Politica

di Giuseppe Udinov

Egitto: in approvazione legge sullo statuto personale dei cristiani

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

La nuova legge sullo statuto personale dei cristiani egiziani, attesa da decenni dalla Chiesa copta ortodossa e dalle altre Chiese e comunità ecclesiali presenti in Egitto, potrebbe essere esaminata e approvata in tempi brevi dal Parlamento del Cairo. I nuovi riferimenti all’imminente approvazione parlamentare del disegno di legge governativo, comprendente anche disposizioni su delicate questioni inerenti al diritto di famiglia, sono stati diffusi dal parlamentare Atef Maghawry, membro della Commissione legislativa del Parlamento. Sulla base delle informazioni a lui note in merito all’agenda dei lavori parlamentari, Maghawy ha riferito che il disegno di legge sta per essere sottoposto all’esame e al voto di approvazione dell’Assemblea parlamentare, chiamata a riprendere le sue sessioni plenarie il prossimo 23 gennaio.

La revisione del testo legislativo sullo statuto personale, prolungatasi per lungo tempo presso il Ministero egiziano della giustizia, si era conclusa nella prima metà del 2021. Il processo di revisione aveva richiesto ben 16 sessioni di lavoro, ospitate presso il Ministero, che hanno visto riunirsi esperti, funzionari del Dicastero governativo e rappresentanti delle diverse confessioni cristiane, convocati dalle autorità civili al fine di limare il testo e ottenere il consenso di tutte le Chiese e comunità ecclesiali in merito alla formulazione di tutti gli articoli del disegno di legge.

All’inizio di luglio 2021 il parlamentare Monsef Suleiman, consulente giuridico del Patriarcato copto ortodosso, aveva dichiarato al portale web egiziano Masrawy che la bozza rivista del testo sarebbe passata attraverso il vaglio del Consiglio di Stato prima di essere inviata alla Camera dei rappresentanti per essere sottoposta al voto parlamentare, che ne sancirà la definitiva approvazione e stabilità i tempi della sua entrata in vigore.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

12/01/2022
2906/2022
Ss. Pietro e Paolo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

NIGERIA - Padre Adeleke ucciso per un tentativo di sequestro

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco ed il bello dell’ascoltare

Messaggio di Francesco per la 56.ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni sociali: “Tanta sfiducia verso l’informazione ufficiale ha causato anche una ‘infodemia’, dentro la quale si fatica a rendere credibile e trasparente il mondo dell’informazione”.

Leggi tutto

Storie

Gaza: aperta al pubblico una chiesa bizantina

Inaugurato il sito archeologico scoperto 25 anni fa. Padre Gabriel Romanelli: una grande gioia per i cristiani e per la piccola comunità cattolica

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco annuncia il Giubileo 2025

Per Papa Francesco il giubileo del 2025 sarà segno di rinascita dopo le sofferenze della pandemia

Leggi tutto

Politica

TRA UN ANNO, IN PARLAMENTO

Mario Adinolfi: “Oggi il Popolo della Famiglia compie 6 anni. Coloro che erano presenti al Palazzetto delle Carte Geografiche all’assemblea costituente del partito erano trecento, siamo diventati trecentomila (219.654 certificati dal voto delle politiche 2018, quando non ci conosceva nessuno) puntiamo al milione”

Leggi tutto

Chiesa

Lotta alla tratta di esseri umani in Brasile

Lo Stato brasiliano deve poi garantire sufficienti stanziamenti di bilancio per rafforzare l’azione delle diverse istituzioni che sono essenziali per la repressione e la lotta a questo crimine, oltre ad eseguire efficacemente le azioni delle Politiche Nazionali sulla lotta alla tratta delle persone e di eradicazione del lavoro in schiavitù.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano