Società

di Mario Adinolfi

I figli devono avere padre e madre

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

A Milano ci sono ancora i magistrati che sanno leggere le norme e non si può trascrivere in Italia un atto di nascita che preveda due madri, esiste solo una madre ed è la donna che ha partorito. Ancora una “scandalosa” affermazione dell’ovvio, due donne non generano figli. Se fosse vera la frase “è l’amore che crea una famiglia” dovremmo riconoscere come famiglia ogni aggregazione legata da temporaneo affetto, i figli potrebbero avere due padri e tre madri, perché limitarsi alla borghesissima idea di coppia? Ecco, per evitare cretinate come questa la legge italiana quando vai all’anagrafe a registrare la nascita di un figlio chiede chi è la madre e chi è il padre, non chi prova “amore” per quel bambino. Ognuno di noi è stato partorito, ognuno di noi ha una “mater certa”. La follia contemporanea vuole demolire le verità incontestabili: l’identità sessuale, la certezza della maternità, la famiglia come “società naturale fondata sul matrimonio” e non come fregnaccia fondata sull’amore temporaneo tra individui di sesso e numero indefiniti (teoria della famiglia queer). Qualcuno in tribunale si è ricordato della legge e dell’articolo 29 della Costituzione.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

07/02/2024
2902/2024
Sant'Augusto Chapdelaine martire

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Assegno unico per i figli a 7 milioni di famiglie

Un assegno per 7 milioni di famiglie con figli, da quelle incapienti alle più benestanti, dai lavoratori dipendenti agli autonomi. E’ pronto lo schema di attuazione dell’assegno universale che accompagnerà i figli dal settimo mese di gravidanza fino a 21 anni, a patto che i ragazzi studino, facciano tirocini con redditi minimi o anche il servizio civile universale.

Leggi tutto

Società

Allarme malnutrizione mamme

Il numero di ragazze adolescenti e donne in gravidanza e allattamento che soffrono di malnutrizione acuta è salito dal 2020 da 5,5 milioni a 6,9 milioni, con un amento del 25%, nei dodici Paesi più colpiti dalla crisi alimentare e nutrizionale globale.

Leggi tutto

Storie

Le donne africane non hanno bisogno di aborto

Una giovane nigeriana crea un’organizzazione prolife per opporsi alla “Bill & Melinda Gates Foundation” nei suoi intenti “filantropici” (ossia di controllo delle nascite – dei poveri del mondo). Lo scopo di Culture of Life Africa è dissuadere i “filantropi” dai loro propositi. La lettera di Obianuju a Melinda Gates è un testo di magistero della vita e di resistenza al pensiero unico.

Leggi tutto

Società

La giornata della vita nascente

Valorizzare il ruolo della genitorialità, della maternità e della famiglia, alimentare il confronto sulle buone pratiche di welfare familiare ed avere una ricorrenza annuale per fare il punto sui provvedimenti economici e le politiche culturali adottate per fronteggiare l’inverno demografico

Leggi tutto

Storie

Stagiste vietnamite costrette alla contraccezione per lavorare in Giappone

La legge giapponese prevederebbe la possibilità per le tirocinanti straniere di avere una gravidanza ricevendo dall’azienda i sussidi necessari, per poi riprendere lo stage. Ma secondo Jiho Yoshimizu, rappresentante dell’organizzazione no-profit che ha svolto l’indagine portando alla luce gli abusi, «i loro diritti umani e riproduttivi sono di fatto violati dall’attuale sistema lavorativo nipponico»

Leggi tutto

Società

Carceri e madri, nodo da risolvere

Stavolta nessun bambino ha mangiato per sbaglio il veleno per topi: una spacciatrice in crisi di depressione e verosimilmente di astinenza ha scaravantato per le scale i due figlioletti, uccidendo il minore e tramortendo il maggiore. In linea teorica le soluzioni ci sono, ma la verità è che non possono esistere soluzioni valide per tutte le decine di casi presenti in Italia: occorre valutare singolarmente.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano