Società

di Giuseppe Udinov

Luce, gas e inflazione: stangata da 1.480 euro a famiglia per l’aumento di prezzi e tariffe

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

«Una nuova stangata attende i consumatori italiani, con una maggiore spesa che si attesterà sui 1.480 euro a famiglia» È il calcolo del Codacons sugli effetti degli ultimi rincari di prezzi e tariffe per le tasche degli italiani. «L’autunno porta con se una raffica di aumenti per le famiglie italiane. L’Istat ha confermato il forte rialzo dell’inflazione che a settembre sale al +2,6%, mentre venerdì sono scattati gli aumenti delle bollette luce e gas, che salgono rispettivamente del +29,8% e +14,4%. A tali incrementi vanno aggiunti i maggiori costi per i rifornimenti di carburante, con benzina e gasolio che costano oggi oltre il 20% in più rispetto allo scorso anno», spiega il presidente Carlo Rienzi.

Nello specifico - calcola l’associazione dei consumatori - per una «famiglia tipo» l’incremento dei prezzi al dettaglio produce, a parità di consumi, una maggiore spesa su base annua pari a complessivi +799 euro a famiglia, di cui +242 euro per i servizi relativi ai trasporti (in aumento del +7% sul 2020), +72 euro per l’acquisto di prodotti alimentari (+1,3%), +44 euro la ristorazione (+2,8%).

Fare il pieno di carburante alle automobili costa oggi +344 euro all’anno a famiglia rispetto al 2020 (+20,6%), mentre per la bolletta della luce, a causa dei rincari delle tariffe scattati l’1 ottobre, occorre mettere in conto una maggiore spesa annua pari a +183 euro, +155 euro per il gas. «Una mazzata da complessivi 1.481 euro», sottolinea Codacons, «solo per prezzi e tariffe, che non tiene conto delle spese sostenute a settembre per il comparto scuola, con l’acquisto di corredo scolastico, libri di testo e accessori che può raggiungere quota 1.200 euro a studente».

Tempi duri covid o non covid!

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

04/10/2021
0310/2022
S. Maria Giuseppa Rossello

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Decreto fiscale: Imu solo per una a famiglia

La novità arriva con il decreto fiscale, dopo una maratona notturna, e sui è atteso la fiducia in Senato. Sbloccato anche il bonus per i genitori separati, approvato in primavera ma rimasto congelato a causa di difficoltà nella sua applicazione

Leggi tutto

Società

La povertà alimentare in Italia

L’articolo pubblicato su Social Indicators Research fa parte di una serie di studi sulla povertà che alcuni degli statistici dell’Università di Pisa portano avanti da diversi anni, facendosi promotori e membri dal 2015 del Centro Interuniversitario di Ricerca e Servizi sulla Statistica Avanzata per lo Sviluppo Equo e Sostenibile – Camilo Dagum.

Leggi tutto

Società

Torino interrompe le trascrizioni dei figli delle coppie omogenitoriali

Il comune di Torino ferma le trascrizioni dei figli delle coppie omogenitoriali in attesa del pronunciamento della Cassazione

Leggi tutto

Società

Yemen è allarme carestia

Yemen, World Food Programme: milioni di persone a rischio carestia per mancanza di fondi

Leggi tutto

Politica

UN DISCORSO DIFFICILMENTE CONTESTABILE

Il discorso di Putin analizzato da Mario Adinolfi

Leggi tutto

Politica

Matrimonio, 30 casi di discriminazioni

Se difendi la famiglia naturale e l’istituto delle nozze uomo-donna vieni discriminato, un rapporto raccoglie trenta clamorosi casi

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano