Chiesa

di Raffaele Dicembrino

Papa Francesco a Cipro e in Grecia dal 2 al 6 dicembre

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Cipro e poi la Grecia. La Sala Stampa Vaticana conferma le date e le tappe del prossimo viaggio apostolico del Papa, il trentacinquesimo dall’inizio del Pontificato. L’ultimo è stato nel settembre scorso a Budapest e in Slovacchia.

Su invito delle Autorità civili ed ecclesiastiche locali, dal 2 al 4 dicembre Francesco sarà dunque per la prima volta a Cipro dove visiterà la città di Nicosia. Da lì si sposterà in Grecia, dove rimarrà dal 4 al 6 dicembre. Previste due visite: ad Atene dove l’ultima presenza di un Pontefice risale al 2001 con Giovanni Paolo II, e poi sull’isola di Lesvos, dove Francesco è già stato nel 2016 in una storica visita con il Patriarca di Costantinopoli Bartolomeo e l’arcivescovo di Atene e di tutta la Grecia Hieronymos, per esprimere vicinanza e solidarietà sia ai profughi sia ai cittadini di Lesbo e a tutto il popolo greco tanto generoso nell’accoglienza dei migrnati e dei rifugiati. Il programma sarà reso noto successivamente ma intanto si conferma il desiderio espresso dal Papa già più di un mese fa nell’intervista rilasciata a Radio Cope, l’emittente della Conferenza episcopale spagnola.

La Sala Stampa vaticana ha diffuso anche il logo e i motti delle due visite. Per la Grecia il logo rappresenta la Chiesa come una barca che attraversa le acque turbolente del mondo, con la croce di Cristo come albero maestro e lo Spirito Santo a gonfiarne le vele, la cui forma stilizzata evoca la figura del Papa, che viene come amico della Grecia. I colori giallo e blu, simboleggiano le bandiere della Santa Sede e della Repubblica Ellenica. La frase del motto è tratta dal Messaggio del Papa per la 36° Giornata Mondiale della Gioventù. La frase completa è: “Apriamoci alle sorprese di Dio, che vuole far risplendere la sua luce sul nostro cammino”. In un periodo - si legge nella nota ufficiale - che risente delle conseguenze della pandemia e della recente crisi finanziaria, si esprime la speranza che la visita del Papa porti un raggio di luce per l’avvenire della Grecia, Paese dalla fede radicata e dai trascorsi luminosi.

Per quanto riguarda Cipro, il logo presenta impressa sullo sfondo la carta geografica dell’isola. Sulla sinistra Papa Francesco rivolge lo sguardo al santo patrono, San Barnaba, mentre sulla destra, un ramoscello di ulivo legato a una spiga di grano, segni di pace e comunione. In alto e in basso, in lingua greca e inglese, il motto del Viaggio Apostolico; al di sotto, la scritta della visita del Santo Padre a Cipro e la data del Viaggio. Nel logo risaltano i colori arancione e verde della bandiera cipriota accanto al bianco e al giallo di quella vaticana. Il motto recita: “Comforting each other in faith” – “Consolaci nella fede” ed è ispirato al nome dell’Apostolo Barnaba, che può significare figlio dell’esortazione o della consolazione. Esso suggerisce l’importanza del conforto e dell’incoraggiamento reciproco, dimensioni essenziali per il dialogo, l’incontro e l’accoglienza e caratteri salienti della vita e della storia dell’Isola.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

07/11/2021
2903/2023
San Secondo martire

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

La via Crucis unisce Russia ed Ucraina

Tra i testi delle meditazioni preparate dalle famiglie per il rito del Venerdì Santo, spiccano le testimonianze di una infermiera e di una studentessa appartenenti ai due Paesi in guerra

Leggi tutto

Storie

Austria: la chiesa in cammino

Think New” il progetto, con durata triennale, mira a parlare ai giovani della fascia d’età tra i 18 e i 25 anni con linguaggi nuovi

Leggi tutto

Chiesa

CEI: confermata la mascherina

L’andamento dei contagi risulta costante da qualche settimana e tale dato porta a confermare le indicazioni della Presidenza contenute nella comunicazione dello scorso 25 marzo facendo tuttavia presente che l’uso delle mascherine resta, a rigore, raccomandato in tutte le attività che prevedono la partecipazione di persone in spazi al chiuso come le celebrazioni e le catechesi, mentre resta obbligatorio l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per gli eventi aperti al pubblico che si svolgono al chiuso in locali assimilabili a sale cinematografiche, sale da concerto e sale teatrali.

Leggi tutto

Media

Avvenire pubblica la prefazione di Papa Francesco per il libro ” Il Magistero”

Testi e documenti del Pontificato» di Giovanni Paolo I. Un volume della Fondazione vaticana Giovanni Paolo I edito da Lev e Editrice San Paolo, che raccoglie, oltre ai suoi appunti e riflessioni, le omelie, i discorsi, le lettere, le riflessioni alle udienze generali e all’Angelus pronunciati o scritti da papa Luciani nei suoi 34 giorni di Pontificato, dal 26 agosto 1978 al 28 settembre 1978

Leggi tutto

Storie

NIGERIA - Rapito un altro sacerdote

Padre Peter Amodu, sacerdote della Congregazione dello Spirito Santo (Spiritani) è stato rapito mentre si recava a celebrare la messa. Lo rendo noto la diocesi di Otukpo, nello Stato di Benue (nel centro nord della Nigeria) in un comunicato.

Leggi tutto

Storie

SUD SUDAN - Allarme povertà lanciato dalla chiesa

Il Papa segue da sempre le sorti del Paese più giovane d’Africa (nato nel 2011 a seguito di una separazione dal Sudan, ndr), dal 2013 oppresso da guerre e povertà, con l’82% delle persone vive ancora al di sotto della soglia di povertà. A causa delle sue condizioni fisiche, non ha potuto svolgere il viaggio apostolico in un primo tempo previsto all’inizio di luglio: “Le aspettative e l’entusiasmo della comunità cristiana per la visita del Papa sono stati purtroppo ridimensionati.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano