Storie

di Mario Adinolfi

LETTERA A J-AX, “ITALIANO MEDIO”

ARTICOLO TRATTO DALLA VERSIONE PER ABBONATI, SOSTIENI LA CROCE ABBONANDOTI QUI

ARTICOLO TRATTO DALLA VERSIONE PER ABBONATI, SOSTIENI LA CROCE ABBONANDOTI

QUI http://www.lacrocequotidiano.it/abbonarsi-ora

J-Ax mi dedica un altro video zeppo di insulti, dopo aver fatto lo stesso in diretta su Le Iene. Questa volta rispondo e lo faccio partendo proprio da una sua canzone, cantandola anche cambiando un solo verso, per parlare ad Alessandro. A lui, per come si chiama veramente, per svegliarlo dal conformismo che gli fa dire solo cose confuse pensate da altri, offendendo oltre me un popolo intero di mamme e di papà che fanno fatica per la loro famiglia, il bene più grande che c’è e che non può essere confuso con la violenza di ricchi che si comprano bambini da donne in stato di bisogno. Ricchi come Alessandro, comunisti con il Rolex e il bambino da duecentomila euro: quella non è famiglia Alessandro, sveglia, quella è violenza, quello è sopruso e il J-Ax che cantava Italiano Medio il dito medio l’avrebbe mostrato ai violenti, non al Popolo della Famiglia che è il solo argine a questa barbarie. Ciao Alessandro, rifletti bene: tu hai soldi, gloria, tv che ti smarchettano attraverso le quali puoi insultarmi impunemente causando migliaia di messaggi di ragazzi che ti seguono che da quel giorno mi augurano la morte. Io ho persino il profilo fb bloccato e la post-produzione del video infiocchettata con sottotitoli a cameraman che al montaggio ti fa gli effetti non me la posso permettere. Però ho qualcosa da dirti: non farti fregare, il conformismo è una malattia orrenda da cui non si guarisce facendo una battuta sulla mia obesità, uguale a milioni che mi sono state fatte per decenni. Trova in questa mia risposta un’occasione per una riflessione più complessa, caro Alessandro. Quando vuoi e trovi il coraggio, incontriamoci per un confronto pubblico. Forza, sei meglio di come vuoi apparire con il tuo cristianesimo da benpensante ligio alle convenzioni sociali comunione-cresima-matrimonio-in-chiesa. Ti darò una mano volentieri a scoprire il gusto di testimoniare la verità, anche quando non è quella che piace alla conduttrice di regime delle TV berlusconiane che ti scrive la parte da recitare. Ciao, Mario.

ARTICOLO TRATTO DALLA VERSIONE PER ABBONATI, SOSTIENI LA CROCE ABBONANDOTI QUI

21/03/2017
0605/2021
San Lucio di Cirene

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Istruzioni per le liste del PDF

Il prossimo 11 giugno si voterà in oltre 1.000 comuni italiani per la tradizionale tornata amministrativa di primavera. Il Popolo della Famiglia si presenta con il proprio simbolo e chiede a tutte le donne e agli uomini di buona volontà di organizzare una presenza capillare sul territorio che sarà propedeutica alle politiche che si terranno tra pochi mesi. Azione fondamentale per il radicamento sul territorio è la campagna di tesseramento, così come il reperimento di candidati e sottoscrittori delle liste che vorranno misurarsi con il consenso elettorale sulla base della piattaforma politica PdF

Leggi tutto

Società

Stupri di donne ed uomini lasciati soli

Come Mario Adinolfi ha recentemente sintetizzato spulciando i dati istat, in una classe di 25 ragazzi delle superiori statisticamente si trovano un consumatore abituale di cocaina, 2 consumatori di oppiacei o droghe sintetiche, 5 dediti alla cannabis e 7 soliti alle sbronze nei week end. Questi dati sono allarmanti e gravissimi e fotografano una realtà giovanile allo sfascio: un ragazzo annebbiato da droghe o alcool è facilmente coinvolgibile in risse, che poi finiscono sempre molto male, o può essere soggetto di violenze, se trascinato in gruppo, nonché mette a rischio la propria e altrui incolumità se si mette alla guida. Per non parlare dei danni diretti che fa alla propria salute.

Leggi tutto

Politica

Come può uno scoglio arginare il mare?

Diciamo banalità e davvero non capisco perché facciano tanta paura a prelati politicizzati e giovani liberticidi, o meglio lo capisco e bene ma non mi ci rassegno. Continueremo a parlare…...

Leggi tutto

Società

Aumentano le conversioni a Gesù dall’islamismo

A margine delle immani ondate migratorie della nostra epoca si registra una sensibile crescita delle conversioni al cristianesimo. Quasi sempre si tratta di islamici e molto spesso a viverle sono quanti hanno da poco affrontato il grande viaggio dei migranti africani verso l’Europa. Frattanto l’Occidente secolarizzato cerca di mandare in soffitta le sue radici cristiane.

Leggi tutto

Società

Andrebbero processati i circoli Mario Mieli

Silvana De Mari è a processo per diffamazione – visto che non esiste ancora il reato di “istigazione all’odio omofobico” – e la parte lesa sarebbe il circolo Mario Mieli di Roma. Una rapida scorsa dei testi dell’omosessualista cui è intestato il circolo dovrebbe però bastare a giudicare chi veramente non dovrebbe avere diritto di cittadinanza in un Paese civile.

Leggi tutto

Politica

Perchè il PDF serve sempre di più?

Mai come in questo momento il ruolo che il Popolo della Famiglia intende svolgere è decisivo. Siamo una realtà piccola, ma in crescita, le amministrative lo hanno testimoniato. Se il 4 marzo a Roma prendevamo lo 0.6 alla Camera e lo 0.7 al Senato, il 10 giugno a Roma abbiamo preso l’1.83. Vuol dire che il movimento è in salute e lo abbiamo spiegato analiticamente con i numeri il giorno dopo il primo turno delle amministrative. Proprio i numeri hanno evidenziato che il nostro ruolo è di presidio di un’area che nella storia si chiama “cattolicesimo politico”, che ha avuto origine nel 1919 grazie all’intuizione di don Luigi Sturzo, si è rivitalizzata con il codice di Camaldoli del 1943, si è strutturata in diverse esperienze partitiche a partire dalle elezioni repubblicane del 1946 per giungere fiacca e secondo alcuni esaurita al centenario dell’appello ai Liberi e Forti, di don Sturzo appunto. Un movimento politico di ispirazione cristiana con al centro i bisogni della famiglia e la cultura della vita è quanto mai necessario oggi all’Italia. Secondo alcuni questa opzione viene svolta nell’Italia del 2018 dalla Lega di Matteo Salvini. Si tratta ovviamente di una opzione legittima, chi la ritiene valida può andare nelle sedi disseminate in tutta Italia di quel partito e iscriversi, salendo sul carro del vincitore. Lo stanno facendo in molti e Salvini grazie a parole d’ordine decisioniste su migranti e rom sta facendo il pieno di consensi anche tra i cattolici.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2021 La Croce Quotidiano