Chiesa

di Tommaso Ciccotti

Myanmar: un’altra chiesa cattolica bruciata e rasa al suolo

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Ancora attacchi alla chiesa da parte dei militari. Nelle scorse ore infatti la chiesa cattolica di San Nicola nella città di Thantlang, nello Stato Chin del Myanmar, è stata bruciata dai militari. L’attacco alla chiesa di San Nicola è solo l’ultimo di una lunga serie: secondo la Chin Human Rights Organization (Chro), tra agosto e novembre, nello stato di Chin, almeno 22 chiese sono state bruciate o distrutte dai militari insieme a più di 350 abitazioni civili.

Il Chin, Stato birmano a maggioranza cristiana, è in prima linea nella resistenza alla giunta e ha assistito a feroci attacchi da parte dell’esercito, inclusi attacchi aerei, artiglieria pesante e attacchi indiscriminati ai civili. Centinaia di persone sono state arrestate arbitrariamente e decine uccisi. Thantlang – la città in cui si trova la chiesa cattolica bruciata – è una città deserta: più di 10.000 residenti sono fuggiti dalle loro abitazioni dopo che i militari hanno preso di mira le case con sparatorie e bombardamenti indiscriminati. L’ultimo attacco è avvenuto un paio di giorni fa con almeno 49 edifici bruciati e rasi al suolo tra cui la chiesa battista di Thantlang. Sempre secondo quanto riferisce Ucanews, il vescovo Peter Hla, della diocesi di Pekhon, nello stato meridionale dello Shan, ha chiesto ai militari di non attaccare cattedrali e altri edifici religiosi. L’appello fa seguito agli attacchi (tre volte in cinque mesi) contro la cattedrale del Sacro Cuore nella città di Pekhon. “Attaccare la cattedrale è come attaccare il cuore di ogni fedele”, ha scritto il vescovo. A causa del colpo di Stato il 1° febbraio scorso e dell’escalation del conflitto da maggio, la diocesi di Pekhon è una delle aree più colpite insieme alla diocesi di Loikaw nello Stato di Kayah. Almeno cinque chiese cattoliche nella diocesi di Loikaw sono state attaccate dai militari e un attacco del 23 maggio è costata la vita a quattro cattolici e il ferimento di altre otto persone.

Nelle regioni prevalentemente cristiane degli Stati di Kayah e Chin, più di 130.000 civili sono stati costretti a cercare rifugio in chiese, conventi e campi di fortuna, anche se i militari continuano a prendere di mira sacerdoti e pastori, bombardando e vandalizzando chiese.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

30/11/2021
3011/2022
Sant'Andrea

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Ecco chi c’era al “sinodo-ombra” di maggio

Esce un libro in cui i “docenti di teologia” del conciliabolo in Gregoriana vengono allo scoperto, con nomi (sconosciuti),
numeri (risibili) e tesi (le solite). E le minacciose ombre proiettate sul cinematografo di Repubblica svaniscono d’incanto

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco ed il populismo

Non mi sento un uomo eccezionale sono un peccatore, un uomo che fa quello che può, “comune”. Sento che “non mi fanno giustizia con le aspettative”, “esagerano. “Non si dimentichi - precisa - che l’idealizzazione di una persona è una forma sottile di aggressione” e “quando mi idealizzano mi sento aggredito”.
Dal momento che sono stato eletto Papa non ho perso la pace. Capisco che a qualcuno non piaccia il mio modo di agire, ma lo giustifico, ci sono tanti modi di pensare, è legittimo ed è anche umano, è una ricchezza.

Leggi tutto

Storie

L’allenatore e il produttore tra la gogna e il banco

Guai in vista per i due abusatori, ma c’è chi si chiede se l’ipocrisia non grondi anche da altre parti. Si continuano a tutelare insufficientemente i minori

Leggi tutto

Media

IMMORTALE ODIUM, IL LATO OSCURO DEL RISORGIMENTO

Nuova edizione del romanzo storico di Rino Cammilleri dedicato all’impresa nefasta dei massoni ottocenteschi di buttare nel Tevere la salma di Pio IX. Il libro torna in questi giorni nelle librerie con una nuova edizione e con un sottotitolo che è tutto un programma: “Una catena di delitti una setta misteriosa un complotto infernale”

Leggi tutto

Politica

RAGIONARE SU UNA QUESTIONE DI METODO

Intervento del Direttore del nostro giornale in merito alla polemica sorta a seguito della pubblicazione di un articolo che ha scatenato polemiche a non finire..

Leggi tutto

Politica

Verso la stage dei penultimi

Leggo Renzi che dice a Conte che deve fare come il presidente del Trentino e modificare il Dpcm tenendo aperto tutto fino alle 22. Questi manco si mettono d’accordo tra loro prima di varare un provvedimento più dannoso che inutile. Ormai siamo al Governo di Pulcinellopoli. Tra sei giorni saremo a trentamila contagi/giorno. E dovranno fare un nuovo Dpcm. Non credo ricalcato su quello del Trentino.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano