Media

di Raffaele Dicembrino

Campionati Europei Paralimpici Parigi 2024

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

L’obiettivo Parigi passa per Parigi. Dal 5 al 10 marzo, quando mancheranno sei mesi alle Paralimpiadi, la scherma in carrozzina azzurra farà tappa nella Capitale francese per affrontare i Campionati Europei Paralimpici 2024. Dopo i successi del Mondiale dello scorso ottobre Terni, chiuso con 12 medaglie e il secondo posto nella classifica iridata per Nazioni, l’Italia va a caccia di nuovi importanti traguardi e, in molti casi, di punti preziosi per la Qualifica ai Giochi Paralimpici.

La spedizione azzurra agli Europei di Parigi 2024 sarà composta da 17 atleti, convocati dal Coordinatore del settore paralimpico della FIS, Dino Meglio, e dai Commissari tecnici Simone Vanni per il fioretto, Francesco Martinelli per la spada e Marco Ciari per la sciabola. A guidare la pattuglia femminile sarà la campionessa del mondo Bebe Vio Grandis, che tornerà anche sulle pedane continentali dopo esser stata costretta a saltare gli ultimi Europei di Varsavia 2022 e parteciperà sia alla gara Individuale di fioretto categoria B che alla competizione a Squadre. Con lei ci saranno Alessia Biagini (categoria B, fioretto e spada), Sofia Brunati (categoria A, spada), Julia Markowska (categoria B, spada e sciabola), Andreea Mogos (categoria A, fioretto e sciabola), Consuelo Nora (categoria C, fioretto e spada), Rossana Pasquino (categoria B, spada e sciabola) e la capitana Loredana Trigilia (categoria A, fioretto e sciabola).
Nove gli azzurri impegnati nelle gare maschili: prescelti il campione mondiale in carica Emanuele Lambertini (categoria A, fioretto e spada), Matteo Betti (categoria A, fioretto e spada), Marco Cima (categoria B, fioretto), Matteo Dei Rossi (categoria A, spada e sciabola), Edoardo Giordan (categoria A, spada e sciabola), Michele Massa (categoria B, fioretto e spada), Gianmarco Paolucci (categoria B, spada e sciabola), l’altro iridato e campione europeo uscente Leonardo Rigo (categoria C, fioretto e spada) e William Russo (categoria C, fioretto e spada).

A Parigi, dove sarà presente anche il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Paolo Azzi, rivestirà il ruolo di Capo delegazione azzurro il Consigliere federale Alberto Ancarani. Al fianco del Coordinatore del settore Meglio e dei CT Ciari, Martinelli e Vanni, lavoreranno a supporto degli atleti i tecnici Antonio Iannaccone (spada) e Antongiulio Stella (sciabola), lo sparring Alessandro Paroli (fioretto), il medico Gianvito Rapisarda, il fisioterapista Christian Lorenzini, il preparatore atletico Giuseppe Cerqua, l’armiere Stefano Formenti e Guya Standoli per la Segreteria FIS. Gli arbitri italiani in Francia saranno Rossella Salaris e Alessia Tognolli.

L’Europeo Paralimpico, sulle pedane della venue “Halle Georges Carpentier”, si dipanerà in sei giornate di gare (dal 5 al 10 marzo) mettendo in palio 22 titoli continentali (16 Individuali e sei a Squadre), e tornerà a un anno e mezzo di distanza dall’ultima edizione di Varsavia, dove l’Italia conquistò 15 medaglie, di cui due d’oro (con Leonardo Rigo nel fioretto e il team di sciabola maschile).
GLI AZZURRI PRESCELTI
Atleti convocati: Matteo Betti, Marco Cima, Matteo Dei Rossi, Edoardo Giordan, Emanuele Lambertini, Michele Massa, Gianmarco Paolucci, Leonardo Rigo, William Russo
Atlete convocate: Alessia Biagini, Sofia Brunati, Julia Markowska, Andreea Mogos, Consuelo Nora, Rossana Pasquino, Loredana Trigilia, Beatrice Vio Grandis

CAMPIONATI EUROPEI DI SCHERMA PARALIMPICA 2024 – Parigi (Francia), 5-10 marzo

CALENDARIO E AZZURRI IN GARA
Martedì 5 marzo
Ore 9:00 - Spada femminile B (Pasquino, Markowska, Biagini)
Ore 9:00 - Spada femminile C (Nora)
Ore 9:00 - Sciabola maschile A (Giordan, Dei Rossi)
Ore 13:00 - Spada femminile A (Brunati)
Ore 13:00 - Sciabola maschile B (Paolucci)

Mercoledì 6 marzo
Ore 9:00 - Sciabola maschile a Squadre (Giordan, Dei Rossi, Paolucci)
Ore 9:00 - Spada femminile a Squadre (Brunati, Pasquino, Markowska, Biagini)

Giovedì 7 marzo
Ore 9:00 - Fioretto maschile A (Betti, Lambertini)
Ore 9:00 - Sciabola femminile B (Pasquino, Markowska)
Ore 13:00 - Fioretto maschile B (Cima, Massa)
Ore 13:00 - Fioretto maschile C (Rigo, Russo)
Ore 13:00 - Sciabola femminile A (Mogos, Trigilia)

Venerdì 8 marzo
Ore 9:00 - Fioretto maschile a Squadre (Betti, Lambertini, Cima, Massa)
Ore 9:00 - Sciabola femminile a Squadre (Mogos, Trigilia, Pasquino, Markowska)

Sabato 9 marzo
Ore 9:00 - Fioretto femminile B (Vio Grandis, Biagini)
Ore 9:00 - Fioretto femminile C (Nora)
Ore 9:00 - Spada maschile A (Betti, Lambertini, Giordan, Dei Rossi)
Ore 13:00 - Fioretto femminile A (Mogos, Trigilia)
Ore 13:00 - Spada maschile B (Paolucci, Massa)
Ore 13:00 - Spada maschile C (Rigo, Russo)

Domenica 10 marzo
Ore 9:30 - Spada maschile a Squadre (Lambertini, Dei Rossi, Giordan, Massa)
Ore 10:30 - Fioretto femminile a Squadre (Vio Grandis, Mogos, Trigilia, Biagini)

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

02/02/2024
2802/2024
San Romano

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Storie

Scherma solidale: “DIECI FIORI PER L’UCRAINA”

“Dieci fiori per l’Ucraina” è il titolo del progetto appena lanciato dallo schermidore della Nazionale italiana di spada, già medaglia d’argento a squadre ai Giochi Olimpici di Rio 2016 e quarto classificato nella gara individuale all’ultima Olimpiade di Tokyo 2020, con altri cinque promotori tra cui un ragazzo ucraino e un altro russo, e consiste in una raccolta fondi da destinare alla popolazione che sta soffrendo le pene di una guerra.

Leggi tutto

Storie

SCHERMA PARALIMPICA – SUBITO GRANDE ITALIA A NIMES

Comincia con una vittoria e una medaglia di bronzo la tappa di Coppa del Mondo Paralimpica a Nimes per i colori azzurri. Trionfo di Edoardo Giordan nella sciabola maschile A e terzo gradino del podio per Rossana Pasquino nella spada femminile B.

Leggi tutto

Storie

L’uomo vitruviano non andrà in Francia?

Il prestito, già annunciato la primavera scorsa, aveva suscitato alcune rimostranze tra gli “addetti ai lavori” (in particolare l’associazione Italia Nostra) per i possibili problemi di conservazione; l’opera è infatti un disegno a china su carta, particolarmente fragile e sensibile all’esposizione alla luce e per tale motivo esposto al pubblico solo raramente.

Leggi tutto

Chiesa

Laurent Ulrich nuovo arcivescovo di Parigi

Monsignor Laurent Bernard Marie Ulrich, sacerdote dell’arcidiocesi di Digione e arcivescovo di Lille dal 2008, è da oggi, il nuovo arcivescovo metropolita di Parigi. Succede all’arcivescovo Aupetit,

Leggi tutto

Storie

Scherma: il ritorno di mamma Errigo

ARIANNA ERRIGO TORNA E VOLA AL TABELLONE PRINCIPALE DELLE FIORETTISTE

Leggi tutto

Storie

I grandi successi dell’Italia paralimpica a Tokyo

Gli atleti paralimpici italiani ci hanno regalato emozioni e tante medaglie alle olimpiadi giapponesi appena concluse. Si è spento dunque il braciere a Tokyo 2020 (2021). Un’edizione storica, segnata profondamente dal Covid ma la cui fiamma olimpica ha emanato un fortissimo colore azzurro. L’Italia c’è e non si arrende mai ed i ragazzi dello sport ne sono la dimostrazione!. Bilancio? 14 ori, 29 argenti e 26 bronzi.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano