Società

di Roberto Signori

Indennizzato il poliziotto punito per aver pregato contro l’aborto

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Un poliziotto sospeso per aver pregato contro l’aborto ha ricevuto un indennizzo di 75.000 dollari negli Stati Uniti.

Nel febbraio 2021, Matt Schrenger, veterano della Polizia statunitense, ha partecipato fuori dall’orario lavorativo a una recita silenziosa del Santo Rosario in strada, davanti a una clinica abortiva della città di Louisville. È stato sufficiente per ricevere una sospensione dal lavoro, perdere l’incarico ed essere sottoposto a indagine.

In quell’occasione, Matt prendeva parte insieme al padre alla campagna “40 Giorni per la Vita”, che consiste nel recitare il Rosario per 40 giorni in spazi pubblici davanti alle cliniche abortive, nella preghiera silenziosa per la vita dei nascituri e per il vero benessere delle gestanti che soffrono il dramma di dover scegliere tra portare avanti la gravidanza o abortire.

Ora il Comune di Louisville dovrà pagare Matt per aver violato i suoi diritti costituzionali e civili. Secondo la difesa del poliziotto, le azioni intraprese nei suoi confronti costituiscono “una violazione significativa e inscusabile dei diritti costituzionali di un funzionario leale”.
Gli avvocati hanno anche dimostrato che la sospensione che Matt ha subìto è stata una chiara discriminazione contro il suo atteggiamento pubblicamente pro-vita: “Non si è coinvolto in alcuna protesta politica durante l’orario di servizio, ha soltanto pregato in silenzio, e tuttavia è stato punito per questo comportamento privato e pacifico”.
La difesa di Matt Schrenger ha anche dimostrato che il poliziotto ha ricevuto un trattamento diverso da altri agenti che avevano partecipato attivamente a proteste pubbliche durante l’orario di lavoro, non venendo tuttavia sanzionati per questo.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

04/02/2022
0612/2023
San Nicola vescovo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

La Francia in piazza per la vita

La mancanza di un progetto genitoriale espone il feto alla concreta possibilità dello scarto. Essendo stata negata la sua esistenza, l’essere soltanto «nella carne» è destinato ad essere patologizzato e assimilato a un tumore. Si scava così un abisso incolmabile tra il feto come accidente, considerato come qualcosa di contingente nel corpo della donna, e il feto «umanizzato» dalla parola della madre. Il problema è che, scrive Boltanski, «gli esseri nella carne non possono essere distinti dagli esseri per la parola». Se «ciò che costituisce un essere umano non è il feto, iscritto nel corpo, ma la sua adozione simbolica», «questa adozione suppone la possibilità di una discriminazione tra embrioni per nulla distinguibili».

Leggi tutto

Società

Il libro che avrei voluto scrivere per mia figlia adolescente (e non solo)

Cosa significa educare al Bello quando si tratta di sessualità? Significa ridare alla persona il ruolo centrale, senza estrapolare i suoi genitali da un contesto complesso: Thérèse Hargot, infatti, parlando di sessualità, sta molto attenta a smontare pezzo per pezzo le ideologie tronfie della Sessuologia pornificata della nostra cultura, che tende a rendere la persona l’oggetto attraverso cui godere (rapidamente e
irresponsabilmente) attraverso ridicole pratiche erotiche piuttosto noiose. T

Leggi tutto

Storie

I Paesi Bassi finanziano le donne polacche per abortire

La decisione del Governo pro tempore olandese - dopo le elezioni dello scorso 17 marzo infatti non c’è ancora una nuovo governo - ha preso spunto dalle sentenza della Corte costituzionale polacca dello scorso anno che vietava ogni aborto eugenetico nel paese. Era scontato che l’Olanda, paese in cui l’eutanasia è praticata quasi a tutti i cittadini, inclusi bambini e malati non terminali, si muovesse in soccorso di coloro che chiedono il ripristino dell’aborto eugenetico nel loro paese.

Leggi tutto

Storie

La crisi Ucraina

Confidiamo sempre nella Provvidenza, che possa riparare alla inettitudine di questa generazione di capi di stato incapaci di vedere il vero Bene dei popoli che amministrano.

Leggi tutto

Società

Guatemala: annullata la nuova legge che proibiva l’aborto

Fra le proteste dell’opposizione il nuovo provvedimento è stato sottoposto al voto ed approvato con 119 voti favorevoli.

Leggi tutto

Politica

40 miliardi stanziati dagli Usa per l’Ucraina andranno al sistema delle armi.

La maggior parte dei 40 miliardi di dollari in assistenza stanziati dall’amministrazione Biden all’Ucraina non andrà direttamente all’esercito di Kiev ma agli appaltatori della Difesa degli Stati Uniti.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano