Politica

di Mario Adinolfi

Giornate dense

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

ARTICOLO TRATTO DALLA VERSIONE PER ABBONATI, SOSTIENI LA CROCE ABBONANDOTI

QUI http://www.lacrocequotidiano.it/abbonarsi-ora

Sono giornate dense in cui dobbiamo batterci con le unghie e con i denti in televisione per ribadire la concrete proposte per una vera liberazione della donna facendo crescere nel Paese il dibattito sull’idea totalmente rivoluzionaria del Popolo della Famiglia definita “reddito di maternità” (Raiuno, Vita in Diretta, qui per chi se lo fosse perso https://youtu.be/WmF8PfC35gI ), in cui dobbiamo difenderci da chi platealmente tramite le televisione orwellianamente omologata insulta le mamme e i papà di questo paese (Radio Cusano Campus, qui il link all’intervista integrale da ascoltare http://www.tag24.it/175376-adinolfi-a-fedez-e-j-ax/ ) e non dimentichiamo che nel frattempo siamo in campo per cambiare concretamente le cose in questa disastrata nazione anche dal punto di vista politico. Nell’ultimo fine settimana si è tenuto un micro-appuntamento elettorale per le circoscrizionali a Ravenna. Ebbene, il Popolo della Famiglia ha eletto due consiglieri su tre candidati (e il plauso più forte va rivolto proprio a Marcello Faustino, che non ce l’ha fatta per una dozzina di preferenze). E’ solo l’antipasto delle amministrative “vere” di giugno dove stiamo schierando i candidati sindaco e entro aprile completeremo le liste. Agli italiani chiediamo il cambiamento attraverso il voto politico, avanzando ovunque ci sia dato spazio proposte concrete e difendendo le ragioni profonde del nostro impegno. Anche a Ravenna si è dimostrato che il consenso al Pdf è in decisa crescita. Ora lo dimostreremo a Verona, a Genova, a Monza, ad Alessandria. a Crema, a Riolo, a Riccione e ovunque si vada alle urne. Si cambia davvero, votando Popolo della Famiglia. Non c’è altra strada.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

16/03/2017
2005/2022
San Bernardino da Siena

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Il giustizialismo degli antigiustizialisti

Nel secolo scorso Pier Paolo Pasolini parlava di “Fascismo degli antifascisti” per sottolineare una realtà che già conosce chi ha letto il Vangelo di Matteo (7,21-2). Non basta avere la maglietta di antifascista o proclamarsi tale per comportarsi di conseguenza, anzi a volte l’apparenza maschera la sostanza.

Leggi tutto

Politica

E ORA? CINQUE ATTI PER VINCERE ANCORA

Il ddl Zan ha perso tra l’applauso del Senato, di quella parte della politica fiera di aver seguito la battaglia de Il Popolo della Famiglia ed aver salvato l’Italia da una legge violenta e liberticida. Avremmo tutti applaudito con vigore se fossimo stati li in quel momento.

Leggi tutto

Politica

Commissione Europei: i suoi pseudolavori mascherati

Nel documento, per circolazione interna, intitolato #UnionOfEquality. European Commission Guidelines for Inclusive Communication si parla di una pseudo uguaglianza che elimina anche le giuste differenze, annullando ed omologando le persone invece di sviluppare, fin dalla scuola, le libere identità ed il solo allora autentico scambio. Ecco sempre più smascherati i falsi valori del pensiero unico che sta svuotando, manipolando e distortamente tecnicizzando ogni cosa.

Leggi tutto

Politica

PERCHÉ DICIAMO NO A DRAGHI

Errori su errori e distrazioni continue che hanno fatto sì che Draghi passasse da leader di una maggioranza di “salute pubblica” a capo di un esecutivo che produce divisioni e odio sociale tra i cittadini. Questa escalation “verso il basso” ci ha portato ad una presa di posizione coerente rispetto a quello che abbiamo dichiarato da tempo: da sempre contrari all’obbligo vaccinale e portati a giudicare i governi non per le persone che li guidano ma per i provvedimenti che adottano. Per questo, come abbiamo guardato con favore all’inizio dell’esperienza Draghi, ora ci poniamo in ferie e robusta opposizione e riteniamo inopportuna una sua candidatura al Quirinale.

Leggi tutto

Politica

Vicente Schiano confermato coordinatore dell’isola di Ischia per il PDF

Vicente Schiano è stato confermato quale coordinatore per l’isola di Ischia del movimento politico “Popolo della Famiglia”.

Leggi tutto

Politica

Esempi di informazione

L’informazione e le sue “curiose” notizie

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano