Società

di la redazione

Ideologia europea

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

L’Europa ha da tempo apostatato rinunciando alla fede. Uno stillicidio che va dai tempi della Riforma, passando per uno pseudo Illuminismo e la massoneria, la Rivoluzione Francese, lo scientismo, il modernismo sino alle ideologie atee e anticristiane che hanno prodotto guerre e abomini. Ora l’Europa è burro morale, senza spina dorsale anche perché la finta Unione Europea fondata sul denaro delle élite e inginocchiata davanti a mamma America (quella delle élite abortiste e finanziarie), ha proditoriamente e superbamente rifiutato le sue radici giudeo-cristiane. Non c’è più un’antropologia autentica su cui costruire la società e che dia contenuti alla cultura. Oggi abbiamo i Maneskin, idolatrati e premiati, un inno proprio a quel nulla satanico che gonfia il petto dei leader europei. Dire questo non significa non condannare le atrocità delle guerre, il loro veleno satanico. Ma mi sembra più che ovvio per un cattolico. Come amare il nemico che ti toglie, ingiustamente, ciò che è tuo, compresa la vita. Perché questo amore è l’unica via alla pace autentica, e non quella dell’Onu che lascia sempre strascichi di ferite e risentimenti. Un cristiano non può quindi abbandonare il discernimento per la passione e il tifo, sedotto dalle curve che più aggradano. Come purtroppo accaduto nella pandemia. Non possiamo chiudere gli occhi ma leggere i segni dei tempi, per convertirci. L’Europa di oggi si sta sciogliendo come neve al sole perché ha vomitato ciò che l’ha costituita, formata e resa centrale nella storia. Centrale perché salata da Cristo e dai cristiani, che rendono autentiche, belle e appassionanti tutte le cose. Oggi l’Europa è solo chiacchiere fumose e ipocrite perché sta obbligando con ricatti economici gli stati membri a fare dell’aborto e della ideologia gender un diritto. Perché sta pianificando una serie di transizioni che mirano a ferire mortalmente la persona per giungere al trans-umanesimo. Non è difficile la profezia: l’Europa sarà spazzata via in diverse forme da chi non ha perduto la propria identità, Russia e Islam. La potranno salvare solo i cristiani, se saranno fedeli a Cristo sino alla fine.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

25/02/2022
0307/2022
San Tommaso apostolo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

I figli non si pagano, gli uteri non si affittano

Raccogliamo firme “fisiche” per una moratoria Onu sull’utero in affitto che blocchi a livello mondiale questa pratica barbara

Leggi tutto

Politica

Vaccini COVID-19: il Parlamento europeo chiede politiche più trasparenti

In una risoluzione adottata con 458 voti favorevoli, 149 contrari e 86 astensioni, il Parlamento europeo ha chiesto una legislazione per rendere più trasparente il processo di ricerca, acquisto e distribuzione dei vaccini contro il COVID-19. Ciò consentirebbe ai deputati di verificare in maniera più efficace le politiche UE sui vaccini. Allo stesso tempo, la Commissione dovrebbe discutere di queste politiche più apertamente con i cittadini.

Leggi tutto

Società

Siria: oltre 3.700 vittime nel 2021

I civili uccisi sono 1.505, fra i quali 360 bambini. Nell’elenco anche 297 persone colpite da mine anti-uomo e ordigni inesplosi.

Leggi tutto

Politica

Ecco perchè la guerra conviene ai governanti italiani

L’export di armi dall’Italia è più che raddoppiato nell’ultimo anni ed in questa “orribile” classifica l’Italia è al quarto posto

Leggi tutto

Politica

Italia - Armi, soldati e droni in Ucraina

Mentre il popolo “sovrano” italiano continua a chiedere la fine delle ostilità, Draghi ed il governo dei “migliori” prosegue per la sua strada di guerra ed orrore.

Leggi tutto

Chiesa

La via stretta tra fatalismo e interventismo

Dopo il massacro di cristiani in Kenya e le parole forti di Papa Francesco, ora la parola è alla comunità internazionale. Ma scegliere la strada giusta è una sfida che riguarda prima di tutto la Chiesa

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano