Tag selezionato

#sinistra

Politica

La debacle della sinistra

La crisi della Sinistra e le sue radici che determinano anche un forte depauperamento della sua capacità di comprensione e di presa sulla realtà storica e sociale

Leggi tutto

Politica

Ecco l’“onorevole Zaki”. “Curerei i diritti umani”

Molto, molto di sinistra. Ma «clever, molto clever», lo fotografa chi, nel Pd, ci ha parlato spesso in questi anni di persecuzioni da parte del regime egiziano. Di sinistra sì, ma ciò nonostante politicamente sveglio. E a leggere la prima intervistona ufficiale post-liberazione di Patrick Zaki, sul Corriere della Sera di ieri, si trova la conferma: il giovane egiziano sa di essere molto corteggiato e ricercato dalla politica, Pd e Rosso-verdi in testa

Leggi tutto

Politica

Da fascismo ad autoritarismo: il tormentone dei radical chic

A sinistra già intonano il nuovo tormentone estivo. Lo canticchiano ovunque. Fa rima con fascismo ma è un altro “ismo”. È autoritarismo. Lo avete sicuramente già sentito. Nei talk show, in radio, persino al bar. L’armocromista di Elly Schlein lo apprezza sicuramente. Perché calza a pennello con tutto, soprattutto in questi giorni di flop elettorali. Sta bene, per esempio, a chi giustifica l’auto-martirio di personaggi come Fabio Fazio e Lucia Annunziata. Ma anche a chi depreca per partito preso qualsiasi cosa faccia il governo. Per dirla alla MasterChef è l’ingrediente segreto che dà sapore a chi, a corto di spezie, deve mandar giù un boccone amaro. Come la batosta alle amministrative, appunto. Ma va benissimo anche per condire la narrazione di questo (piuttosto malconcio) Partito democratico e della sua neo leader, già in crisi al primo giro di boa.

Leggi tutto

Politica

“La sinistra sta facendo terrorismo perché ha perduto lo strapotere

«Il problema è che la sinistra non riesce ad accettare di aver perso lo strapotere in Rai e per questo sta inscenando un processo alle intenzioni scatenando il terrorismo su una ipotetica occupazione di tutti gli spazi da parte delle destra che, allo stato attuale, non si è vista». Ecco, in parole chiare e nette, quello che pensa della tempesta che sta accadendo nella televisione pubblica Fabrizio Del Noce. Prima inviato, poi direttore di Raiuno dal 2002 al 2009 e di Rai Fiction fino al 2012, ora in pensione tra Lisbona e il Piemonte, conosce bene l’azienda anche se l’osserva da lontano. (fonte Il Giornale)

Leggi tutto

Politica

La sinistra ed i problemi con la democrazia

Veramente vergognose le parole della Schleyn e le altrettante “battute” dei “sinistri” riguardo all’episodio della contestazione alla Roccella

Leggi tutto

Politica

Bluff della sinistra sugli affitti.

La sinistra si aggrappa a un espediente tecnico per piantare la sua tenda nella protesta degli universitari, ma il trucco si infrange contro l’iniziativa del governo, che ha annunciato al ministero dell’Economia la creazione di 4mila posti letto attraverso la riconversione di 20 immobili e aree individuate dal Demanio.

Leggi tutto

Politica

Le Regioni di sinistra si chiamano fuori dall’emergenza

Dopo la dichiarazione da parte del governo dello stato di emergenza per i flussi di migranti in entrata nel nostro Paese, viene nominato il commissario delegato. Ieri il capo del Dipartimento della Protezione civile, Fabrizio Curcio, ha firmato l’ordinanza con le prime disposizioni urgenti, tra cui la nomina di una struttura commissariale, guidata dal capo del Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del ministero dell’Interno, Valerio Valenti

Leggi tutto

Politica

NEL NOME DI ROBERTO

Il 16 aprile 1988 Franco Grilli e Stefano Minguzzi si finsero postini, si fecero aprire così la porta di casa a Forlì da Roberto Ruffilli, lo fecero mettere in ginocchio in salotto dicendogli di pregare se voleva e lo uccisero con tre colpi di mitraglietta Skorpion alla nuca. Il volantino lasciato in un bar di Largo Argentina dalle Brigate Rosse recitava: “Un nucleo armato della nostra organizzazione ha giustiziato Roberto Ruffilli, uno dei migliori quadri politici della DC, l’uomo chiave del rinnovamento, vero e proprio cervello politico”. Il senatore e professore Ruffilli non era noto al grande pubblico. Io lo conoscevo perché frequentavo i suoi corsi alla scuola di formazione Dc, ma non era tipo da titoli sui giornali. Era uno studioso, ma la sinistra estrema e violenta sa da sempre chi sono gli obiettivi veramente pericolosi, quelli da colpire. E contro i cattolici è da sempre accuratissima.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano