Media

di Mario Adinolfi

LO SMARRIMENTO E IL POSSIBILE RIMEDIO

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Giovedì esce per Cantagalli l’ultimo libro di Benedetto XVI, con prefazione di Papa Francesco. Il titolo: “La vera Europa, identità e missione”. Francesco tratteggia il senso profondo del libro: “Oggi in Europa va sempre più smarrendosi proprio l’idea del rispetto di ogni vita umana”. Ratzinger rintraccia l’origine di questo smarrimento: politiche anticoncezionali, “matrimonio” omosessuale diventato legge in 16 Stati europei, sganciamento della genitorialità dalla sessualità e della sessualità dal fine procreativo, politiche abortiste ed eutanasiche. La vita umana diventa dunque prodotto della tecnologia e come ogni prodotto è desacralizzata, può diventare oggetto di transazioni finanziarie e eliminabile quando non serve più o è ostacolo all’affermazione individualista di una falsa idea di libertà. Io credo che Benedetto XVI e Francesco abbiano ragione. Spenderò ogni energia per non lasciar cadere il loro monito e consentire a più persone possibile di riprendersi dallo smarrimento e rimettersi in cammino, perché quello smarrimento è esattamente la causa della profonda infelicità che ci pervade. Hanno reificato le persone, siamo diventati cose, percepiamo tutti questo declassamento e lo viviamo con un dolore attonito che non può essere che lancinante, un suono sordo che attraversa una quotidianità diventata così squallida, assurda, senza senso. Le azioni che hanno causato lo smarrimento sono state tutte indotte dalla politica amorale degli ultimi decenni. Serve un’azione politica concentrata, determinata, organizzata per fare rinascere la missione della “vera Europa” con l’Italia come sempre capofila e la radice cristiana come ispirazione. Impegnare l’esistenza per questo obiettivo è un bel modo di amare i propri figli, la propria comunità, il prossimo e in fondo anche se stessi.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

13/09/2021
2809/2022
S. Venceslao

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Obiettivo 100 per cento medici obiettori

Silvio Viale si è vantato, “da medico”, di uccidere bambini. Un approccio contraddittorio consente la soppressione della vita umana nel grembo materno in nome di altri diritti. L’Italia in questo senso è un
avamposto: la stessa legge 194, all’articolo 9, riconosce il diritto all’obiezione di coscienza per il medico che non voglia praticare aborti. Già oggi per la maggioranza sono fedeli al giuramento di Ippocrate.

Leggi tutto

Società

La famiglia come società naturale

Oggi si richiede all’Italia una classe di governo che non brancoli nel buio nella propria indeterminatezza, che non viva alla giornata cambiando opinione ogni mattina, fiutando l’aria che tira dall’ultimo tweet. Serve una visione politica integrale che metta al centro la famiglia, ma non a chiacchiere o con altisonanti convegni buoni esclusivamente a versare inchiostro sui giornali.

Leggi tutto

Politica

Destra e sinistra

Ho imparato da piccolo che chi mi dice “rossi e neri sono tutti uguali” dice una bugia. E ho sviluppato una idiosincrasia alla semplificazione e alla banalizzazione, sia di destra che di sinistra.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: compito del cristiano è servire

Il pensiero del Pontefice è andato anche a quanti sono radunati al Santuario di La Salette, in Francia, nel ricordo del 175.mo anniversario dell’apparizione della Madonna che si mostrò in lacrime a due ragazzi.
Le lacrime di Maria fanno pensare a quelle di Gesù su Gerusalemme e alla sua angoscia nel Getsemani: sono un riflesso del dolore di Cristo per i nostri peccati e un appello, sempre attuale, ad affidarsi alla misericordia di Dio.

Leggi tutto

Politica

PERDONO PERCHÉ TACCIONO SUI VALORI

Se alle sinistre sempre più simili al partito radicale di massa profetizzato da Augusto Del Noce sapremo opporre il campo vasto dei diritti sociali e dei valori nazionali, allora un’alternativa di governo del Paese sarà possibile. Se si vuole solo essere la copia sbiadita con qualche no episodico alla piattaforma di tristi novità proposte dalle sinistre, le sconfitte dell’ottobre 2021 saranno destinate a ripetersi.

Leggi tutto

Politica

LA RAGIONE PRINCIPALE

Dai che la ciccia è arrivata lo stesso. Dopo tanti pianti per la bocciatura del ddl Zan, arriva firmato il 9 novembre il decreto che assegna milioni a pioggia all’arcipelago Lgbt

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano