Chiesa

di Raffaele Dicembrino

Papa Francesco all’Ambasciata russa per esprimere preoccupazione

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Il Papa ha voluto manifestare la sua preoccupazione per la guerra in Ucraina recandosi personalmente questa mattina, intorno a mezzogiorno, nella sede dell’Ambasciata della Federazione russa presso la Santa Sede, guidata dall’ambasciatore Alexander Avdeev. Giunto in una Fiat 500L bianca, il Papa è rimasto nell’edificio in via della Conciliazione numero 10 per oltre mezz’ora, come confermato dal direttore della Sala Stampa vaticana, Matteo Bruni.

Il Pontefice stesso aveva espresso il suo “grande dolore nel cuore” per il peggioramento della situazione nel Paese lo scorso mercoledì 23 febbraio, al termine dell’udienza generale, quando ancora non erano deflagrate le violenze. Il Papa si appellava “a quanti hanno responsabilità politiche perché facciano un serio esame di coscienza davanti a Dio, che è il Dio della pace e non della guerra”. E si rivolgeva a credenti e non credenti ad unirsi in una supplica corale per la pace il prossimo 2 marzo, Mercoledì delle Ceneri, pregando e digiunando: “Gesù ci ha insegnato che alla insensatezza diabolica della violenza, si risponde con le armi di Dio, con la preghiera e il digiuno”, diceva il Pontefice. “Invito tutti a fare il prossimo 2 marzo, Mercoledì delle Ceneri, una giornata di digiuno per la pace. Incoraggio in modo speciale i credenti perché in quel giorno si dedichino intensamente alla preghiera e al digiuno. La Regina della Pace preservi il mondo dalla follia della guerra”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

25/02/2022
2702/2024
San Gabriele dell'Addolorata

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Storie

Vaticano, dall’8 dicembre la Mostra 100 presepi

Proseguono le iniziative culturali del Dicastero per l’Evangelizzazione in preparazione all’Anno Santo 2025. La terza mostra in programma è l’esposizione internazionale di 120 opere di numerosi artigiani raffiguranti la scena della Natività provenienti da tutto il mondo

Leggi tutto

Chiesa

Bangladesh - La comunità cattolica accoglie il nuovo nunzio apostolico

Mons. Kevin Rondall, di origini statunitensi, è arrivato nel Paese a fine novembre e ha presentato le credenziali al presidente il 7 dicembre. Nel fine settimana la prima messa, assieme all’arcivescovo della capitale.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: il cristiano agisca in modo missionario

In udienza dal Pontefice i membri dell’Università Cattolica di Murcia auspicando che continuino a lavorare per costruire “una società fraterna dove la Chiesa si percepisca nel buon agire dei suoi membri”

Leggi tutto

Media

“First Belong to God” di Austen Ivereigh

Papa Francesco firma la prefazione al libro “First Belong to God” di Austen Ivereigh: il deterioramento della nostra casa comune e gli spostamenti di massa delle persone sono sintomi della “crisi della non-appartenenza” dell’uomo a Dio. Il testo integrale della prefazione

Leggi tutto

Media

Il Papa non legge Repubblica

Elenco di una serie di notizie che non lo erano, dal lapsus papale all’elenco dei 13 paesi europei che hanno messo il matrimonio uomo-donna in Costituzione contro i 12 che hanno varato le nozze gay

Leggi tutto

Chiesa

Che piacere quella prolusione, cardinal Bassetti!

Fattore famiglia e incentivi alla maternità al centro delle preoccupazioni del nuovo presidente Cei. Ed i lavori saranno lunghi e complessi
.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano