Politica

di la redazione

Eutanasia, vince l’Italia pro-life

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Mario Adinolfi commenta positivamente la decisione della Corte Costituzionale di rigettare il quesito referendario sull’eutanasia presentato da Marco Cappato: “La Consulta ha respinto il referendum sull’eutanasia, il Popolo della Famiglia ha spiegato per mesi che era un quesito irricevibile, tra le inutili irrisioni di chi non conosce il diritto. Avevamo spiegato a Marco Cappato che aveva raccolto le firme su un referendum imbroglio, sapeva benissimo che sarebbe stato respinto, ha cercato di costruire indebite pressioni sul sistema politico. Siamo lieti di aver viste riconosciute le nostre ragioni, la vita nell’ordinamento italiano è bene indisponibile. Grande vittoria dell’Italia prolife, è un 15 febbraio da ricordare”.

Barbara Figus, Coordinatrice regionale del Popolo della Famiglia aggiunge: “É davvero una grande vittoria, siamo felicissimi! Eravamo certi che la Corte Costituzionale avrebbe rigettato per la vacatio legis che ne sarebbe derivata. Voglio ribadirlo: L’eutanasia può arrivare solo per legge e sarà una legge che noi contrasteremo sempre fino all’ultimo, perché siamo contro la cultura dello scarto senza se e senza ma, per questo ci sentiamo di ringraziare anche Papa Francesco, intervenuto di nuovo recentemente con parole molto nette. Il Popolo della Famiglia c’è e ci sarà sempre, a Dio piacendo, per difendere la vita e la sua sacralità.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

18/02/2022
0110/2022
S. Teresa di Gesù bambino

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Il parlamento uniformato: pace o tragicommedia?

Leggi tutto

Società

Il confine da non valicare

Ci troviamo oggi come si trovarono i popolari di Sturzo e De Gasperi negli anni venti del Novecento: o con le squadracce che portarono buona parte del ceto medio a devastare l’Italia liberale da loro ritenuta inadeguata a governare la crisi economica e sociale o con le forze democratiche (diverse per sensibilità ma unite per affezione ai luoghi della partecipazione popolare). Io, noi scegliamo ancora oggi l’opzione popolare con la speranza che questa mamma abbandoni la strada del terrorismo e torni a fare la mamma con uno Stato che finalmente le riconosca il valore pubblico del suo impegno con il reddito di maternità. Il Popolo della Famiglia è nato ed è in campo per questo, ora più che mai.

Leggi tutto

Politica

Biden a Roma

Rafforzato di 5.296 unità la presenza delle forze dell’ordine a Roma. Scuole chiuse dalle 16 di oggi. Ripristinati i controlli delle frontiere interne fino alle 13 di lunedì. Arrivato nella notte a Roma il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. Oggi gli incontri con il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, il premier Draghi e Papa Francesco

Leggi tutto

Chiesa

Monsignor Camisasca: “non disporre della vita a piacimento

Il vescovo di Reggio Emilia, Mons, Massimo Camisasca, ammonisce sulla legge del Fine Vita: “eutanasia mette a rischio i più deboli

Leggi tutto

Politica

APPELLO APERTO A GIUDICI E MAGISTRATI DELLA REPUBBLICA ITALIANA

Appello ai giudici contro i soprusi del governo Draghi

Leggi tutto

Storie

Difendere famiglia e matrimonio si può

Dopo essere finita al centro di diverse inchieste per aver detto pubblicamente la sua posizione su famiglia e matrimonio, l’ex ministro finlandese Päivi Räsänen è stata assolta, e così il vescovo luterano Juhana Phjola

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano