Chiesa

di Raffaele Dicembrino

Oggi in Vaticano inaugurazione di Presepe ed albero di Natale

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

​Il giorno tanto atteso dai bambini è arrivato. È in piazza San Pietro da diversi giorni e da questa sera sarà anche illuminato. Il tradizionale albero di Natale, allestito di fronte alla Basilica, quest’anno, oltre ad essere messaggio di augurio, vuole esserlo anche di speranza, di vitalità e di solidarietà. L’abete, alto 28 metri, di 113 anni e di circa 80 quintali di peso, arriva da Andalo, e verrà inaugurato assieme al presepe andino regalato al Papa da una comunità peruviana.

L’albero diviene quindi latore di un messaggio di solidarietà attraverso le decorazioni. “Il Vaticano – prosegue Perli – ci ha offerto l’opportunità di proporre gli addobbi dell’albero; quindi, insieme ad una quarantina di volontari, abbiamo pensato di realizzarne in legno, tutti fatti a mano. Si tratta di sfere trasparenti con dentro pezzettini profumati del legno delle nostre foreste che, assieme ad altri addobbi in legno, verranno montati sull’albero. Sono circa 600 oggetti molto particolari: queste sfere contengono il respiro delle nostre foreste alpine e speriamo che vengano percepite come il nostro portare, nella città mondiale del cristianesimo, un messaggio di pace, speranza e fiducia, anche a seguito del brutto momento della pandemia e a tre anni dalla tempesta Vaia che ha sconvolto le foreste alpine”. Alcuni di questi addobbi verranno quindi consegnati ai giovani di Agop Onlus, a testimonianza della forza e della vitalità della natura, delle foreste del Trentino, un incoraggiamento a questi ragazzi che arriverà anche attraverso dei messaggi di auguri scritti a mano dagli studenti di Andalo e contenuti all’interno delle sfere che addobbano l’albero.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

10/12/2021
0112/2022
Sant'Ansano

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

UN “RISCHIO” CHIAMATO FAMIGLIA CHE SI RIBELLA ALLA CULTURA DEL PROVVISORIO.

Il trionfo del precariato è riuscito ad invadere ogni campo, arrivando persino, con arguzia encomiabile, a minare la colonna portante della società e cioè la famiglia. Tutto in un silenzio tombale, senza che nemmeno ce ne accorgessimo. Il vertiginoso calo dei matrimoni, sia civili che religiosi, è l’esempio lampante di una mentalità che ha paura delle scelte definitive e vive alla giornata, sballottata qua e là dalle armi di distrazioni di massa dei social media.  Il timore di eventuali fallimenti sta facendo gonfiare a dismisura il numero delle convivenze, anche dove in apparenza le unioni sembrerebbero molto solide e a prova di qualunque crisi.

Leggi tutto

Chiesa

Vere o fasulle sinodalità

La crescita autentica orienta a cercare di sbloccare tutto ciò che ingabbia la libera maturazione delle persone e a partire da qui la loro libera partecipazione. Non si può dunque trattare, a proposito di sinodalità, di un sistema per imporre a tutti la visuale di qualcuno facendola passare pure, come ulteriore beffa, per condivisa dai più.

Leggi tutto

Chiesa

L’arcivescovo di Parigi, Michel Aupetit, ha offerto le sue dimissioni al Papa

L’arcivescovo di Parigi, Michel Aupetit, ha offerto le sue dimissioni a papa Francesco, in seguito alle rivelazioni del settimanale Le Point su una sua presunta love story con una donna nel 2012.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco agli ambasciatori: vaccini per tutti

In occasione della presentazione delle Lettere credenziali degli ambasciatori di Moldova, Kyrgyzstan, Namibia, Lesotho, Lussemburgo, Ciad e Guinea-Bissau, Papa Francesco si sofferma sulla pandemia e sui diritti uguali per tutti

Leggi tutto

Chiesa

Il cardinale Koch: l’ecumenismo, “monastero invisibile”

Nel saluto rivolto al Papa dal cardinale presidente del Pontificio Consiglio per l’Unità dei Cristiani, al termine dei Vespri a San Paolo fuori le Mura, il cardinale Koch ribadisce che solo una teologia “capace di inginocchiarsi davanti al mistero” avvicinerà alla piena comunione

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco a a Bartolomeo: camminiamo insieme in aiuto dell’umanità

In un videomessaggio, Francesco ricorda il 30.mo anniversario dell’elezione del Patriarca ecumenico di Costantinopoli, sottolinea le sfide comuni e urgenti da affrontare percorrendo la via dell’amicizia sociale e della fraternità

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano