terroristi ad inginocchiarsi davanti all’altare per poi essere sgozzato, mentre celebrava l’eucarestai ha spinto Papa Francesco a concedere una speciale dispensa per accelerare il processo canonico di beatificazione, che ha da poco conluso la sua fase diocesana. Al termine della conferenza stampa di presentazione del premio la promessa di Roselyne Hamel è stata quella di pregare il fratello scomparso perché Papa Francesco possa presto rimettersi in buona salute.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

06/12/2023
2902/2024
Sant'Augusto Chapdelaine martire

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Newman fra i beati che volano verso gli altari

L’anglicano tornato a Roma è senza dubbio quello il cui nome spicca, nel decreto firmato ieri mattina da Papa Francesco fra le mani del prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi – Angelo Becciu –. Insieme con la sua, però, progrediscono anche le cause di altri due beati, mentre sono tre i venerabili, prossimi beati, delle cui virtù è stata riconosciuta l’eroicità.

Leggi tutto

Politica

Al Paese serve la nostra lucida e visionaria follia

I prossimi quattro anni saranno per il Popolo della Famiglia i più impegnativi dalla sua nascita, perché saranno quelli in cui bisognerà porre le premesse operative per andare al governo del Paese.

Leggi tutto

Società

Libano - Scuole cristiane, il Patriarca esonera le famiglie dal pagamento

Il Patriarca siro cattolico Ignace Youssef III Younan, ha dato disposizione di esentare dal pagamento delle rette scolastiche per l’anno 2021-2022, le famiglie degli studenti siro-cattolici che frequentano le scuole collegate al Patriarcato.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco e Biden, 75 minuti di colloquio

Lungo dialogo a porte chiuse nella Biblioteca Apostolica: ribadito il comune impegno per la lotta alla pandemia e alla salvaguardia del pianeta, con una speciale attenzione all’attualità internazionale alla luce del G20

Leggi tutto

Chiesa

PAV: incoraggiare a togliersi la vita non è risposta alla sofferenza

La riflessione della Pontificia Accademia per la Vita e dell’Unione Giuristi Cattolici sul caso di ” Mario” l’uomo tetraplegico che ha ottenuto l’accesso legale al suicidio assistito

Leggi tutto

Storie

Annika Fabbian, suora calciatrice

La Dorotea vicentina fa parte della neonata Nazionale di calcio delle suore.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano