Tag selezionato

#esteri

Società

PAPUA NUOVA GUINEA VIOLENZA SENZA FINE

GUINEA - Ancora incerto il bilancio delle persone decedute nella nuova fiammata di violenza nella regione. L’episodio più grave degli ultimi anni, cadaveri portati via con i camion. Preoccupazione per quest’escalation legata ai contrasti tra le tribù su terre e risorse, ma anche a una presenza sempre più massiccia di armi da fuoco.

Leggi tutto

Storie

Attentato suicida a Mogadiscio nei pressi della cattedrale

E’ di tre morti e due feriti il bilancio dell’attentato suicida registrato questa mattina, 16 gennaio 2024, davanti all’ufficio del sindaco di Mogadiscio. Le autorità riferiscono che l’esplosione ha causato danni sostanziali alla struttura della sede dell’amministrazione regionale di Banadir.

Leggi tutto

Storie

Pakistan - Swat Valley: poliziotto spara a studentesse scuola cattolica

Muhammad Alam Khan, assunto come guardia dell’istituto, è stato arrestato mentre si indaga sul movente. La scuola era già stata chiusa per gli attentati terroristici dei talebani, che nella stessa zona nel 2012 avevano sparato al premio Nobel per la pace Malala Yousafzai.

Leggi tutto

Politica

ESTONIA - LA PREMIER EUROPEISTA KALLAS VINCE LE ELEZIONI

ESTONIA - La leader del Partito riformatore (Er) ha vinto le elezioni parlamentari nella repubblica baltica con il 31,5% dei voti e si prepara a formare una nuova coalizione filo-europea.

Leggi tutto

Politica

Maternità surrogata illegale anche all’estero

Che la maternità surrogata diventi un reato universale.

Leggi tutto

Storie

Vietnam - Bac Kan, la prima chiesa

Una festa di comunità ha accompagnato l’inaugurazione della parrocchia di Nostra Signora del Perpetuo soccorso. Mons. Van Dat esalta la missione dei redentoristi e il loro impegno nel campo dell’istruzione e del sociale.

Leggi tutto

Storie

PAKISTAN - Un cristiano condannato a morte con false accuse di blasfemia

Il tribunale di Lahore ha condannato alla pena capitale un cristiano accusato di blasfemia nel 2017. Ashfaq Masih, che ora ha 34 anni, è stato condannato a morte per impiccagione da una Tribunale di primo grado di Lahore, nella provincia del Punjab, con sentenza emessa il 4 luglio. Ashfaq Masih, meccanico di professione, è in prigione dal giugno 2017 dopo una denuncia (First Information Report) è stato registrata contro di lui il 15 giugno, ai sensi dell’art. 295 “c” del Codice penale pakistano, che punisce il vilipendio nei confronti del Profeta Maometto.

Leggi tutto

Storie

Myanmar: eseguite 4 condanne a morte

Ora si teme per la vita di altri 100 dissidenti presenti nel braccio della morte.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano